CESSIONE MILAN/ News, Serafini: con Mr. Bee stadio e giocatori. Maldini? Non subito… (esclusiva)

- int. Luca Serafini

Cessione Milan esclusiva Serafini: il noto giornalista di fede rossonera ha parlato della situazione di Mr. Bee che porterebbe sicuramente a diversi scenari. Ma Maldini…

Maldini_intervista
Paolo Maldini - Infophoto

Il Milan è uscito allo scoperto, Mr. Bee rileverà il 48% delle azioni rossonere, Silvio Berlusconi sembra aver trovato l’acquirente giusto. Il magnate thailandese sborserà 460 milioni di euro, soldi che serviranno ai rossoneri anche per rinforzare a dovere la squadra di Mihajlovic. Luca Serafini, giornalista di fede rossonera, ha parlato dell’arrivo di Mr. Bee in esclusiva per ilSussidiario.net,

Mr. Bee al Milan come azionista di minoranza: svolta epocale? Assolutamente sì, una boccata d’ossigeno per il Milan e per tutti i tifosi. Sicuramente qualcosa cambierà e speriamo in positivo.

Prevede cambiamenti anche a livello societario? Non ancora, perché la maggioranza è ancora di Berlusconi, ma è chiaro che nei prossimi anni Mr. Bee porterà cambiamenti anche in questo aspetto.

Per Maldini quindi è ancora presto… Sì, ancora è presto. Non penso che l’ex bandiera rossonera possa arrivare subito soprattutto vista la presenza di Galliani.

I soldi di Mr. Bee solo per il mercato? Non credo, in primo piano c’è la situazione del nuovo stadio da costruire, certo serviranno anche soldi per il mercato e per rinforzare la squadra.

Mihajlovic scelta giusta? Diciamo che è un allenatore completamente nuovo rispetto a quelli del passato, dovrà farsi amare dai tifosi visto il suo passato nerazzurro.

Con Inzaghi è andato via anche Tassotti: come mai? In questi ultimi anni l’attuale dirigenza ha mostrato poco rispetto nei confronti di tante bandiere, Tassotti ha pagato l’annata disastrosa e l’arrivo di un nuovo allenatore.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori