Calciomercato Inter/ News, Nani vuole i nerazzurri. Notizie al 5 giugno (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter, Ivan Perisic ha allontanato le voci che lo vorrebbero lontano dal Wolfsburg spiegando che il suo futuro è ancora in Germania nonostante le tante voci emerse.

icardi_palacio
Icardi (infophoto)

Nani nel futuro dell’Inter? Si scalda il calciomercato in entrata della società nerazzurra, a caccia di rinforzi per il prossimo campionato. Secondo l’Independent, il 28enne portoghese del Manchester United (quest’anno in prestito allo Sporting Lisbona) sarebbe stufo dell’Inghilterra e vorrebbe fortemente approdare all’Inter di Roberto Mancini. L’ostacolo, al momento, è rappresentato dall’oneroso ingaggio da 5 milioni di euro percepiti dal centrocampista. E’ chiaro che per portare a termine l’operazione servirà sopratutto un sacrificio da parte di Nani, in caso contrario il calciatore potrebbe restare in Inghilterra.

Ivan Perisic di recente è stato accostato all’Inter dopo che nei mesi scorsi il suo nome era stato menzionato in chiave Napoli. Il centrocampista offensivo croato, però, non si fa distrarre dalle voci di calciomercato e risponde così in merito al suo futuro: “Voglio finire la stagione con un altro risultato positivo contro la Nazionale italiana – ha assicurato -. Per farlo dovremo essere concentrati, focalizzare l’attenzione su questo match. Credo che siamo più forti di loro, ma dobbiamo dimostrarlo. Questa è stata una grande annata al Wolfsburg, culminata con la vittoria nella DFB-Pokal. Futuro? Ho due anni di contratto, nel mio futuro c’è ancora il Wolfsburg“. Strappare Perisic al club di proprietà della Volkswagen sarebbe comunque difficile, il prezzo del cartellino è di circa 15 milioni di euro.

Mehdi Benatia è stato accostato all’Inter come possibile rinforzo per il reparto arretrato dato che al Bayern Monaco quest’anno non ha brillato anche per problemi di ambientamento. Ma il difensore centrale marocchino nella giornata di oggi ha allontanato le voci di calciomercato: “Qui è tutto diverso, la lingua, il Paese e il clima – riporta Fcinternews.it -. Molti giocatori provenienti da diverse culture hanno avuto difficoltà ad abituarsi ad una vita completamente diversa. Se ce l’ha fatta Ribery, sono sicuro di potercela fare anche io”. All’inizio ho avuto problemi polpaccio, nel corso della preparazione invernale ho avuto alcuni problemi muscolari. E’ stata una stagione in cui non abbiamo avuto fortuna, né io né la squadra“.

Il centrocampista italo-brasiliano Thiago Motta potrebbe chiedere di essere ceduto all’Inter se non dovesse rinnovare a breve il suo contratto con il Paris Saint German, così riporta FcInterNews.it. Il calciatore ha un contratto in scadenza nel giugno del 2016, ma vorrebbe delle rassicurazioni già da adesso. I francesi prendono tempo anche perchè considerano il fattore età con il calciatore che ad agosto compirà 33 anni. I nerazzurri aspettano con grande attenzione, cercando di trarre vantaggio da questa situazione. Per Motta sarebbe un ritorno all’Inter dove ha giocato tra il 2009 e il 2012 entrando nella storia anche per il famoso triplete del 2010.

Tra i giocatori ricercati dall’Inter per il futuro c’è il centrocampista brasiliano dell’Udinese Allan. Ne ha parlato ancora una volta il direttore sportivo Cristiano Giaretta a TuttoMercatoWeb.com: “Non abbiamo trattative concrete in piedi. Ci tengo a dire che vgliamo creare una squadra competitiva per la prossima stagione, che sarà storica per noi visto l’esordio nel nostro nuovo stadio. Non è detto che Allan parta, le variabili di mercato sono imprevedibili. Al momento però non abbiamo il pensiero fisso di cedere il calciatore“.

Torna allo scoperto Mauro Icardi. Il giovane attaccante dell’Inter ha rinnovato ufficialmente il proprio contratto negli scorsi giorni, e ai microfoni di Inter Channel ha esternato la propria felicità per la firma avvenuta. L’ex Sampdoria è convinto di aver fatto la giusta scelta blindandosi ad Appiano Gentile: «È stata una settimana completa sono contento sia arrivato il rinnovo. È una cosa bella per me e per l’Inter. La società farà il meglio per costruire una grandissima squadra e per tornare a vincere. Sono rimasto qui perchè sono fiducioso, siamo una squadra giovane e arriveranno tanti giocatori che ci aiuteranno a migliorare». In pochi giorni Icardi ha firmato il rinnovo e vinto la classifica capocannoniere di Serie A, anche se in coabitazione con Luca Toni: «Essere capocannoniere è un traguardo importante – ha commentato il giovane albiceleste – il massimo per un attaccante. Ma sono dispiaciuto perchè potevo fare meglio e superare Toni. Ma sono contento, per il titolo e per il rinnovo. San Siro è uno degli stadi più belli e quando è pieno è ancora meglio. Giocare davanti ai nostri tifosi in un Meazza nerazzurro è una cosa fantastica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori