Calciomercato Juventus/ News, richieste per Coman. Notizie al 5 giugno (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus, l’agente di Marcello Trotta è stato interpellato per parlare del futuro del suo assistito dopo le voci circolate in merito ad un forte interesse del club bianconero.

morata_arancione
Alvaro Morata (Infophoto)

Si muove anche il calciomercato in uscita della Juventus con i rumors che vogliono Kingsley Coman (classe 1996 ex PSG) lontano da Torino nella prossima stagione. Secondo quanto rivelato da L’Equipe, Lille e Saint-Etienne sarebbero interessate a prelevare il giovane calciatore della Juventus con la formula del prestito. In Italia si è parlato anche dell’interesse di Palermo e Genoa ma l’utlima parola spetterà alla dirigenza bianconera che dovrà decidere se trattenerlo o se farlo maturare in un’altra squadra. Coman, con la maglia della vecchia signora, ha collezionato fin qui 14 presenze.

Marcello Trotta è stato autore di una grande stagione con l’Avellino e si è guadagnato l’interesse di club importanti, tra i quali anche la Juventus. Il suo agente Martino Scibilia ai microfoni di Calcionews24.com ha commentato le voci emerse sul suo assistito: «La Juventus ha seguito e segue tanti giovani calciatori di valore,è normale che tra questi stia seguendo anche Trotta, poi se dovesse essere interessata dovrà trovare un’accordo con l’Avellino, da parte nostra potremmo dare la disponibilità a parlare». L’attaccante 22enne ex Fulham ha un valore di circa 3 milioni di euro, accessibile a molte società della Serie A. Ha le qualità per giocare nel massimo campionato italiano, ma gli serve qualcuno che gli dia fiducia.

Daniele Rugani con l’ottima stagione all‘Empoli ha stupito molti e la Juventus crede fortemente nel giovane difensore centrale. Rimane il dubbio sul suo futuro, in quanto non è chiaro se il club bianconero lo manderà in prestito oppure gli darà fiducia immediata. L’esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio ai microfoni di Sky Sport ha fatto chiarezza: “E’ vero che la Sampdoria, come il Genoa, sia interessata a Rugani e lo voglia, ma la Juventus non ha intenzione di cedere il difensore e lo vuole tenere“.

Nel mirino della Juventus c’è ormai da tempo Radamel Falcao, attaccante colombiano di altissimo livello che però nel Manchester United ha incontrato qualche difficoltà dopo alcuni problemi fisici accusati alla fine della scorsa stagione. Il calciatore però ha chiuso le porte a un possibile trasferimento in Italia, parlando così a Bbc Sport: “Mi piacerebbe continuare a giocare in Premier League. Si è parlato molto del Chelsea e sono rimasto fuori da queste speculazioni. Il mio futuro verrà deciso nelle prossime settimane“.

Alla vigilia della finale di Champions League, Juventus-Barcellona, arrivano parole abbastanza a sorpresa di Mino Raiola che mettono in allarme i tifosi bianconeri e di conseguenza la dirigenza. L’agente di Paul Pogba ha così parlato a Sky Sport: “Teoricamente quella di domani può essere l’ultima partita con la Juve di Pogba. Il mercato è aperto fino al due settembre e vediamo. Di offerte ne sono già arrivate, ma sono state tutte messe da parte. La Juventus non vuole cederlo, quindi chi lo vuole deve andare a comprarlo. Il prezzo lo fa chi prova ad acquistarlo, ma la base d’asta lo farà la Juventus. Può essere uno degli affari più costosi della storia. E’ un giocatore speciale“.

Sono dichiarazioni decisamente shock in ottica calciomercato estivo della Juventus, quelle rilasciate dal padre di Alvaro Morata. Intervistato nelle scorse da 4gRadio per parlare del futuro del proprio figlio, tenendo conto del possibili ritorno al Real Madrid durante l’estate del 2016, ha ammesso: «Alvaro è sul mercato. E’ un professionista ed è anche nel momento più alto della sua carriera. Stima molto Benitez ma il calcio è come il mercato azionario, in 48 ore può cambiare tutto». La Juventus ovviamente la pensa diversamente, alla luce del contratto siglato dallo stesso spagnolo, ma non è da escludere che tali dichiarazioni servano solamente per far strappare al proprio figlio un congruo aumento dell’ingaggio dopo una stagione senza dubbio positiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori