Calciomercato Roma/ News, Evangelista: Possibile l’addio di Radja Nainggolan Notizie al 8 maggio 2015 (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Roma, in occasione del mercato della prossima estate potrebbe esserci una rinuncia importante in mezzo al campo, vicino alla partenza il centrocampista belga Radja Nainggolan.

08.05.2015 - La Redazione
lavezzi_digne
Foto Infophoto

La Roma potrebbe decidere di non riscattare Radja Nainggolan e quindi di vendere insieme al Cagliari il calciatore. Una rinuncia dettata anche a motivi di fairplay finanziario. Ne ha parlato il giornalista del Corriere dello Sport Marco Evangelisti a Calciomercato.it: “La cessione di Nainggolan sarebbe una scelta di opportunità economica. La Roma oggi prende dalla Uefa la punizione per aver violato le regole legate al fairplay finanziario. Si tratta di equilibri molto delicati, ma non credo che siamo di fronte a una situazione disperata. Siamo in un momento di gioco tra le parti. Sabatini e Garcia mi aspetto invece di vederli a Roma anche nella prossima stagione“.

In occasione della riapertura della finestra di calciomercato, a partire dal prossimo primo luglio, si rinnoverà il duello a distanza fra la Roma e la Juventus. Le due big italiane si sono date battaglia negli scorsi mesi per obiettivi in comune, e tale sfida si ripresenterà nel giro di qualche settimana. Secondo quanto sottolinea La Gazzetta dello Sport l’oggetto del contendere sarebbe in particolare Lucas Digne, terzino classe di proprietà del Paris Saint Germain e della nazionale francese. I bianconeri lo vorrebbero per rinforzare la fascia mancina, ma anche i giallorossi starebbero spingendo grazie a Rudi Garcia, che ha già allenato Digne nella sua precedente esperienza al Lille.

Sembrerebbe allontanarsi sensibilmente dalla Roma il centrocampista Radja Naingollan. Il nazionale belga è in comproprietà con il Cagliari e il riscatto dei giallorossi non è affatto semplice. Stando a quanto riportato stamane dal Corriere dello Sport, sembra che i sardi chiedano 16 milioni di euro per il proprio 50%, a fronte invece di una proposta romana da 10 milioni. A ciò si aggiungono anche le richieste dello stesso Nainggolan, che vorrebbe rinnovare con un ingaggio da top player vicino ai 3/4 milioni. L’ex rossoblu potrebbe quindi lasciare la capitale in estate, attratto dalle avance delle big inglesi, leggasi United e Liverpool, senza dimenticarsi della Juventus, altro club che segue da tempo le gesta del calciatore di origini indonesiane.

È senza dubbio una delle poche note positive della disastrosa stagione del Milan. Il 33enne portiere spagnolo è sbarcato a Milanello in occasione del calciomercato estivo, prelevato a costo zero dal Real Madrid. E pensare che lo stesso guardiano avrebbe potuto mettere piede in Italia qualche anno fa, e precisamente durante l’estate del 2012. A svelare l’interessante retroscena è stato Franco Tancredi, ex preparatore dei portieri giallorossi e rossoneri, che parlando ai microfoni di Milan Channel ha ammesso: «Tre anni fa quando sono tornato alla Roma come istruttore ho fatto il nome di Diego Lopez. lo volevo alla Roma perchè lo ritengo un grande uomo e un grande portiere. Poi purtroppo l’affare non è andato in porto».

In occasione del calciomercato della prossima estate la Roma potrebbe tornare a fare affari con i greci dell’Olympiakos. Il club giallorosso sta infatti pensando al giovane terzino Arthur Masuaku. Il classe 1993 nel giro della nazionale francese (intervistato ieri in esclusiva dalla nostra redazione), sta vivendo un’ottima stagione ed avrebbe attirato su di se i riflettori delle big italiane e non solo. La Roma lo vorrebbe per innestare di qualità la fascia mancina, alla luce dell’addio di Federico Balzaretti, che ha il contratto in scadenza, e del possibile sbarco nella Major League Soccer di Ashley Cole. Masuaku ha il contratto in scadenza nel e il suo valore si aggira attorno ai 5 milioni di euro.

La Roma dovrà rinforzare l’attacco in occasione del calciomercato della prossima estate. Il club giallorosso viene da una stagione in cui sono mancate le reti dei propri giocatori più offensivi, e di conseguenza, nei prossimi mesi, il ds Sabatini dovrà essere abile ad individuare un centravanti di prima qualità. A riguardo ne ha parlato nelle scorse ore anche Gervinho, come riportato da La Gazzetta dello Sport: «Un grande attaccante è fondamentale per ogni grande club che debba puntare a grandi obiettivi. Se sapremo finire bene la stagione arrivando secondi, la società avrà le risorse finanziarie giuste per permettersi un’altra ottima punta, anche se abbiamo già un parco giocatori già importante con gente come Totti e Doumbia». Fra i nomi accostati ai capitolini, attenzione a Jackson Martinez del Porto e a Luiz Adriano dello Shakhtar Donetsk.

È uno dei tanti giovani che Walter Sabatini ha seguito e bloccato nel calciomercato estivo, ma non potendolo tesserare alla Roma è stato parcheggiato al Cesena. Il centrocampista argentino ha mostrato buone qualità in Emilia, dove però il contesto non lo ha aiutato ad esprimersi al meglio perché la squadra di Domenico Di Carlo si è dimostrata inadeguata alla massima serie ed infatti sta per retrocedede in Serie B. Il ragazzo ai microfoni di La Voce di Romagna ha parlato del suo futuro: “L’obiettivo è quello di restare ancora in Italia, magari in una squadra di Serie A che abbia le possibilità di competere per una coppa europea.Poi è chiaro: so bene che devo migliorare ancora, soprattutto in fase difensiva. In futuro dovrò anche cercare di essere più continuo. In testa ho sempre avuto un unico chiodo fisso: fare bene col Cesena, cercare di far uscire fuori le mie qualità. La scorsa estate sono arrivato qui con il chiaro obiettivo di farmi conoscere dal calcio italiano: visto che il Cesena mi ha concesso l’opportunità di provare questa affascinante avventura non volevo di certo arrendermi per così poco“. Vedremo dove Carbonero giocherà nella prossima annata. Sicuramente non avrà problemi a trovare una nuova squadra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori