Calciomercato Inter / News, Ausilio: “La priorità è l’attaccante”. 12 e 11 luglio 2015 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter news: analisi e commenti in diretta 12 e 11 luglio 2015. Il ds Ausilio annuncia nuovi movimenti in entrata e in uscita, e conferma la volontà di acquistare un attaccante.

storari_pollice
Marco Storari, 37 anni (INFOPHOTO)

Il calciomercato dell’Inter è solo all’inizio: il ds Ausilio, intervistato da Inter Channel, ha ribadito che ci saranno ancora movimenti in entrata e in uscita fino al termine del mercato. Ausilio ha ribadito che la priorità, in entrata, resta un attaccante da affiancare ad Icardi. Ausilio non ha smentito i nomi ricorrenti, quelli di Stevan Jovetic del Manchester City, Ivan Perisic del Wolfsburg e, per quanto riguarda Mohamed Salah (protagonista di una disputa con la Fiorentina) Ausilio ha precisato che “l’Inter resta alla finestra, in attesa di comprendere la sua situazione”. Sulle trattative sin qui concluse, Ausilio ribadisce che “l’obiettivo era quello di dare all’allenatore un buon numero di calciatori nuovi su cui lavorare” e per questo motivo sono stati scelti “giocatori funzionali alle sue esigenze”. 

Tra i calciatori che potrebbero partire durante questa calda estate c’è sicuramente George Puscas, giovane talento promosso dalla Primavera in prima squadra. Di lui ha parlato l’ex attaccante della Nazionale rumena Viorel Moldovan che ha sottlineato ai microfoni di Footbaliski: “Sarà il futuro numero nove della Romania. Serpo che venga convocato rapidamente in prima squadra. Ora dipende tutto da lui, dovrà rimanere con i piedi per terra e lavorare con attenzione per migliorare”. Di certo secondo Moldovan quindi la cessione non sarebbe una soluzione giusta.

È stato il vice di Gianluigi Buffo nelle ultime cinque stagioni vincendo quattro scudetti consecutivi senza giocare molto, ma imponendosi come titolare nella conquista della Coppa Italia. Il calciatore ha lasciato la Juventus per andare a giocare nel Cagliari, interessante la sua intervista a La Gazzetta dello Sport dove ha commentato il mercato anche della squadra nerazzurra. Ecco le sue parole: “Vedo ancora Inter e Milan dietro alla Juventus, ma sia Roberto Mancini che Sinisa Mihajlovic sono due allenatori vincenti. Sapranno ridare disciplina e metteranno ordine al gioco e all’ambiente”.

Rodrigo Palacio è uno dei migliori giocatori a disposizione di mister Roberto Mancini e allo stesso tempo anche uno dei calciatori più ambiti in sede di calciomercato. Sarebbero infatti emerse alcune voci che vorrebbero il Cruz Azul, una delle principali compagini del campionato messicano, interessato all’acquisto dell’attaccante argentino di proprietà dell’Inter. Ipotesi prontamente smentita dall’attuale tecnico Sergio Bueno che afferma: “Non contempliamo niente del genere, non pensiamo che sia un giocatore che possa arrivare in questo momento. Sta benissimo all’Inter”. I fans del ‘trenza’, dunque, sembra possano dormire sonni tranquilli. Anche perchè la stagione per lui è iniziata nel migliore modo possibile con una doppietta nella prima amichevole estiva disputata dai nerazzurri.

È un nome molto chiacchierato in questa sessione estiva del calciomercato. Il giocatore argentino in forza all’Atalanta, negli ultimi giorni è stato accostato a Inter e Indipendente ma l’attaccante – intervistato durante la tradizionale Festa della Dea – ha ribadito  la propria volontà di non lasciare i bergamaschi, mettendo a tacere tutti i rumors: “Sono state fatte tante chiacchiere ma io rimarrò qui all’Atalanta. Devo dire grazie a voi tifosi e grazie anche all’Atalanta”.  HERNANES: MI ASPETTO GRANDI COSE QUEST’ANNO (11 LUGLIO 2015) – Il centrocampista dell’Inter Hernanes ha parlato nel ritiro di Brunico, dopo l’amichevole vinta quest’oggi contro lo Stuttgarter Kickers“E’ buono cominciare con una vittoria, facendo abbastanza gol, anche se era un’amichevole non possiamo scherzare e regalare nulla, abbiamo iniziato con il piede giusto, ma è solo la prima settimana di ritiro – ha ribadito il giocatore – ci manca ancora tanto”. I tifosi si aspettano tanto dalla squadra nerazzurra dopo una stagione non del tutto soddisfacente:”Mi aspetto grandi cose – spiega Hernanes – le mie aspettative sono alte, aspetto di fare bene, di poter dare un contributo importante a squadra e società e fare con i ragazzi qualcosa di importante”. Su Kondogbia: “Darà più aggressività, sostanza, qualità. Ha tutte queste caratteristiche, sa fare le due fasi, con o senza alla“. Inter possibile candidata per lo scudetto: “Si può, abbiamo creato una base solida per lottare per i primi posti quest’anno. I nuovi arrivati si sono ambientati bene, noi li aiutiamo sempre, alcuni parlano altre lingue. I ragazzi però si ambientano subito”. Il tecnico dell’Inter Roberto Mancini dopo il match vinto per quattro reti a tre contro i tedeschi dello Stuttgarter Kickers, si è soffermato ai microfoni  di Mediaset Premium per commentare la prestazione dei suoi ragazzi ma soprattutto per parlare di calciomercato. Sono soddisfatto del primo tempo – ha dichiarato –  anche se con qualche errore certamente dovuto alla stanchezza. Il secondo tempo invece non mi ha soddisfatto”. Sul possibile ritorno in nerzzurro di Zlatan Ibrahimovic: “E’ un grande giocatore che tutti vorrebbero, ma dire che ora verrà all’Inter è difficile” Intercettato da Sport Mediaset, Roberto Calenda, agente di Juan Jesus, ha voluto fare chiarezza sulla situazione del suo assistito, nelle ultime ore accostato a club esteri come Spartak Mosca e Wolfsburg:”Juan Jesus ha già superato le 100 presenze con la maglia dell’Inter, un record per uno della sua età, ha 24 anni, è nel giro della nazionale brasiliana ed è uno dei più anziani in questa Inter. Ha voglia di rivincita dopo un anno passato tra alti e bassi come tutta la squadra“. Calenda si è poi soffermato ad analizzare i rumours che vorrebbero il difensore brasiliano lontano da Appiano Gentile:”Juan Jesus è innamorato della sua società e vuole conquistare sul campo trofei e onori. Non capisco perché qualcuno abbia interesse a parlare di ipotesi inesistenti come Spartak Mosca o Wolfsburg. Forse qualche agente non riesce a completare il suo lavoro e cerca di mettere in mezzo altre persone. Lasciate lavorare Juan senza questi tristi tentativi di destabilizzazione” Nelle ultime ore circola con insistenza l’ipotesi di un’offerta molto importante proveniente dal Qatar per il difensore dell’Inter Nemanja Vidic. Tuttavia la permanenza del giocatore alle dipendenze di Roberto Mancini sembra ancora la soluzione più concreta ma le vie del calciomercato sono infinite e tutto può succedere. Il suo agente Silvano Martina, intervenuto ai microfoni di FcInterNews ha fatto il punto della situazione: Il Qatar? Non so nemmeno chi abbia messo in giro questi rumors, non capisco quando vengono avanzate questo tipo di voci. Offerte serie per il giocatore? Noto che si parla spesso, quasi sempre, di Nemanja. Sinceramente non comprendo questa cosa”. Sulla permanenza del suo assistito a Milano: “Noi siamo tranquilli, dovreste chiedere alla società”.  L’Inter continua ad inseguire Ivan Perisic, esterno offensivo croato del Wolfsburg. L’incontro è stato rimandato ai prossimi giorni, ma i contatti tra le parti sono costanti. Ecco quanto dichiarato dall’agente Tonci Marticai microfoni di FcInter1908.it: “Per oggi non ci sarà nessun incontro, è stato rimandato. Le due società in ogni caso sono continuamente in contatto e stanno trattando ma non posso dire altro. Serve solo pazienza, vedremo se riusciranno a trovare un accordo…”. Su un possibile inserimento di Juan Jesus nella trattativa: “Si, anche questa soluzione può essere di aiuto…”  , l’agente dell’attaccante Ezequiel Lavezzi, intervenuto ai microfoni di Telelombardia, ha parlato così a proposito delle possibilità di un ritorno in Italia da parte del ‘Pocho’: “Per il momento non siamo stati contattati, ma l’Italia è sempre nella sua testa. Ezequiel ha un contratto con il Psg, ma se arriverà un’offerta per lui la valuteremo. Siamo sereni, il Pocho ha appena compiuto 30 anni, può giocare ancora ad alti livelli”. E se dovesse tornare in Italia: “La sua prima scelta sarebbe sempre il Napoli. Sappiamo però che un ritorno sarebbe diffficile, viste le scelte del presidente De Laurentiis. Già in passato c’è stata la possibilità di un ritorno in Italia, all’Inter, ma la politica salariale del club non ha permesso il trasferimento”. Il calciomercato dell’Inter finora sta convincendo tutti gli addetti ai lavori. Una conferma indiretta arriva dall’allenatore del Palermo Beppe Iachini che, durante la conferenza stampa di presentazione del ritiro di Bad Kleinkirchheim ha parlato dei sogni europei del Palermo. Obiettivo difficile da raggiungere per una squadra media perché serve un anno difficile da parte di qualche big, come nella scorsa stagione è successo alle due milanesi. Iachini però non pensa che il 2015-2016 andrà nello stesso modo: “Quest’anno sarà un campionato ancora più difficile rispetto a quelli passati. Inter e Milan sicuramente faranno molto meglio rispetto allo scorso anno, bisogna essere realisti sebbene nessuno ci vieta di cullare un possibile sogno europeo”. Il mirino dell’Inter però è decisamente più in alto: non solo tornare in Europa, ma possibilmente farlo in Champions League… , allenatore dello Stoke City, intervistato da , ha indirettamente confermato le voci che danno Xherdan Shaqiri in procinto di passare allo Schalke 04, comunicando la fine delle trattative tra la formazione inglese e il giocatore svizzero:” Sì, è vero. Abbiamo espresso interesse per il calciatore, abbiamo fatto un’offerta, ma abbiamo anche fissato un deadline per una sua risposta. Ora c’è altra carne sul fuoco, ci siamo fatti da parte“. , esperto di calciomercato per la Gazzetta dello Sport, ha parlato del possibile arrivo di Felipe Melo in nerazzurro attraverso il suo profilo twitter: “Con l’arrivo di Inler al Galatasaray Felipe Melo potrebbe andare via: potrebbe superare Suarez per rinforzare il centrocampo dell’Inter?“. Parole che farebbero presagire un ritorno di fiamma dei nerazzurri per il forte giocatore brasiliano del Galatasaray che piace tanto a Roberto Mancini. Al momento però in vantaggio ci sarebbe Suarez dell’Atletico Madrid anche se non sarà facile trovare l’accordo con i Colchoneros.  Nel calciomercato dell’Inter provano ad intervenire anche i tifosi. Ricordiamo ancora l’opposizione di massa sotto la sede nerazzurra contro lo scambio Fredy Guarin-Mirko Vucinic, apparecchiato nel gennaio 2014. Nel ritiro estivo di Pinzolo 2015 i ‘casi’ presi in esame dalla tifoseria sono quelli di Mateo Kovacic e Davide Santon; nella mattinata di ieri i supporters dell’Inter hanno voluto mettere nero (e azzurro) su bianco il seguente concetto: “Kovacic e Santon non si toccano“. I rumors di calciomercato sul conto di Kovacic si sono calmati negli ultimi giorni, mentre Santon è stato molto vicino alla cessione al Watford che però ha rifiutato, preferendo rimanere in nerazzurro. Evidentemente i tifosi ritengono il centrocampista croato ed il terzino di scuola nerazzurra due giocatori da trattenere e valorizzare; come ci ha insegnato il caso Guarin-Vucinic, l’opinione popolare può incidere sulle scelte di calciomercato dei dirigenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori