Calciomercato Fiorentina/ News, Quistelli: Mario Gomez, fisico e mente non sono al top. Montella, giusto restare (esclusiva)

- int. Umberto Quistelli

Calciomercato Fiorentina news, esclusiva Quistelli: il direttore sportivo e dirigente delle giovanili del Barletta ha parlato del calciomercato viola e della situazione di Gomez.

GomezCagliari
Mario Gomez (Infophoto)

La Fiorentina ritrova la vittoria e si lancia con fiducia nel grande appuntamento contro il Siviglia, nella speranza di arrivare fino in fondo in Europa League. Vincenzo Montella spera di poter contare sul miglior Mario Gomez che ancora una volta non riesce a essere continuo dal punto di vista realizzativo; su di lui pende la spada di Damocle del calciomercato, il tedesco arrivato due anni fa a Firenze come salvatore della patria e bomber da scudetto si ritrova in bilico e le scelte estive della Fiorentina in termini di calciomercato potrebbero vederlo lontao dal Franchi. Chi al suo posto in caso di cessione? Umberto Quistelli, direttore sportivo e dirigente del Barletta Calcio, ha parlato del calciomercato Fiorentina in esclusiva per ilSussidiario.net.

Come mai Mario Gomez in Italia non è mai stato continuo? All’inizio c’è stato quel grave problema fisico che ha di fatto rallentato l’inserimento del giocatore. Poi qualcosa non ha funzionato.

Qual è il problema secondo lei? Credo che si tratti di un problema mentale, Gomez ha bisogno di sentire la fiducia di tutti, tecnico, società e ambiente.

Alla Fiorentina stanno mancando anche i colpi di genio di Salah… Era chiaro che non potesse continuare su livelli stratosferici, credo che sia un normale calo fisiologico; ma tornerà ad essere decisivo come qualche settimana fa.

La Fiorentina nella prossima stagione spera di poter contare su Giuseppe Rossi. Potrà essere l’uomo in più? Giusto sperarci perché si tratta di un grande campione ma ha già avuto due ricadute, difficile che possa tornare subito a grandi livelli.

Resterà Montella a Firenze? Montella è un grande allenatore e farebbe le fortune di ogni club, credo che però un altro anno a Firenze potrebbe fargli solo bene.

Come mai? Non dico che non è pronto, però penso che per lui sarebbe meglio restare un altro anno per mostrare il suo grande valore per poi fare il salto di qualità definitivo.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori