Calciomercato Inter/ News, Mancini amareggiato: ho parlato con Touré per sei mesi. Notizie al 12 giugno 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter, il tecnico nerazzurro, Roberto Mancini, ha parlato stamane ai microfoni del quotidiano La Stampa, soffermandosi su svariati argomenti, fra cui l’interesse per Touré

ToureYaya
Yaya Touré, centrocampista City (Infophoto)

Si torna a parlare di Yaya Touré in casa Inter. Il club nerazzurro puntava forte sul nazionale ivoriano per il calciomercato estivo, ma il centrocampista sembra intenzionato a rimanere nel Manchester City almeno fino alla fine della prossima stagione. L’interesse del club meneghino per l’ex Barcellona era concreto, come fa chiaramente capire Mancini, intervistato stamane dal quotidiano La Stampa: «È stato lui a dirmi che voleva cambiare aria – le parole dello jesino sul centrocampista africano – sei mesi a spiegargli cosa avrebbe trovato all’Inter, poi ha parlato con il suo club ed è uscito dai radar. Non ci ho messo ancora una pietra sopra, aspetto la sua versione dei fatti e nel frattempo continuo a sperare. Altrimenti perché per sei mesi mi ha detto che voleva venire a Milano?». Mancini ha quindi ancora una piccola speranza di assicurarsi Touré, e nel frattempo attende l’evolversi delle trattative: «C’è tempo, stiamo a vedere cosa succede – prosegue l’ex Galatasaray – io ho fatto delle richieste ben precise, ma non è che la squadra che ho è da buttare. Posso far bene anche con questi giocatori».

Sembra destinato all’addio all’Inter il centrocampista Mateo Kovacic. Il giovane talento della nazionale croata verrà ceduto per fare cassa e la sua prossima meta dovrebbe essere Liverpool. La squadra del Merseyside pare abbia già un accordo da circa 23 milioni di euro con l’aggiunta di bonus, che attende solo di essere rettificato. Nel frattempo ha parlato Niko Kovac, commissario tecnico della nazionale croata, che in vista della sfida contro l’Italia di questa sera, ha commentato così il futuro di Kovacic, mandando una sorta di frecciatina alla società meneghina: «Non so quale sia il suo futuro, ma se andasse a giocare in un club importante sarei contento per lui».

Continuano i sondaggi in casa Inter con l’obiettivo di individuare i giocatori da inserire in rosa durante il calciomercato della prossima estate. Ogni reparto verrà rinforzato a cominciare dalla difesa, fra i maggiormente deficitari lo scorso campionato. Il nome nuovo, come scrive Sky Sport, è Antonio Rudiger, giovane talento tedesco classe . Nel giro della nazionale maggiore, è di proprietà dello Stoccarda e nelle ultime ore si registrano dei contatti. Forte fisicamente, giovane e di qualità, Rudiger sarebbe senza dubbio una scelta davvero interessante per la nuova Inter che vuole Mancini.

Sembra seriamente destinato a lasciare l’Inter in occasione del calciomercato della prossima estate. Sulle sue tracce vi è il Liverpool che stando a quanto riporta stamane La Gazzetta dello Sport, sottolineando l’ufficiosità del tutto, pare che fra i Reds e l’Inter vi sia un accordo per un assegno da 23 milioni di euro con l’aggiunta di bonus. L’operazione sembrerebbe in dirittura d’arrivo e lo si capisce anche dalle parole dello stesso giocatore della Croazia, che ieri, parlando in conferenza stampa in vista della sfida contro l’Italia, ha ammesso: «Adesso sono dell’Inter, ma in futuro non si sa mai…».

È stato insistentemente accostato all’Inter nelle ultime ore ed il suo agente, Tonci Martic, è stato interpellato dal CalcioNews24.com per fare chiarezza sulla situazione: “Trasferimento all’Inter vicino? No, ho letto tante notizie ma non è vero. La sua società non vuole venderlo: in questo momento non è possibile prenderlo, ho parlato con il direttore sportivo del Wolfsburg e mi ha detto: ‘Abbiamo fatto una bella stagione e giocheremo la Champions League, è impossibile vendere Perisic in questo momento e non abbiamo bisogno di soldi’”. Roberto Mancini ha grande stima di Perisic, ma è improbabile che Erick Thohir riuscirà a regalarglielo nella prossima sessione estiva di calciomercato. A Perisic il campionato italiano di Serie A piace, ma al momento non c’è chance che possa approdarvi. Il Wolfsburg lo considera incedibile. Sicuramente un’offerta importante da parte dell’Inter potrebbe un po’ smuovere le cose, ma dipende da quanto vorrà investire il club nerazzurro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori