CALCIOMERCATO ROMA/ Valdiserri: Non prenderei mai Ibrahimovic’ 29 e 28 giugno 2015 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma, si è parlato della possibilità di vedere Ibrahimovic’ in giallorosso nella prossima stagione. Valdiserri è contrario a questa possibile trattativa, mentre Piacentini…

Casillas_Fiorentina
Iker Casillas, 32 anni, portiere del Real Madrid (Infophoto)

I giallorossi sono concentrati sul mercato per concludere qualche cessione importante, ma anche per prendere l’attaccante che faccia fare il salto di qualità. Tra i nomi ce n’è anche uno che accende la fantasia dei tifosi giallorossi, Zlatan Ibrahimovic’. Ne ha parlato Luca Valdiserri a Rete Sport: “Io Zlatan Ibrahimovic’ non lo prenderei mai. Servirebbero tutti i soldi che la Roma ha a disposizione per il mercato“. Anche Gianluca Piacentini ha commentato il momento sul mercato a Tele Radio Stereo: “I giallorossi devono prendere due attaccanti: uno che possa svariare su tutto il fronte e uno che si prende a poco e può fare la riserva. Non spenderanno tutte le risorse per un solo calciatore“.

Le cessioni di Mattia Destro al Monaco e Gervinho all’Al-Jazira sembravano cosa fatta. Gli affari al momento però si sono bloccati e tutto quest potrebbe rallentare l’arrivo di un nuovo attaccante nella capitale. Ne ha parlato a Tele Radio Stereo Alessandro Austini: “Se dovessero saltare i passaggi di Mattia Destro al Monaco e di Gervinho all’Al Jazira ci sarabbe uno stop per il nuovo centravanti. Io credo però che il problema sia chiudere il bilancio molto peggio di quanto ci si potesse aspettare fino a ieri“. Si aspettano delle novità, ma al momento sembra che difficilmente si possano completare i due affari in questione.

Il nome che sta animando le cronache di calciomercato di casa Roma in questi giorni è quello di Iker Casillas. L’estremo difensore della nazionale spagnola si sarebbe offerto ai capitolini, ma l’operazione non è affatto semplice visto che il numero uno del Real Madrid ha un ingaggio stellare. Del possibile sbarco a Trigoria di Casillas ha parlato Franco Tancredi, ex guardiano della Roma, che a Tuttomercatoweb ha ammesso: «Ho avuto la fortuna di allenare Casillas un anno e sarei felice di vederlo alla Roma. Con Buffon e Cech è stato a lungo uno dei migliori al mondo, ha fatto cose straordinarie. E’ un ragazzo d’oro, di una educazione e serietà fuori dal comune. Una persona quasi d’altri tempi. Può fare 3-4 stagioni di gran livello. Un portiere come lui fa la differenza. Quando lo allenavo, da romanista gli dicevo: “Perchè prima o poi non vai alla Roma?”. Mi auguro davvero che adesso possa arrivare». Secondo Tancredi, oltre ad un portiere di qualità, servirebbe anche un grande bomber macina gol: «Serve un bomber da 20-22 gol, ma gol che contano, non quando sei già sul due a zero. Dzeko? Mi piace, ma ripeto ci vogliono anche altri giocatori di qualità perchè la Juve si è rinforzata».

La Roma cerca un bomber di razza e proverà ad assicurarselo durante il calciomercato estivo. Un’operazione non semplice anche perché a poco a poco, i vari obiettivi prefissati, leggasi Jackson Martinez, Bacca e Dzeko, stanno via-via scemando. Il primo è andato all’Atletico Madrid, mentre il secondo è dato molto vicino al Milan. Un’operazione, quest’ultima, che l’ex romanista Pruzzo ha commentato così ai microfoni di TMW: «Serve un fuoriclasse davanti e poi può vincere il campionato. Bacca? Meno male che è finito al Milan… La Roma sarà ‘costretta’ a prenderne uno più forte». E a proposito di Milan, i giallorossi hanno recentemente ceduto Bertolacci ai meneghini per una cifra molto importante: «Bertolacci ceduto a venti milioni – chiosa Pruzzo – è stato un affare».

Fra i giocatori accostati alla Roma in queste calciomercato estivo vi è anche Mohamed Salah. L’esterno d’attacco della nazionale egiziana si trova attualmente alla Fiorentina con la formula del prestito. Non è da escludere però un addio alla Viola e fra i club sulle sue tracce, come dicevamo, vi sono anche i capitolini, che hanno perso Gervinho e che potrebbero salutare anche Ljajic. A riguardo ha detto la sua l’ex stella della Roma, Pruzzo, che parlando nelle scorse ore da Castiglioncello per un evento, ha storto un po’ il naso: «Ho l’impressione che Salah il prossimo anno possa avere qualche difficoltà in più. Ho presente ciò che è successo con Gervinho: inarrestabile il primo anno, ma poi il secondo non l’ha mai vista… Salah comunque è un bel giocatore, di valore».

Fra le priorità della Roma per il calciomercato estivo vi è la ricerca di un attaccante di qualità e fra i nomi accostati ai giallorossi attenzione a Luiz Adriano. L’esterno d’attacco della nazionale brasiliana ha il contratto in scadenza al 30 novembre di quest’anno e sembra destinato al definitivo salto di qualità. Il Milan lo segue da vicino in questi giorni, ma attenzione alla Roma. Ha fatto il punto della situazione Manuele Baiocchini, giornalista di Sky Sport 24: «Il contratto di Luiz Adriano scade nel novembre del 2015 perchè in Ucraina finisce in quel mese il campionato – racconta – il Milan potrebbe prenderlo gratis a gennaio, ma c’è da battere la concorrenza anche della Roma, che lo segue da tanti anni».

Un vero bomber di razza. Deve essere questa la priorità del calciomercato estivo di casa Roma secondo il noto Giorgio Perinetti. L’ex direttore sportivo del Palermo ha parlato nelle scorse ore ai microfoni di Vocegiallorossa.it, esprimendo il proprio parere sul mercato giallorosso così: «Penso che alla Roma convenga trovare un attaccante da 20 gol, che è mancato nelle ultime due stagioni. Un nome? I nomi sappiamo quali sono, mi fido della competenza di Sabatini che, al di là di qualche inevitabile errore ha assicurato qualità». Persi Jackson Martinez e Bacca, a tutt’oggi in cima alla lista dei desideri di casa Roma vi sarebbe Edin Dzeko anche se l’operazione non è semplice per motivi economici.

Uno dei grandi ex attaccanti della Roma ha detto la sua sulle ultime notizie di calciomercato relative alla squadra giallorossa. Si tratta di Roberto Pruzzo, che tra gli anni ’70 ed ’80 del secolo scorso ha totalizzato 138 con la maglia della Lupa. Intervistato da tuttomercatoweb.com, l’ex bomber ha parlato degli obiettivi in entrata tra cui anche quelli sfumati. E’ il caso di Carlos Bacca, che la Roma ha trattato con il Siviglia prima dell’intervento del Milan, che ha rotto gli indugi portandosi a casa il nazionale colombiano. Per Pruzzo non sarà un dramma: “Meno male che Bacca è finito al Milan… La Roma sarà ‘costretta’ a prenderne uno più forte. Ibrahimovic? Resta il mio sogno”. Dimenticata la pista Bacca Sabatini potrà sondare altre possibilità: nella stessa intervista Pruzzo ha parlato di top player come Cavani e Van Persie. 

, presidente del Palermo, è stato contattato da Radio Due per alcune parole sul calciomercato estivo che inizia a entrare nel vivo; è stato interpellato anche su alcune operazioni che non riguardano direttamente la sua società, per esempio i 20 milioni che il Milan ha investito per Andrea Bertolacci che la Roma aveva riscattato dal Genoa solo il giorno prima. “Improvvisamente stanno uscendo grandi cifre” ha detto il patron del Palermo, “io personalmente comprerei giocatori bravi che però costano poco”. Un modo velato per bocciare l’operazione Bertolacci? Di sicuro non vista dalla parte della Roma: sempre Zamparini ha ammesso che “la Juventus è più ricca della Roma”, parlando del perchè Dybala è stato acquistato dai bianconeri. Insomma, i giallorossi con questa cessione di calciomercato hanno raggranellato un tesoretto che ora potrà essere investito per gli acquisti.  Il calciomercato della Roma non ha ancora spiccato il volo: i giallorossi stanno trattando diversi giocatori ma al momento non sono riusciti a chiudere operazioni, se non quella di Iago Falque. IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva l’agente Stefano Ancillotti (clicca qui per leggere l’intervista) che ha parlato dell’affare Carlos Bacca, sfumato per l’intervento del Milan: “Come giocatore non si discute e il Milan ha fatto un affare di calciomercato” queste le parole “ma bisogna capire quale sarà l’impatto sul calcio italiano”. Ancillotti ha parlato anche della difesa della Roma, che sul calciomercato andrebbe rinforzata con qualche esterno, “ci sono già diversi giocatori nel mirino”. Positivo invece il rientro dal prestito di Alessio Romagnoli, “uno dei migliori giovani difensori del panorama italiano”. Secondo Ancillotti Romagnoli si è fatto apprezzare sia per le doti di marcatore che per le qualità tecniche, dunque a tutti gli effetti si può considerare un vero colpo di calciomercato per la Roma.  – Il dirigente sportivo Giorgio Perinetti è intervenuto sul calciomercato della Roma, a margine di un evento organizzato a Castiglioncello. Intervistato da “Vocegiallorossa.it”, Perinetti ha ribadito che la Roma resta la squadra più vicina a colmare il gap con la Juventus e ha risposto alle domande sull’attuale sessione di calciomercato, sottolineando come i giallorossi, dopo aver ceduto i calciatori in esubero passerà agli acquisti. Tra i calciatori in esubero, secondo Perinetti, ci sono Mattia Destro (“la sua esperienza a Roma è ormai compromessa”) e Seydou Doumbia, attaccante non in grado di garantire i 20 gol a stagione.  Sono diversi i movimenti di mercato che vedono la Roma protagonista in questo periodo. Il principale ha visto partire Andrea Bertolacci verso il Milan. Ne ha parlato Iacopo Savelli ai microfoni di Rete Sport: “Andrea Bertolacci è un ottimo calciatore e sarei stato molto contento di vederlo giocare ancora in giallorosso. Penso che la sua cessione sia stata una scelta tecnica e non solo economica. La Roma ha piazzato i primi colpi con il riscatto di Radja Nainggolan, il ritorno di Alessio Romagnoli e i recuperi di Leandro Castan e Kevin Strootman. Siamo al quinto anno di gestione quello in cui si diceva si sarebbe vinto“. La Roma è alla ricerca di calciatori importanti per le corsie della difesa. Si cercano giocatori di spessore tecnico e tattico che possano essere pronti subito. Tra i giocatori nel mirino c’è sicuramente Masuaku dell’Olympiakos sul quale però ci sono opinioni discordanti. Ne ha parlato a Tele Radio Stereo Federico Nisii: “A otto milioni di euro Masuaku può rimanere anche in Grecia. Con quella cifra si può prendere Adriano dal Barcellona”. Commenti anche su una prossima cessione: “Gervinho andrà a giocare negli Emirati Arabi. Certo è strano che uno che ha tanti soldi da spendere si vada a prendere Gervinho? Ma vabbè…” La Roma al momento tentenna sul mercato al lavoro ad alcune cessioni importanti. Al momento oltre allo sforzo per trattenere Radja Nainggolan si è acquistato il solo Iago Falque a margine della cessione di Bertolacci e quelle prossime di Holebas e Gervinho. Ne ha parlato ai microfoni di Radio Radio Franco Melli: “Abbiamo cercato di dare plausibilità all’affare Ibrahimovic. Nel calcio ci si può aspettare anche l’inaspettabile, ma io non ci credo. Per ora la Roma ha provato a non indebolirsi tenendosi Nainggolan. Il tesoretto che si sta costruendo dalle parti di Trigoria più che per rinforzare la rosa penso sia per riparare il bilancio che chiuderà il 30 giugno prossimo. Ho sentito dire che prenderanno sette giocatori? Con sette giocatori bisognerà ricominciare tutto da capo”. La Roma tra i tanti obiettivi di calciomercato in questa sessione ha sicuramente anche quello dei due terzini di fascia. In particolare la corsia sinistra ad oggi è sguarnita. Motivo per cui il ds Sabatini si guarda intorno allacciando mille rapporti e facendo diverse ipotesi di calciomercato. Una strada cara al ds della Roma è quella che porta a Davide Santon, suo vecchio pupillo, assistito da Vigorelli, agente anche di Destro, che davanti all’ipotesi di un trasferimento alla Roma di santon ha dichiarato: ““Davide, dopo qualche mese di difficoltà dovuto a dei problemi fisici, si è rilanciato al Cesena. La Roma? E’ una piazza importante, sarebbe una vetrina importante per lui”. dovrà obbligatoriamente rafforzare il reparto d’attacco con un elemento di qualità durante il calciomercato estivo in corso. Destro, Doumbia e Gervinho verranno ceduti, e attenzione anche a Ljajic, che potrebbe fare le valigie in caso di offerta interessante. Sono diversi i calciatori accostati ai colori giallorossi in queste ultime settimane, e attenzione al consiglio di Carlo Zampa, giornalista sportivo che ha parlato a Rete Sport così: «Se mi porti Lacazette dico sì subito: con un giocatore del genere la Roma potrà fare dei risultati importanti e una programmazione importante. Avresti una punta per molti anni, di livello assolutamente importante. Credo molto poco alla questione Ibrahimovic».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori