Calciomercato Milan/ News, Galliani: nuovo viaggio a Oporto da Martinez. Notizie al 10 giugno 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan, nuova missione di mercato per l’amministratore delegato rossonero, Galliani: come riferisce la redazione di Sky Sport, il manager milanista è volato da Martinez

porto_martinez
Jackson Martinez (Infophoto)

Nuova missione di calciomercato per l’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani. L’ad rossonero, come riferisce la redazione di Sky Sport, è partito poco fa alla volta di Oporto per incontrare nuovamente i Dragoes. L’obiettivo è provare a chiudere l’operazione per Jackson Martinez, stella della nazionale colombiana che dovrebbe lasciare il Portogallo ma che costa circa 35 milioni di euro. L’eventuale sbarco del sudamericano a Milanello non precluderebbe quello di Zlatan Ibrahimovic, visto che entrambi potrebbero giocare in coppia nel futuro 4-3-1-2 che ha in mente Sinisa Mihajlovic. Galliani dovrebbe rientrare a Milano questa sera, magari con un accordo sottobraccio…

Tante idee in casa Milan in vista del calciomercato della prossima estate. La sensazione circolante è che il club rossonero possa rinforzarsi in ogni reparto, a cominciare dal centrocampo. A riguardo vanno sottolineate le indiscrezioni raccolte da El Periscopio, che raccontano di un interesse dei rossoneri nei confronti di Mati Fernandez, nazionale cileno di proprietà della Fiorentina il cui contratto scadrà al 30 giugno del , fra poco più di un anno. L’ex Villarreal ha vissuto un’ottima stagione e non è da escludere possa farsi attrarre dalla possibilità di giocare in un top club come appunto quello rossonero. Sulle sue tracce anche la Juventus.

Questa mattina ha parlato Pier Silvio Berlusconi, vicepresidente e amministratore delegato di Mediaset. In occasione della presentazione dei nuovi palinsesti di Mediaset Premium, il figlio del patron del Milan è stato incalzato da La Gazzetta dello Sport su alcuni temi rossoneri, a cominciare dall’imminente sbarco a Milanello di Mihajlovic: «Vedo bene l’arrivo di Mihajlovic – spiega Berlusconi junior – è un tipo deciso, mi sembra l’uomo giusto. Inzaghi? Povero Pippo…». Si passa quindi a parlare di Ibrahimovic, accostato fortemente al club meneghino in queste ultime ore: «Ibrahimovic mi è sempre piaciuto. Penso che potrebbe dare ancora molto. Chi vorrei al Milan? L’ideale sarebbe Messi (ride, ndr), però è un po’ piccolino…». Infine un commento sulla cessione del 48% della società al thailandese Bee Taechuabol: «Le parole di Agnelli sui 480 milioni? Il valore è vero, il brand del Milan è il più conosciuto all’estero. La passione di mio padre non è mai stata in discussione. Non voleva mollare il Milan, è la passione della sua vita. Se il Milan vale un miliardo c’è qualcuno che è un genio (riferimento al padre ndr). Si è tratta di un’operazione brillantissima. Ho fiducia del potenziale commerciale della Borsa di Hong Kong. E in ogni caso, per qualsiasi decisione, sarà sempre Fininvest a dire l’ultima parola».

Esce allo scoperto la Doyen Sports. Il fondo di investimento a cui fa capo Nelio Lucas, è in stretto contatto con Bee Taechaubol, prossimo ad acquisire il 48% del Milan. Ieri è arrivato un comunicato da parte dei brasiliani, in cui si sottolinea la trattativa di cessione al broker thailandese, aggiungendo altresì: «Crediamo che questo sia solo l’inizio di un capitolo molto positivo nella storia del Milan e non vediamo l’ ora di lavorare con uno dei più grandi club italiani». Molti i giocatori facenti parte della scuderia Doyen che potrebbero interessare al club di via Aldo Rossi, a cominciare dalla stella del Monaco e della nazionale francese, Kondogbia. Attenzione anche ad Embolo, talento classe ’97 del Basilea e nazionale svizzero.

È in cima alla lista dei desideri di casa Milan per il calciomercato della prossima estate. Da ieri l’ipotesi è decisamente divenuta più concreta visto che l’ad Galliani ha parlato con lo svedese, ottenendo il consenso dello stesso a rimettere piede a Milanello. L’idea del Diavolo è di spalmare l’attuale ingaggio da 12 milioni netti fino al 2016, su più annualità, per arrivare ad uno stipendio da 7,5 milioni all’anno. La tavola è apparecchiata ma ora si attendono i commensali per trattare nel dettaglio ogni questione. Non è da escludere che Galliani possa effettuare un blitz a Parigi nelle prossime ore per convincere il numero uno del Paris Saint Germain, che nel contempo considera Ibra incedibile.

Il Milan ha deciso in questa sessione di calciomercato  di tenere M’Baye Niang e di dargli fiducia per il futuro. Ad annunciarlo è l’agente Moussia Ndiaye ai microfoni di Footmercato: “Il Milan vuole che M’Baye faccia parte del progetto di rinascita dei rossoneri. Il club conta su di lui e questa è una cosa fondamentale. C’è anche la volontà di prolungare. Siamo sono all’inizio dei negoziati, ma sia noi che il Milan vogliamo andare avanti insieme“. Niang è reduce da una seconda parte di stagione molto positiva al Genoa, dove è stato spedito in prestito secco a gennaio. La cura di Gian Piero Gasperini ha fatto molto bene all’ex talento del Caen. Le sue buone prestazioni gli hanno consentito di riguadagnarsi la fiducia del Milan e ora dovrà giocarsi bene le sue chance in rossonero. Sinisa Mihajlovic dovrà valorizzarlo e tirare fuori il massimo da lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori