Calciomercato Milan/ News, Mihajlovic vuole Kolarov. Notizie al 6 giugno 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan, l’amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani, si trova a Berlino per la finale di Champions League 2015: nell’occasione terrà tre incontri di mercato

galliani_sky
Adriano Galliani, ad del Milan (Foto Infophoto)

Iniziano a circolare i primi nomi richiesti da Sinisa Mihajlovic per rinforzare il Milan nella prossima sessione del calciomercato. Tra questi c’è quello di Alexander Kolarov, già allenato dal tecnico serbo ai tempi della nazionale; il terzino del Manchester City piace molto alla dirigenza rossonera e secondo il Daily Express se Sinisa Mihajlovic dovesse realmente diventare il tecnico del Milan, la trattativa molto probabilmente andrebbe in porto. Attenzione però alla concorrenza dell’Inter, sulle tracce del difensore da diverso tempo. Se il club inglese dovesse aprire ad una sua cessione è facile pensare ad un derby di mercato tra i due club di Milano.

Giornata di lavoro e di calciomercato per l’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani. Il manager monzese si trova attualmente a Berlino per la finale di Champions League, e nell’occasione dovrebbe tenere una serie di incontri. Si comincerà con il vis-a-vis con Raiola, agente di Zlatan Ibrahimovic, principale obiettivo per la campagna acquisti estiva. Attenzione poi a Nelio Lucas, numero uno del fondo Doyen Sports, che potrebbe iniziare a parlare con Galliani del mercato estivo. Infine, come svelato da Tuttomercatoweb, è possibile un meeting con Alessandro Lucci, agente di Andrea Bertolacci, altro calciatore nel mirino rossonero.

Il prossimo allenatore del Milan sarà Sinisa Mihajlovic. Il tecnico ex Sampdoria è stato individuato dalla dirigenza come la guida tecnica della stagione che verrà e si attende solo l’ufficialità. Molto gli addetti ai lavori che hanno applaudito l’imminente sbarco del serbo a Milanello, ma fra questi non vi è Carlo Cudicini. L’ex portiere del Milan e del Chelsea ha infatti storto il naso, e attraverso il proprio profilo Twitter ha scritto: «Non sono proprio contento del nostro nuovo allenatore…». I follower gli hanno chiesto spiegazioni sul perché di tale tweet e lo stesso ha replicato postando il famoso video di Mihajlovic di quando allenava il Catania, in cui disse che non avrebbe mai potuto guidare il Milan in futuro.

Negli scorsi giorni il nome del Milan è stato accostato al terzino destro del Barcellona, Dani Alves. Il brasiliano ha il contratto in scadenza con i blaugrana e lascerà sicuramente il Camp Nou e non è da escludere possa venire a giocare in Italia. A riguardo ha detto la sua il grande ex rossonero Marcos Cafù, che parlando ai microfoni di Sky Sport ha ammesso: «Dani Alves al Milan? Sarebbe un gran colpo, lui è uno dei terzini più forti al mondo. Mihajlovic è stato un grande giocatore, ma solo i dirigenti sanno se sarà l’allenatore giusto per riportare in alto i colori rossoneri». L’operazione sembrava impossibile fino a pochi giorni fa, ma l’avvento di Mr Bee e di conseguenza anche della Doyen Sport (Dani Alves fa parte della scuderia del fondo di investimento), hanno cambiato le carte in tavola.

Cambia il calciomercato estivo di casa Milan dopo l’ingresso in società di Bee Taechaubol. Con il broker thailandese torna in auge la Doyen Sport, fondo di investimento brasiliano, a cui capo vi è Nelio Lucas, che detiene la parte di proprietà di molti giocatori. Fra questi vi è anche Embolo, giovane attaccante classe di proprietà del Basilea e nazionale svizzero. E’ considerato uno dei giovani più interessanti in circolazione e sulle sue tracce vi sono anche Juventus, Napoli e Roma. Il club di via Aldo Rossi si è però portato in pole position grazie appunto alla Doyen.

Potrebbe essere Zlatan Ibrahimovic il primo grande colpo del nuovo Milan firmato Berlusconi-Bee. Grazie all’accordo con il broker thailandese, che prevede 500 milioni di euro in cambio del 48%, e che verrà ultimato nelle prossime settimane, la società di via Aldo Rossi potrà godere di 100/120 milioni di euro sul mercato, e parte di questi potrebbero essere investiti su Zlatan Ibrahimovic. Oggi l’ad Galliani vedrà a Berlino Raiola, il procuratore dello svedese, che ieri intanto si è espresso in questi termini: «Ibra ancora in rossonero? Sognare non costa nulla a nessuno – ha dichiarato a Sky Sportanche io spesso sogno e qualche volta i miei desideri si realizzano, altre invece no. Sinceramente non credo sia possibile rivederlo al Milan, ma se uno sogna e si impegna, chissà… Comunque fino ad ora non ci sono arrivate offerte». Per Ibra pronto un ingaggio da 7 milioni di euro netti all’anno: prendere o lasciare.

Il futuro di Alex potrebbe essere in Brasile e precisamente al Santos, club in cui ha militato tra il 2002 ed il 2004 prima dell’approdo in Europa per vestire le maglie di PSV Eindhoven, Chelsea, Paris Saint Germain ed infine Milan. Gianluca Di Marzio ai microfoni di Sky Sport 24 rivela che Adriano Galliani ha incontrato l’agente del difensore brasiliano, Kia Joorabchian, per discutere proprio di un ritorno al Peixe, desideroso di rinforzare il proprio reparto difensivo con un elemento di compravati carisma ed esperienza. In rossonero Alex ha vissuto una  stagione difficile, a causa soprattutto dei tanti infortuni, ed un rientro in patria potrebbe essere la soluzione ideale per il proseguimento della sua carriera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori