Calciomercato Inter/ News, Zamprogno: Reina o Bardi, ballottaggio in porta. Ecco i soldi di Ricky Alvarez… (esclusiva)

- int. Andrea Zamprogno

Calciomercato Inter news, esclusiva con Andrea Zamprogno: l’agente ha parlato del calciomercato nerazzurro e in particolare della situazione di Yaya Touré, che potrebbe lasciare il City

pepe_reina_r400
Pepe Reina (Infophoto)

In casa Inter il primo pensiero è rivolto a Yaya Touré, centrocampista ivoriano del Manchester City che piace molto al tecnico Roberto Mancini. Un giocatore pronto a dire sì all’avventura nerazzurra, con lui potrebbe arrivare anche Iago Falque del Genoa. L’agente Andrea Zamprogno ha parlato del calciomercato dell’Inter in esclusiva per IlSussidiario.net.

L’Inter si avvicina a Touré: crede in questo affare? Assolutamente sì, nel senso che il giocatore sembra voler davvero tornare ad essere allenato da mister Mancini.

Sarebbe un acquisto importante per l’Inter? Dipenderà dalla mentalità del giocatore che dovrà arrivare a Milano con le giuste motivazioni, ben consapevole che all’Inter in questo momento si gioca per obiettivi differenti dal City.

Inter senza Handanovic, punterebbe su Reina? E’ un portiere di esperienza e farebbe benissimo come sostituto di Handanovic. Anche se qui dipenderà tutto dalla scelta dell’Inter.

In che senso? I nerazzurri potrebbero puntare su un portiere come Reina oppure su un giovane talento da lanciare come Bardi.

Piace Iago Falque ai nerazzurri… E’ un giocatore che quest’anno sta facendo molto bene e potrebbe fare il grande salto, ma bisognerà anche aspettare il ragazzo che dovrà ambientarsi in un ambiente difficile.

La salvezza del Sunderland porterà nelle casse dell’Inter ben 11 milioni di euro, ovvero il riscatto di Alvarez: notizia positiva per le casse nerazzurre… Certamente, è un giocatore che non rientrava assolutamente nel progetto di Mancini, è chiaro che in questo modo l’Inter potrà puntare sull’acquisto di alcuni giocatori più adatti al progetto nerazzurro.

(Claudio Ruggieri)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori