Calciomercato Juventus/ News, Khedira spinge Vidal verso la cessione. Notizie al 13 giugno (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus, il club bianconero ha ufficializzato l’arrivo a costo zero di Sami Khedira, che ha firmato un contratto di quattro anni: pronta una cessione

garcia_khedira_madrid_cityR400
Khedira, centrocampista tedesco (Infophoto)

La Juventus ha ufficializzato negli scorsi giorni il secondo colpo di calciomercato in entrata di questa estate: si tratta di Sami Khedira, proveniente a costo zero dal Real Madrid. Il nazionale tedesco va a rimpolpare un centrocampo già di assoluto livello, ma sono molti quelli convinti che alla fine qualche cessione potrebbe verificarsi in casa bianconera. Fra questi vi è anche il noto giornalista sportivo Carlo Nesti, che attraverso il proprio sito web scrive: «Credo che l’arrivo di Khedira, un campione del mondo, non destinato alla panchina, possa preludere alla partenza di Vidal. Immagino un 4-3-1-2, con Khedira davanti alla difesa, Marchisio e Pogba intermedi¸e un trequartista diverso dal cileno, destinato, via Arsenal o Liverpool, a garantire l’introito necessario per dare l’assalto ad una maxi-punta». Per Vidal la Juventus chiede almeno 40 milioni di euro: verrà accontentata?

L’ultimo arrivo nel centrocampo di casa Juventus è Sami Khedira. Il club bianconero ha ufficializzato pochi giorni fa lo sbarco dal Real Madrid del nazionale tedesco a costo zero. Andando ad analizzare i possibili titolari di Madama per la prossima stagione, leggasi Pirlo, Marchisio, Vidal, Pogba e infine Khedira, si scopre come la società di corso Galileo Ferraris abbia speso soltanto 12,5 milioni di euro per mettere assieme uno dei reparti di mezzo più forti di tutto il mondo. Dei cinque di cui sopra Marotta ha infatti solo acquistato Vidal, pagandolo al Bayer Leverkusen, mentre Pogba, Khedira e Pirlo sono sbarcati a costo zero, e Marchisio arriva dalle giovanili. I 12,5 milioni fanno davvero ridere di fronte al valore attuale degli stessi cinque, pari ad almeno 150 milioni di euro.

Torna allo scoperto il centrocampista della Juventus, Sami Khedira. Il neo-acquisto bianconero ha parlato dal ritiro della nazionale tedesca, dove lo stesso si trova per le gare in corso in questi giorni. «Juve? Mi accoglierà una grande famiglia – le parole dell’ex Real Madrid e Stoccarda – penso con gioia alla nuova stagione. Sono contento della mia scelta. Apprezzo la fiducia che la Juventus ha riposto in me. Sono felice adesso, senza però scordarmi dei cinque anni passati a Madrid». Un Khedira che è stato molto vicino allo Schalke 04, prima che Di Matteo venisse esonerato e ne “approfittasse” proprio la Vecchia Signora: «Avevo avuto colloqui ottimi con lo Schalke, sia con Roberto Di Matteo, sia col ds Heldt – ha proseguito Khedira – Pensavo seriamente di trasferirmi a Gelsenkirchen, ma poi la situazione nello Schalke purtroppo si è agitata parecchio e Di Matteo è stato esonerato: questo fatto per me è stato decisivo».

Continua ad animare le cronache di calciomercato di casa Juventus. L’attaccante della nazionale argentina si trova attualmente in Cile, per la Coppa America, e intervistato sul suo futuro ha glissato le domande dei giornalisti. La Signora, come scrive stamane La Gazzetta dello Sport, è irritata, ed ha dato altri 6 giorni di tempo allo stesso giocatore per decidere cosa fare. Alla finestra ci sono PSG e Atletico Madrid, ma è il Boca la squadra che sta guadagnando terreno in queste ore. A riguardo vanno sottolineate le parole di Angelici, il patron degli Xeneizes, che ha ammesso: «Bisogna andare cauti sul tema Tevez. Nessun tipo di trattativa come questa è facile, ha un contratto con la Juventus. Questa settimana inizieremo a parlare con lui, con la Juventus e con il suo agente. E’ un’operazione difficile, ci vorrà pazienza. Dopo la gara contro l’Uruguay andremo a prendere un caffè insieme. Mi ha sempre manifestato la voglia di tornare, per sé ma anche per i suoi figli». Sul piatto una proposta da 2 milioni di euro netti annui per due stagioni.

Il nome di Paul Pogba continua ad animare le cronache di calciomercato di casa Juventus. Il centrocampista della nazionale francese è nel mirino delle principali big europee, a cominciare dal Manchester City, che si sarebbe già fatto avanti con un assegno da 80 milioni di euro. Attenzione però anche al Barcellona, altra grande pretendente per il Polpo. Ieri ha parlato il ds Ariedo Braida, che ospite di Gazzetta Tv non si è affatto nascosto: «Paul farebbe comodo a chiunque. Ne ho parlato con Marotta, ed è normale che tutte lo vogliano. Mi auguro possa giocare nel Barcellona: ad un ragazzo come lui lo consiglierei perché il club ha un progetto pazzesco. E Raiola, il suo agente, è una persona che lavora molto bene». Il Barcellona, che ha il mercato bloccato, potrebbe acquistare subito Pogba ma lasciandolo in prestito a Torino fino all’estate del , un’idea che non dispiacerebbe affatto ai bianconeri. Sullo sfondo rimane il , altra società che a breve potrebbe farsi viva: Marotta resiste fino alla fatidica offerta da 100 milioni di euro…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori