Calciomercato Napoli/ News, Gianni Di Marzio: Sarri ottimo allenatore, ma Mihajlovic era l’uomo giusto (esclusiva)

- int. Gianni Di Marzio

Calciomercato Napoli esclusiva Gianni Di Marzio: il tecnico ex Empoli vicino alla firma con il Napoli, potrebbe essere lui l’erede di Benitez. Il commento di Gianni Di Marzio.

Sarri_pensieroso
Maurizio Sarri, allenatore dell'Empoli (Infophoto)

A meno di nuove e clamorose sorprese, il prossimo allenatore del Napoli potrebbe essere Maurizio Sarri, ex tecnico dell’Empoli che ha fatto grandi cose in questa stagione. De Laurentiis ha scelto lui dopo aver perso Mihajlovic e inseguito Emery. L’ex tecnico del Napoli Gianni Di Marzio, oggi consulente di mercato, ha parlato del calciomercato Napoli in esclusiva per IlSussidiario.net.

Sarri al Napoli, mancherebbe solo l’annuncio. Sorpreso? Io direi di aspettare visto che con De Laurentiis siamo abituati a colpi di scena. Anche Mihajlovic sembrava ad un passo e sappiamo tutti come è finita.

Dovesse arrivare l’ex tecnico dell’Empoli sarebbe un’ottima scelta? Sarri è un ottimo allenatore non a caso l’Empoli quest’anno giocava il miglior calcio in Italia. Però dovrà essere brava la società a proteggere l’allenatore.

In che senso? Servirebbero due figure importanti, un direttore generale e un direttore sportivo pronti a spazzare via la grande pressione di Napoli sul tecnico. Ma credo che De Laurentiis non voglia questo.

Mihajlovic sarebbe stato il tecnico giusto? Direi l’uomo giusto, un allenatore di personalità per una piazza che ha bisogno di un personaggio di polso. E Mihajlovic ci sentiva già allenatore del Napoli.

Cosa è successo? Giustamente si è indispettito visto che De Laurentiis ha iniziato a corteggiare Emery, un altro spagnolo per il Napoli. Per questo Mihajlovic ha detto sì al Milan.

A proposito di spagnolo, Benitez è volato a Madrid… La sua stagione a Napoli è stata negativa, non ha raggiunto il traguardo Champions, non ha saputo impostare una formazione definita ed è stato troppo integralista.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori