Calciomercato news/ Arthur Masuaku: mi vogliono in Spagna e Germania. Inter e Roma? Di una non sapevo…(esclusiva)

- int. Arthur Masuaku

Arthur Masuaku news, esclusiva calciomercato: il giocatore francese dell’Olympiakos ha parlato del suo futuro che potrebbe essere in Italia o in qualche big europea.

masuaku_olympiacos
Infophoto

Arthur Masuaku è il terzino sinistro titolare dell’Olympiacos. Nato a Lilla il 7 novembre 1993, origini congolesi, ha concluso la prima stagione nella formazione del Pireo vincendo il campionato; arriva dal Valenciennes dove le sue ottime doti si erano già messe in evidenza, ma con l’Olympiacos ha potuto giocare anche la Champions League e, dopo il terzo posto nella fase a gironi, anche l’Europa League. Per lui 39 presenze con un gol (contro l’Atletico Madrid) e 6 assist; una stagione che gli è valsa l’attenzione di tanti club europei, anche italiani visto che si parla di Inter e Roma sulle sue tracce. Con Arthur Masuaku, IlSussidiario.net ha avuto l’occasione e il piacere di scambiare quattro chiacchiere sulla stagione passata, i programmi futuri e la possibilità che possa arrivare magari in Serie A. 

Arthur, al primo anno in Grecia hai vinto il campionato: ci racconti le tue emozioni? E’ una grande sensazione essere campione a 21 anni. Per me, e per la squadra, è stato davvero bello vincere il campionato. Io arrivo dal Valenciennes, una piccola squadra in Francia; il titolo in Grecia è stato un passo avanti importante nella mia carriera. Non è stato facile vincere, Paok e Panathinaikos sono state ottime avversarie ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Speriamo di fare la doppietta con la Coppa di Lega che giocheremo il 22 ad Atene.

Sei soddisfatto della tua stagione? Sì, ho giocato quasi tutte le partite e devo dire che è stata un’ottima stagione; è stato solo il mio secondo anno da professionista, ho avuto la possibilità di giocare sei partite in Champions League e poi anche in Europa League. Sono soddisfatto, e spero di continuare così. 

Una stagione che ha attirato tante squadre su di te: puoi dirci quale sarà il tuo futuro? Onestamente non lo so. Ho firmato per quattro anni con l’Olympiacos, e forse prolungherò il contratto. Vedremo; so che ci sono grandi club che mi cercano, leggo sempre i giornali e quello che si dice su di me ma io sono già in un ottimo club e mi trovo benissimo qui. Poi, cosa succederà in futuro non lo so. 

C’è però un campionato nel quale ti piacerebbe giocare? Tutti i grandi campionati mi piacciono: Italia, Inghilterra, Spagna, anche la Germania… mi piacerebbe giocare in futuro in Inghilterra, ma ci sono un paio di buone squadre in Germania e in Spagna che mi vogliono… vedremo. Di certo sono orgoglioso di sapere dell’interesse di club importanti, ho la piena fiducia del mio entourage, il Gruppo Henrotay, sto molto bene.

In Italia si parla di Inter e Roma sulle tue tracce… puoi confermare? Non sapevo della Roma… ma al momento non posso parlare, il calciomercato non è ancora aperto. Di sicuro posso dire che sono ottime squadre che hanno le qualità giuste… ma di più non posso dire. 

Quest’anno avete giocato contro la Juventus e sei stato uno dei migliori in campo: ti aspettavi che potesse arrivare in semifinale? Può vincere la Champions League secondo te? Credo che il Barcellona sia la vera favorita, e poi il Real Madrid; ma di certo la Juventus ha le qualità per giocare questo tipo di partite. Contro di loro sono state due partite durissime, abbiamo vinto all’andata mentre allo Juventus Stadium non siamo riusciti a fare abbastanza per vincere, eravamo in vantaggio ma poi abbiamo perso. 

(Claudio Franceschini-Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori