CALCIOMERCATO ROMA / News, Tonev obiettivo in mezzo al campo Notizie 26 e 25 giugno (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma, i giallorossi aspettano soldi che arrivano dalle cessioni per poter poi fare il mercato in entrata. Si parla di Aleksandar Tonev dell’Aston Villa per il centrocampo.

Bacca_R400
Bacca, attaccante colombiano (Foto Infophoto)

La Roma vuole sistemare il centrocampo con giocatori di qualità dopo aver praticamente ceduto Bertolacci al Milan. Secondo 7Sport.net pare che tra i maggiori obiettivi per la prossima stagione c’è Aleksandar Tonev che di proprietà dell’Aston Villa quest’anno ha giocato in prestito al Celtic. Nella trattativa potrebbe essere inserito il cartellino del giovane Paredes. Tonev è un centrocampista bulgaro classe 1990, abile a giocare nelle due fasi sia da mediano che da esterno alto. Questi ha già collezionato 18 presenze e 3 gol con la maglia della nazionale del suo paese.

I giallorossi prima di comprare stanno cercando di monteizzare su alcune cessioni per poi avere una disponibilità per poi andare a completare la campagna acquisti. Secondo Leggo potrebbero essere addirittura 100 i milioni pronti a entrare. Si parla delle cessioni di Gervinho (13 milioni), Dodò (8), Holebas (3), Destro, Doumbia e Ljajic (45) oltre ai venti di Bertolacci. Sottraendo l’acquisto di Iag Falque, i riscatti di Bertolacci e Nainggolan oltre al prestito di Ibarbo rimarrebbero 65 milioni. In porta dovrebbe arrivare gratuitamente Sergio Romero, 20 milioni saranno destinati per un terzino e il resto dei 45 per due attaccanti un bomber e un’ala.

Trenta milioni di euro. E’ questa la cifra che la Roma dovrà investire durante il calciomercato estivo se vorrà assicurarsi Carlos Bacca. L’attaccante della nazionale colombiana di proprietà del Siviglia potrebbe cambiare casacca ma solo nel caso in cui una società presentasse la giusta offerta. Lo ha ribadito poco fa Sergio Barila, l’agente del calciatore sudamericano, intervistato da Calciomercato.it: «Carlos è diventato uno dei migliori attaccanti in Europa e credo sia normale che possa piacere a diverse squadre di livello. Non sarebbe professionale fare i nomi delle compagini che hanno chiesto informazioni su di lui, anche perché ha un contratto con il Siviglia. Se la società dovesse ricevere un’offerta interessante, saremmo pronti a valutarla con attenzione». Su Bacca vi sono la Roma e il Milan ma anche altri top club, come ad esempio il Liverpool: «Inghilterra o Italia? Credo che abbia le caratteristiche giuste per competere nei campionati europei più importanti – ha proseguito il procuratore dell’attaccante dei Cafeteros – ma se dovesse rimanere in Andalusia, sarebbe felice lo stesso. Se al club dovesse arrivare una proposta conforme alle loro esigenze, siamo pronti a valutarla, altrimenti Carlos sarebbe contento di restare. Anche la sua famiglia si trova molto bene a Sivigliia. Ora è concentrato sulla Coppa America e non sta pensando al mercato».

Il numero uno del Cagliari, Tommaso Giulini, ha parlato nelle scorse ore ai microfoni del Corriere dello Sport, soffermandosi sulle trattative concluse con la Roma negli scorsi giorni, riguardanti Nainggolan, Ibarbo e Astori. Queste le parole sul centrocampista della nazionale belga ufficialmente riscattato dai giallorossi: «Nainggolan alla Roma è l’epilogo più logico: lui voleva i giallorossi ed è giusto che la Roma sia riuscito a tenerselo perché è un giocatore strepitoso e molto attaccato alla maglia. Ci sono state più squadre, alcune italiane, che in vari momenti della trattativa hanno manifestato un forte interesse per lui. Il calciomercato ha fatto il valore del cartellino. Fino a domenica a pranzo sarebbe potuto accadere di tutto, ma non si è mai rischiata la rottura con la Roma. Nainggolan chiuderà la carriera al Cagliari, c’è già un accordo verbale con lui». Altro calciatore coinvolto nella trattativa, è Victor Ibarbo, nazionale colombiano: «Ibarbo? Nella Capitale si è visto poco il suo valore. Senza Gervinho avrà più opportunità e il suo valore crescerà». Infine un commento su Astori, che invece lascerà la capitale a breve: «Astori? E’ uno dei migliori difensori mancini e ha mercato. Se volesse rimanere a Cagliari e aiutarci a conquistare la Serie A…».

Ha da tempo messo nel mirino Carlos Bacca del Siviglia per rinforzare in maniera importante il proprio attacco. Il direttore sportivo del club andaluso Monchi nel corso della conferenza stampa di ieri si è così espresso sulla situazione del centravanti colombiano: «La sua situazione è molto simile a quella di un altro calciatore per noi fondamentale come Krychowiak. Non abbiamo ricevuto alcuna proposta formale e non siamo intenzionati a trattare sul prezzo. Sul mercato non ci sono molti attaccanti di livello mondiale e Bacca ha avuto una media di 24,5 gol a stagione nelle ultime due annate. Magari nessun club è disposto a pagare la clausola, è un rischio. Il giocatore ha firmato un nuovo contratto dieci mesi fa, ma non posso prevedere il suo futuro». L’ex bomber del Club Brugges ha una clausola rescissoria da 30 milioni di euro e la Roma spera di poter spendere di meno, ma deve state attenta anche alla concorrenza di Liverpool e Milan.

Interessante retroscena di calciomercato con protagonista l’attuale commissario tecnico della nazionale italiana, Antonio Conte. Come svelato in queste ore da La Gazzetta dello Sport, il club giallorosso avrebbe avuto un colloquio con il ct degli azzurri risalente alla scorsa primavera, al termine del campionato 2014-2015. La dirigenza romana temeva probabilmente una rottura con Garcia dopo le dichiarazioni di quel periodo e si stava quindi tutelando con l’ex Juventus. Il colloquio si è però concluso con esito negativo visto che lo stesso Conte non era intenzionato a lasciare la nazionale italiana se non prima del campionato Europeo in programma in Francia il prossimo anno.

La Roma deciderà nella giornata odierna il futuro di Mattia Destro. Il Monaco ha presentato un’offerta vicina ai 12/13 milioni di euro, mentre i giallorossi ne chiedono Oggi i capitolini dovranno dare una risposta definitiva ai monegaschi e non è da escludere un nuovo rilancio, per chiudere magari a 14, oppure a 13 con bonus. Il giocatore, nel frattempo, ha chiesto un ingaggio da 2,5 milioni, una cifra che non spaventa il club del Principato. Nelle scorse ore anche la Fiorentina ha presentato un’offerta per un prestito con obbligo di riscatto, ma la Roma preferisce la cessione a titolo definitivo, di modo da avere subito i cash.

Sfida sul calciomercato fra Roma e Milan. Le due società italiane sono alla ricerca dello stesso giocatore, ovvero, la stella della nazionale colombiana Carlos Bacca. I giallorossi si sono mossi per primi, ottenendo un’intesa di massima col sudamericano, ma Galliani sta guadagnando terreno a poco a poco. Costo dell’operazione, circa 25/30 milioni, una cifra che entrambe le società vorrebbero limare. Nel frattempo è uscito allo scoperto Sergio Barila, agente del calciatore in questione, che parlando al Guardian ha ammesso: «C’è grande interesse per Carlos, ma finora non ci sono state offerte concrete. Ho parlato con Carlos mercoledì e abbiamo concordato che aspetteremo che arrivino proposte concrete. Tra i club che hanno manifestato interesse, ci sono il Liverpool e un’altra squadra di Premier, ma anche club italiani. Ciò che appare chiaro è che per prendere Carlos dovranno pagare la clausola rescissoria. Ma finora nessuno lo ha fatto».

Eliminate le compartecipazioni in Italia molti club stanno lavorando seguendo l’esempio della Spagna con le clausole di riacquisto. In sostanza un calciatore viene ceduto a titolo definitivo da un club che però in un secondo momento lo può riacquistare a una cifra concordata. Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio sul suo portale pare che i giallorossi possano percorrere questa via con il Sassuolo per il giovane Lorenzo Pellegrini. Questi è un talento classe 1996 che si è messo in mostra con la Primavera allenata da Alberto De Rossi.

La Roma cercherà di sfruttare il calciomercato estivo per innestare l’attacco con un esterno di qualità. Diversi i nomi accostati ai colori giallorossi in queste ultime settimane, a cominciare da Mohamed Salah. Il nazionale egiziano della Fiorentina deciderà nella giornata odierna il proprio futuro, e nel caso dirà addio alla Viola i capitolini si fionderanno sul magrebino. Sulle sue tracce vi sono però anche altre big italiane, a cominciare dall’Inter, letteralmente scatenata in questa fase del mercato. Non mancano le alternative, leggasi Ocampos, talento argentino classe di proprietà del Monaco che potrebbe rientrare in un’operazione allargata a Mattia Destro, dato molto vicino al club monegasco. – Lukasz Skorupski lascerà a breve la Roma, approfittando del calciomercato estivo. Il 24enne portiere della nazionale polacca vuole una squadra con cui giocare di più e il club capitolino ha deciso di cederlo in prestito all’Empoli. La società toscana ha restituito Sepe al Napoli e di conseguenza era alla ricerca di un nuovo guardiano di qualità. La conferma dell’operazione ormai in chiusura arriva per bocca di Marcello Carli, il direttore sportivo del club empolese, che parlando ai microfoni di Radio Crc ha ammesso: «Per il dopo Sepe abbiamo già trovato il sostituto, si tratta di Skorupski». – Continuano i sondaggi in casa Roma con l’obiettivo di individuare la prima punta di qualità in occasione del calciomercato estivo. Al di là delle conferme per Bacca, stella colombiana del Siviglia, attenzione al nome di Romelo Lukaku, che sta prendendo sempre più piede negli ambienti giallorossi. Il talento della nazionale belga è gestito da Raiola, che a breve chiuderà l’affare Romero con la Roma. Il portiere argentino sarà una sorta di acconto per provare appunto ad avere il bomber dell’Everton, pronto a sbarcare in Italia. A breve sono attesi aggiornamenti importanti. – E’ Radja Nainggolan il protagonista del calciomercato estivo di casa Roma, in questa fase. Il centrocampista della nazionale belga è stato ufficialmente riscattato nella serata di ieri dal Cagliari per un esborso di circa 20 milioni di euro, Ibarbo compreso. Ma non finisce qui visto che i giallorossi, per tutelarsi ulteriormente, hanno deciso di rinnovare il contratto del giocatore, adeguandogli l’ingaggio ai top player della squadra. Come scrive Di Marzio, per il Ninja pronto un prolungamento da quattro anni a 3,5 milioni di euro netti a stagione, numeri che hanno già trovato l’accoglimento dell’ex rossoblu. Lo stesso attualmente è in vacanza e firmerà al suo ritorno, ma nel frattempo ha espresso la sua felicità su Twitter: «E’ un giorno fantastico, finalmente sono al 100% giallorosso, quello che abbiamo sempre voluto io e la società! Ringrazio il club e Pallotta per il grande sforzo, ripagherò in campo come ho fatto finora e anche di più! Forza Roma! Adesso testa alla prossima stagione!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori