Calciomercato Milan/ News, vicepres. Barcellona: Dani Alves decida in fretta, la nostra offerta c’è Notizie all’8 giugno (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan, il vicepresidente del Barcellona Jordi Mestre ha commentato la situazione di Daniel Alves, in scadenza di contratto e nel mirino di tanti club come quello rossonero.

galliani_cravatta
Adriano Galliani (infophoto)

, vicepresidente del Barcellona, ha parlato ai microfoni del Mundo Deportivo del futuro di Daniel Alves: “Il suo contratto termina il 30 giugno, e se non ci fosse interessato trattenerlo, non gli avremmo presentato un’offerta, che credo essere molto buona, e che è l’ultima. Deve prendere una decisione, e deve farlo rapidamente“. Il club catalano è intenzionato a trattenerlo e non a caso gli ha fatto una proposta per rinnovare il contratto, che scade a giugno. La sensazione è che il brasiliano lascerà la Spagna. Sulle sue tracce c’è il Milan, ma attenzione al Paris Saint Germain che sembra disposto ad offrirgli un contratto triennale a cifre molto importanti.

Giornalista svedese e biografa di Zlatan Ibrahimovic, ai microfoni di Tuttomercatoweb.com ha parlato del possibile ritorno al Milan dell’attaccante del Paris Saint Germain dato che stanno circolando molte indiscrezioni di calciomercato che vanno in questa direzione: “Se mi avessero chiesto un anno fa quante possibilità c’erano per il ritorno di Ibrahimovic al Milan avrei risposto zero. Del resto al Paris Saint-Germain Zlatan era il numero uno indiscusso. Ora le cose sembrano essere cambiate: Zlatan rimane un grande calciatore, ma l’impressione è che le sue parole dopo la partita contro il Bordeaux sulla Francia (definita ‘paese di m***’, ndr) abbiano pesato tantissimo. I francesi sono molto orgogliosi e se ne ricordano ancora. Il Milan gli è rimasto nel cuore e lui stesso non voleva lasciare la squadra. Ricordo quando fu ceduto che era sotto shock, perché voleva finire la carriera in rossonero. Certo, il Milan non farà le coppe europee e questo potrebbe essere un ostacolo, ma con un contratto magari fino al 2018 con la possibilità di ritornare in Europa in grande stile la cosa potrebbe non essere impossibile“.

Le parole di Dani Alves dopo la finale di Champions League vinta dal Barcellona contro la Juventus lasciano aperti scenari molto interessanti. Il calciatore infatti sembra davvero vicino all’approdo nel nostro campionato. L’agente del calciatore, Dinorah Santana, ha parlato a TuttoMercatoWeb: “Posso confermare che ci sono stati dei contatti con il Milan. C’è bisogno però di aspettare e devo parlare direttamente con il calciatore per valutare il suo futuro“. Santana ha anche aggiunto che sarebbero arrivate anche altre risposte che non vuole rivelare però ai media. Quindi la destinazione futura è tutt’altro che scontata.

Proseguono le missioni di calciomercato dell’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani. Dopo la finale di Champions League l’ad rossonero ha lasciato Berlino per volare ad Oporto ed incontrare i padroni di casa del Porto, come svelato dai colleghi di Sky. In terra lusitana il manager monzese sta sondando il futuro di Jackson Martinez e Yacine Brahimi, entrambi possibili partenti durante il mercato estivo. Il nazionale colombiano ha una clausola da 35 milioni di euro trattabili e i Dragoes avrebbero già individuato il suo sostituto. Molto interessante anche il centrocampista offensivo classe 1990 accostato nelle ultime settimane a diversi top club italiani.

Torna allo scoperto il presidente del Milan, Silvio Berlusconi. Stamane il patron rossonero si è recato in Svizzera, a Lugano, per analizzare insieme ad alcuni consulenti finanziari e bancari i dettagli del contratto che prevede la vendita del 48% a Bee Taechaubol: «Abbiamo messo a punto i piani di lavoro in una completa collaborazione – spiega l’ex Premier ai media elvetici – Abbiamo anche chiarito i tempi necessari. Le otto settimane previste? Cerchiamo di fare molto prima e c’è la possibilità di farlo. Abbiamo dato la prima lettura al contratto definitivo. E abbiamo anche la possibilità di operare sul mercato per il rafforzamento del Milan che è la cosa primaria». I giornalisti lo incalzano sul mercato, a cominciare dai nomi circolanti in queste ore di Dani Alves e Ibrahimovic: «Dani Alves e Ibra? Nomi non ne faccio, altrimenti li brucio e le trattative vanno in fumo. Il Milan è parte del mio cuore, tornerò ad investire e posso assicurare che tornerà grande. E’ spesso una questione di cicli, ma l’ultimo scudetto è di soli cinque anni fa. Torneremo vincenti, torneremo in Europa». Infine una battuta sulla Champions League: «Con me il Milan ha vinto cinque coppe dei campioni, la Juve delle cinque finali disputate ne ha vinta solo una…».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori