Calciomercato Napoli/ News, Darmian o Vrsaljko: sfida per la fascia. Notizie al 17 giugno 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli, il club partenopeo cerca un rinforzo per la fascia destra che possa divenire l’erede di Christian Maggio: in cima alla lista c’è Darmian, ma attenzione a Vrsaljko

Darmian_Roma
(INFOPHOTO)

In occasione del calciomercato estivo il Napoli proverà a rinforzare la corsia di destra. Christian Maggio ha rinnovato il proprio contratto recentemente, ma l’idea degli azzurri è quella di individuare un giocatore di qualità che possa divenire a breve l’erede dell’ex Sampdoria. Tanti i nomi accostati alla società di De Laurentiis, a cominciare dal solito Darmian, vero e proprio sogno dell’estate. Il Napoli lavora da tempo ai fianchi del Torino e sarebbe disposto a mettere sul piatto il cartellino di Zapata più quello di El Kaddouri (già all’Olimpico), con un conguaglio in denaro. Attenzione anche alla novità Vrsaljko, come svela Sky Sport: il talento della nazionale croata di proprietà del Sassuolo sembrerebbe essere pronto per il salto di qualità, e gli azzurri sono alla finestra.

In occasione del calciomercato estivo alcuni giocatori lasceranno l’Empoli e chissà che non potranno sbarcare al Napoli. Il club partenopeo, dopo l’arrivo di Sarri, è accostato a diversi gioielli della società toscana, a cominciare dal centrocampista Mirko Valdifiori e dal terzino della nazionale albanese, Hysaj. A riguardo vanno sottolineate le parole di Marcello Carli, ds del club empolese, che parlando a PianetaNapoli.it ha ammesso: «Una società seria deve mantenere gli impegni. Con Mirko abbiamo un impegno morale, avremmo voluto proporgli una chiusura di carriera da noi con una serenità economica, ma lo accontenteremo. Così come Hysaj, lì abbiamo dietro Laurini e potenzialmente abbiamo un altro titolare e vogliamo partire con lui. Saponara vogliamo tenerlo».

Continua ad animare le cronache di calciomercato di casa Napoli. Il centrocampista della nazionale italiana è pronto per il definitivo salto di qualità dopo una stagione ad Empoli, e ieri il suo agente ha ammesso che entro 24/48 ore arriverà una decisione definitiva. Oggi dovrebbe tenersi un incontro fra la società toscana e il Napoli, e a riguardo lo stesso Valdifiori ha parlato così ai microfoni di Tuttomercatoweb, mandando per l’ennesima volta sms d’amore ai partenopei: «Il mio futuro? Non lo so, ho pensato a fare del mio meglio in campo speriamo di fare apprezzare il mio lavoro per avere un’opportunità importante. Sarri è andato al Napoli, sono contento per lui. Di quello che sarà il mio futuro vedremo, ci pensa il mio procuratore. Oggi ci sarà un incontro tra i presidenti di Napoli ed Empoli, vedremo se anche io sarò oggetto di discussione o no. Il Napoli è una grande piazza. Chi viene accostato al Napoli deve sentirsi orgoglioso. Sono felice che il mio lavoro sia stato apprezzato, ma sono consapevole che per ora sono un giocatore dell’Empoli».

Nuova idea in casa Napoli per il calciomercato estivo. Il club partenopeo starebbe pensando ad un altro portiere oltre a Pepe Reina, il cui arrivo sembrerebbe prossimo. Come svela la redazione di Sky Sport il prescelto sembrerebbe essere Marco Sportiello, guardiano dell’Atalanta. Il giovane nerazzurro ha vissuto una grande stagione, la prima in Serie A, e il neo-ds del Napoli, Giuntoli, lo conosce molto bene avendolo già avuto a Carpi. I campani potrebbero offrire Sepe per uno scambio alla pari, un’idea che per ora è solo nella fase embrionale ma che potrebbe svilupparsi nelle prossime settimane, soprattutto se vi sarebbe la volontà delle quattro parti in gioco.

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha parlato nelle scorse ore, intervistato dai microfoni di Sky Sport. Il numero uno dei partenopei si è soffermato su alcune interessanti tematiche d’attualità riguardanti il calciomercato, a cominciare dall’arrivo di Sarri e dal possibile sbarco di Valdifiori dall’Empoli: «Ho pensato che Sarri fosse l’uomo giusto per ricominciare – ammette – lui è uno studioso del calcio. Valdifiori? Spetta a Sarri decidere se può essere una realtà del Napoli». Grandi novità sono attese in attacco, soprattutto se alla fine Gonzalo Higuain dovesse fare le valigie e dire addio. Ma a riguardo De Laurentiis si dice abbastanza sicuro: «Higuain? Se ha un contratto va rispettato, poi se arriva un pazzo che offre la clausola rescissoria uno ci pensa. Immobile? Io penso a tutti ma poi do grande capacità al mio allenatore di decidere».

, presidende del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Rai Sport al termine della partita Italia-Portogallo per parlare del rifiuto di alcuni allenatori come per esempio Unai Emery e dei progetti futuri dei partenopei in sede di calciomercato: “Noi dobbiamo ripartire da un concetto tutto italiano. Dopo alcune verifiche all’estero, che non hanno potuto accettare l’Europa League, ho voluto ricominciare dalla provincializzazione. Io vengo dal mondo del cinema, anche il bel cinema si fa in provincia. Crediamo negli italiani, in attesa che cambi questo calcio. Dicono che io sia un visionario, ma ho sempre indovinato. Questo calcio deve cambiare molto. Soriano? Me ne piacciono tanti, siamo in una fase di ridimensione totale“. Per il Napoli la dimensione internazionale verrà dunque meno per spazio ad un’impronta maggiormente italiana. Parola del presidente De Laurentiis.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori