Calciomercato Roma / News, parla l’ex Bradley: “Totti unico nel suo genere” 10 e 9 luglio 2015 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma news: analisi e commenti in diretta 10 e 9 luglio 2015. Parla il presidente del Lione Aulas che parla del futuro di Lacazette, attaccante francese.

lacazette_montpellier
Lacazette Infophoto

L’ex giocatore della Roma Micheal Bradley, attualmente in forza al Toronto, ha parlato dei giallorossi in una intervista rilasciata a oneworldsports.com, soffermandosi  in particolar modo sul capitano Francesco Totti: “E’ un giocatore unico nel suo genere – ha dichiarato – sicuramente le sue qualità calcistiche sono speciali, non c’è altro da aggiungere. Ma quando si parla di lui si deve pensare soprattutto al carattere, alla personalità e la lealtà che ha dimostrato verso il club e la città”.

«Da quando sono arrivato, e questa estate è lo stesso, lavoriamo sempre in sintonia con Pallotta e Sabatini, ma io vorrei tenere tutti i giocatori che ho con me». Commenta così il mercato estivo della Roma, mister Rudi Garcia nella sua prima conferenza stampa stagionale nel ritiro di Pinzolo. Il giudizio dell’allenatore francese riguarda però non solo Romagnoli, oggetto del desiderio di moltissime squadre italiane, come il Milan, ma anche tutti gli altri giocatori romanisti dati in partenza. Affonda poi sul mercato in entrata: «Cerchiamo giocatori in tre ruoli ben precisi, la strategia è non andare di fretta e fare acquisti giusti».

Il forte punterò dell’Anderlecht, Aleksandar Mitrovic, vorrebbe la Roma a tutti i costi. Questo il giudizio per Alfredo Pedullà, esperto di calcio mercato, ai microfoni di Sportitalia, dove ha spiegato che il centravanti slavo era atteso in giornata ieri al Newcastle e invece non si è presentato non rilasciando alcuna dichiarazione. Mitrovic vorrebbe proprio la Roma secondo Pedullà, nonostante i giallorossi siano fortemente in pressione su Dzeko e Baba che esaurirebbero i restanti posti da extracomunitario. Sabatini intanto sta comunque lavorando all’accordo con l’Anderlecht e non dovrebbe essere un problema arrivare alla cifra richiesta di 16 milioni. «Resta comunque tutto in bilico fino a che la Roma non decide il da farsi sulla questione Dzeko», le parole di Pedullà in merito.

In esclusiva al sito oleweb.fr, il presidente del Lione Aulas, ha parlato del futuro di Lacazette: “Può ancora partire ma ovviamente è ancora presto, siamo all’inizio di luglio. Ovviamente prima bisognerà risolvere la questione, è meglio per tutti. Lacazette è ancora sotto contratto, sta al club decidere, ma non è ancora arrivata una sua richiesta di lasciarlo andare. Non c’è nessun problema con lui”. Su Lacazette ci sono diversi club interessati tra cui la Roma che vorrebbe puntare su un calciatore importante per l’attacco.

Edin Dzeko arriverà alla Roma. Sono in tanti i giornalisti che danno per certo l’arrivo del bomber bosniaco nella Capitale. Anche Giancarlo Dotto, a Tele Radio Stereo, ha confermato tale ipotesi: “Sono convinto che Dzeko possa arrivare in giallorosso, ho questa certezza. Penso che i fuochi d’artificio arriveranno“. L’arrivo di Dzeko chiaramente permetterà al club di avere un grande centravanti in vista della prossima stagione. Esattamente quello che servirebbe al tecnico Garcia per completare l’attacco. 

In casa Roma ovviamente si parla di nuovi colpi in entrata anche se fino a questo momento il tecnico Garcia ha solo visto Iago Falqué come nuovo acquisto. Il giornalista di Tele Radio Stereo Piero Torri ha dichiarato: “Io credo che in Australia la Roma porterà due nuovi acquisti, ovvero Dzeko e Baba. Potrebbero essere presto due nuovi giocatori della Roma”. Un’affermazione che i tifosi della Roma sperano possa rivelarsi giusta visto che al momento ai giallorossi mancano alcuni colpi per poter duellare con la Juventus.

A Roma continua a tenere banco la situazione legata al portiere per la prossima stagione. Sono diversi i nomi che si stanno alternando in questi giorni, ma quello che si sente con più insistenza porta al portiere dell’Argentina Sergio Romero. Ne ha parlato Adriano Serafini a Tele Radio Stereo: “Sergio Romero è un parametro zero ed è questo che conta per Walter Sabatini ora. E’ un portiere low cost che ti permetterà di aspettare quello che a Trigoria considerano il portiere per il futuro, Skorupski”.

Prosegue il ritiro della Roma a Pinzolo e c’è chi parla di un Rudi Garcia non del tutto soddisfatto per come è partita la nuova stagione. L’allenatore francese attende con ansia qualche acquisto in più dal calciomercato per poter plasmare una Roma più competitiva, per il momento ha trovato un Iago Falqué in più ma rischia di perdere Alessio Romagnoli. Il giovane difensore mancino potrebbe essere sacrificato proprio per favorire le trattative in entrata. Di Rudi Garcia ha parlato il giornalista Franco Melli nell’intervento sulle frequenze di Radio Radio; questo lo stralcio riportato da laroma24.it: “Garcia è furbo, ha preso talmente tanti ‘schiaffi’ che ora sta cambiando atteggiamento. Questa comunque non mi sembra la Roma giusta per fargli fare il salto di qualità“. Tempo di ritiro per la Roma che sta svolgendo la preparazione precampionato a Pinzolo, in Trentino. Nella conferenza stampa di oggi (giovedì 9 luglio 2015) ha parlato Mapou Yanga-Mbiwa, difensore francese classe 1989 entrato nel cuore dei tifosi dopo il gol decisivo nell’ultimo derby di campionato. L’ex Newcastle ha risposto anche ad una domanda di calciomercato ed in particolare su Edin Dzeko, in pole position per rinforzare l’attacco della Roma: “Sì penso che lui possa giocare anche nel calcio italiano e contro il catenaccio. È un grande attaccante ha tutte le qualità per fare bene: è fortissimo“. Yanga-Mbiwa ha affrontato Dzeko nel periodo in Premier League, quando militava nel Newcastle. Ci si aspettano grandi novità dal calciomercato per quanto riguarda l’attacco della Roma. Si parla di possibili grandi acquisti ma inevitabilmente ci saranno anche cessioni. Molto probabilmente andrà via Mattia Destro, che già a gennaio era andato in prestito al Milan. Adesso è tornato ai giallorossi e si sta allenando col resto del gruppo nel ritiro di Pinzolo, ma difficilmente resterà agli ordini di Rudi Garcia. Un consiglio per Destro arriva dall’ex giocatore giallorosso Ubaldo Righetti che, parlando ai microfoni di Tele Radio Stereo, ha affermato senza giri di parole: “Destro? Gli conviene allenarsi bene, l’allenamento è un patrimonio personale”.Tiene banco l’acquisto di un nuovo attaccante nel calciomercato della Roma. Come è noto, il nome più caldo è quello di Edin Dzeko, ma parlando ai microfoni di Rete Sport Ugo Trani rilancia anche un’altra interessante ipotesi: “Voglio vedere come si conclude la storia dell’attaccante. Lo ridico, Higuain non è incedibile, anche se a De Laurentiis conviene dare precedenza all’estero”. Trani comunque non nega che la trattativa con più possibilità di successo è proprio quella per l’attaccante bosniaco: “La trattativa per Dzeko è molto facile. Il City lo deve vende quindi non fa resistenza, c’è il si del giocatore e non ci sono concorrenti”.sta vivendo un calciomercato estivo 2015 decisamente sottotono. Fino ad oggi il club giallorosso si è infatti assicurato il solo Iago Falque dal Genoa, con l’aggiunta del riscatto di Nainggolan dal Cagliari. Capitolini che sono alla ricerca di diversi innesti per lo scacchiere della prossima stagione, a cominciare dall’attacco, dove si punta ad un centravanti di qualità. Dopo che son sfumati Jackson Martinez, Luiz Adriano e Bacca, sembrerebbe essere rimasto il solo Dzeko, e a riguardo il giornalista sportivo Salatino ha ammesso a Tele Radio Stereo: «Non sono preoccupato per il mercato della Roma. Lo sarei se ad esempio sfumasse l’acquisto di Dzeko che è un obiettivo dichiarato». C’è sempre Bruno Peres nei pensieri di calciomercato di casa Roma. Il club giallorosso punta a rafforzare le due corsie con elementi di qualità, e il brasiliano di proprietà del Torino piace ormai da mesi alla dirigenza capitolina. A riguardo ha parlato Alessandro Austini, giornalista de Il Tempo, che interpellato da TorinoGranata.it ha ammesso: «Bruno Peres interessa molto alla Roma, però la trattativa non è mai decollata perché Cairo chiede tanti soldi per cedere il giocatore, la Roma non è interessata al calciatore poiché non è disposta a spenderne più di otto o nove. Non dico che l’interesse sia tramontato, anche perché qualche giorno fa quando Sabatini e Cairo si sono incontrati a Milano ne hanno parlato, però al momento questa pista non è molto calda, malgrado ci sia un retroscena forse poco conosciuto». Bruno Peres sarebbe disposto a vestire il giallorosso ma l’operazione si sbloccherà solo se le due società dovessero raggiungere un accordo sulle cifre, magari facilitato dall’inserimento di qualche contropartita tecnica: «Il giocatore ha dato la sua disponibilità al passaggio alla Roma e un accordo di massima era stato trovato sull’ingaggio, però il problema è sempre stato il Torino perché la Roma ha capito che sulle cifre non c’è un punto d’incontro. L’unica cosa che mi fa pensare che più avanti se ne possa riparlare è che al Torino interessano due giocatori della Roma: Carbonero e Torosidis».  L’ estate entra nel vivo e con essa anche il calciomercato estivo, in cui la Roma sta provando a rinforzarsi. Per il momento al gruppo giallorosso si sono aggiunti ‘solo’ Iago Falque, uno dei migliori giocatori dell’ultimo campionato, e il baby-prodigio Alessio Romagnoli rientrato dal prestito alla Sampdoria (più l’altro giovane Somma e Mattia Destro, destinato alla cessione). Nella conferenza stampa tenuta ieri dal ritiro di Pinzolo, il direttore generale della Roma Mauro Baldissoni ha speso qualche accenno al calciomercato puntando l’obiettivo anche su un altro tipo di acquisto, se così si può dire: “Maicon è un giocatore importante che ci è mancato l’anno scorso. Vederlo in campo è la speranza di una maggiore competitività“. Il terzino brasiliano è sceso in campo 19 volte nell’ultima stagione, mancando però nella seconda parte a causa di problemi fisici. Nei primi giorni di lavoro Maicon sta però mostrando una condizione positiva e la voglia di tornare ai suoi livelli migliori. Intanto Baldissono saluta i tifosi con un auspicio e forse una mezza notizia di calciomercato: “Speriamo in Indonesia di portare i nuovi terzini e punte che compreremo…”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori