Calciomercato Roma/ News, idea Rafael per la fascia. Notizie al 20 maggio 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma, il club giallorosso sta scandagliando i vari campionati in cerca di innesti per le due corsie: attenzione alla novità Rafael, brasiliano classe 1990 del Manchester United

sabatini_lanzini
Walter Sabatini, ds della Roma (Foto Infophoto)

La Roma interverrà durante il calciomercato della prossima estate per assicurarsi un rinforzo per le due corsie. Il club giallorosso è alla ricerca di terzini e di esterni, vista anche la precarietà riguardante Ashley Cole e Maicon: il primo sembra destinato a sbarcare nella Major League Soccer mentre il secondo potrebbe appendere le scarpe al chiodo e ritirarsi. Stando a quanto riportato in queste ore dai tabloid inglesi, attenzione al nome di Rafael, terzino brasiliano classe di proprietà del Manchester United. Il ragazzo sta giocando poco all’Old Trafford da quando Ferguson ha lasciato e di conseguenza un suo addio sembrerebbe fattibile: sulle sue tracce anche la Fiorentina.

Fra le questioni di calciomercato pregnanti in casa Roma, vi è senza dubbio il futuro di Radja Nainggolan. Il centrocampista della nazionale belga si trova attualmente nella capitale ma è in comproprietà con il Cagliari, e a fine giugno la pratica delle compartecipazioni andrà definitivamente in archivio. Il riscatto da parte della Lupa non è semplice ma i contatti fra le due società sono continui, e la volontà delle tre parti in gioco coincide. La sensazione circolante è che solamente dopo il derby previsto lunedì sera si saprà qualcosa di più sul futuro di Nainggolan, visto che la sua permanenza nella capitale è legata alla Champions: settimana prossima ci sarà un nuovo incontro fra Roma e Cagliari.

Fra gli obiettivi principale della Roma per il calciomercato della prossima estate vi è Luiz Adriano. L’attaccante della nazionale brasiliana è stato molto vicino ad indossare la casacca giallorossa già a gennaio, prima che la trattativa con lo Shakhtar Donetsk decadesse. A giugno il nome tornerà sicuramente di moda anche perché il contratto del sudamericano con i Minatori scadrà a fine anno. A riguardo vanno sottolineate le parole di Mircea Lucescu, tecnico dello Shakhtar, che parlando a Teleradiostereo ha ammesso: «Il contratto di Luiz Adriano scade a dicembre. Non so come finirà, chi vuole prendere adesso, lui può fare bene ovunque, anche in Italia. Ha grande capacità di fare gol ed è cresciuto sotto ogni profilo. Proveremo a rinnovare il contratto, non è facile, ma si sta parlando di un grande attaccante».

In occasione del calciomercato estivo la Roma interverrà per acquistare un nuovo portiere. Con Skorupski che verrà girato in prestito, il club giallorosso cercherà un nuovo guardiano di qualità. Diversi i candidati accostati alla società capitolina, a cominciare da Samir Handanovic, che però non costa poco. Attenzione quindi a Sergio Romero, estremo difensore della nazionale argentina di proprietà della Sampdoria, il cui contratto scadrà a giugno: la Roma lo voleva già nel 2011, e chissà che il matrimonio non possa finalmente concretizzarsi. Infine, non si perde di vista Karnezis dell’Udinese e a Sportiello dell’Atalanta.

Il centrocampista della Roma, Daniele De Rossi, grande bandiera del club giallorosso, ha parlato nelle scorse ore, a margine della presentazione del libro di Massimo Marianella “Dove ti porta il calcio”. Capitan Futuro ha affrontato l’argomento addio ai giallorossi e al calcio giocato, dicendo: «Ho due anni di contratto e passano veloci, ma quando vedrò che gli acciacchi aumentano e le cose girano peggio allora penserò a lasciare». Daniele De Rossi spera di salutare il calcio che conta così come fatto dallo storico capitano e centrocampista del Liverpool Gerrard, che sabato ha giocato per l’ultima volta ad Anfield Road: «L’addio di Gerrard è stato elegante e dignitoso. Mi piacerebbe che il mio fosse così. Penso che sia stato un dolore staccarsi da ciò che hai cucito addosso per tutta la vita. Spero di lasciare il calcio più tardi possibile, ma lo voglio fare quando non sarò più in grado di essere forte».

È uno dei leader della Roma essendo anche cresciuto nel settore giovanile giallorosso e avendo guadagnato il soprannome di ‘Capitan Futuro’, anche se il ritardato ritiro di Francesco Totti non gli ha consentito di essere il primo proprietario della fascia da capitano. Più volte in passato durante il calciomercato si è parlato della possibilità che lasciasse la Capitale e le offerte non sono mancate, ma alla fine il centrocampista non se ne è andato. Sicuramente c’è soddisfazione per aver difeso i colori della sua città, ma in lui si avverte anche un po’ di rimpianto per non aver provato esperienze diverse che magari lo avrebbero potuto portare anche a vincere qualche trofeo in più. “Quando gioco all’Olimpico – riporta Gianlucadimarzio.com – è sempre un’emozione particolare. La Roma è sempre stato il mio grande amore e continua ad esserlo. Ci sono stati momenti in cui ho avuto alti e bassi e ho pensato di cambiare. Mi sarebbe piaciuto tantissimo viaggiare, imparare altre lingue e vivere lontano da questa città“. De Rossi è un ottimo centrocampista e certamente avrebbe potuto fare bene pure in altre piazze importanti, ma il suo futuro è ancora la Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori