Calciomercato Napoli/ News, Tanzillo: Unai Emery? Rischio il Benitez-bis (esclusiva)

- int. Massimo Tanzillo

Calciomercato Napoli news, esclusiva Tanzillo: il direttore di generazione di talenti ha parlato del calciomercato partenopeo in particolare del futuro allenatore dei campani.

Emery15
Unai Emery, 43 anni, allenatore del Siviglia (Infophoto)

In casa Napoli è partito il toto allenatore per il calciomercato estivo, visto che Rafa Benitez è volato a Madrid per firmare il contratto con il Real. Al Napoli rimane l’amarezza del quinto posto e del mancato accesso alla Champions League: ora Aurelio De Laurentiis dovrà trovare il degno sostituto dell’allenatore iberico e nel mirino per il calciomercato del prossimo luglio ci sarebbe un altro spagnolo, ovvero Unay Emery del Siviglia che ha vinto le ultime due edizioni di Europa League. Il nome giusto per il Napoli del futuro? Massimo Tanzillo, direttore di generazioneditalenti.it, ha parlato del calciomercato Napoli in esclusiva per IlSussidiario.net.

Finisca in malomodo la stagione del Napoli. Si aspettava un finale diverso? La partita contro la Lazio è lo specchio evidente della stagione del Napoli frutto di tanti problemi difensivi e soprattutto di poca personalità all’interno del gruppo.

Se poi si mette a sbagliare anche Higuain… Il Pipita è l’unico giocatore ad avere carattere, capita che possa sbagliare anche lui, il problema è che dietro non c’è nessuno.

Come giudica il biennio di Benitez? Non c’è stato questo salto di qualità che tutti auspicavano, quest’anno il Napoli è addirittura arrivato quinto in classifica perdendo la qualificazione in Champions League.

Piace molto Emery, che pensa del tecnico del Siviglia? E’ un allenatore molto interessante ma come tutti gli stranieri il suo problema potrebbe essere l’ambientamento al calcio italiano che è molto tattico.

Mihajlovic sempre in corsa… Sia il serbo che Montella sarebbero degli esperimenti visto che non hanno mai allenato una squadra di vertice e quindi sarebbero delle incognite.

In quale reparto dovrebbe intervenire la dirigenza del Napoli? Sia a centrocampo che in difesa dove non ci sono giocatori in grado di fare il salto di qualità. Quest’anno sono stati esaltati giocatori come Koulibaly e Strinic che invece si sono rivelati giocatori modesti ma nulla più.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori