Calciomercato Napoli / News, Mazzoni: “Lavezzi? De Laurentiis è stato chiaro”. 12 e 11 luglio 2015 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli news: analisi e commenti in diretta 12 e 11 luglio 2015. L’agente di Ezequiel Lavezzi, intervistato da “Tuttosport” ha smentito categoricamente il ritorno a Napoli. 

allan_acquah
(INFOPHOTO)

Le parole di Ezequiel Lavezzi, che ha esternato la sua volontà di tornare in Italia, non avranno conseguenze rilevanti sul calciomercato del Napoli, come confermato dall’agente dell’ex attaccante del Napoli, Alejandro Mazzoni. Intervistato da “Tuttosport”, Mazzoni ha ribadito che il campionato italiano è costantemente nei pensieri del “Pocho”, che potrebbe anche decidere di restare a Parigi fino a fine contratto (la scadenza è fissata per giugno 2016) e poter scegliere il suo futuro con maggiore libertà. A specifica domanda, Mazzoni ha smentito categoricamente il ritorno di Lavezzi a Napoli, nonostante le possibili partenze pesanti nel settore offensivo partenopeo, ricordando le parole del presidente del club azzurro, Aurelio De Laurentiis, che ha chiuso ogni spiraglio. 

Il giornalista di fede azzurra Raffaele Auriemma ha espresso il suo parere sul momento degli azzurri a TuttoMercatoWeb: “Ci è arrivata l’immagine di De Laurentiis che parlava di Higuain da un cellulare. La reazione è stata quella subito di pensare com’era possibile che il Presidente scaricasse il Pipita. Penso che il senso delle parole pronunciate da De Laurentiis siano totalmente all’opposto rispetto a chi teme a un ridimensionamento della squadra. La clausola rescissoria esiste, vale e va rispettata. Con novanta milioni in cassa il Napoli potrà mettersi al passo con le milanesi che stanno facendo il buono e il cattivo tempo sul mercato. Fino a quando non ci saranno cessioni importanti il club non andrà a caporfitto sul mercato se non per prendere calciatori che occorono per migliorare il gruppo. Con Reina e Valdifiori oltre ad Astori la squadra è diventata più equilibrata rispetto al passato“.

Il Napoli sta cambiando molto, pronto a rivoluzionare una rosa che dovrà puntare subito a entrare nelle prime posizioni. Ne ha parlato il noto procuratre Dario Canovi ai microfoni di Radio Crc: “Sarà dura per il Napoli raggiungere la Champions League perchì l’Inter si sta rinforzando, la Lazio su muoverà, il Milan sta comprando figurine. Il Napoli deve mettere a posto la difesa. Se Astori è quello visto a Roma di certo non cambierà la difesa del Napoli. Non è finita però e il Napoli lavorerà ancora. Allan è un ottimo calciatore così come Valdifiori, ma valgono Dzemaili e Behrami. Nel complesso questo Napoli però mi pare una buona squadra“.

Le recenti dichiarazioni del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, non sono passate inosservate alla stampa e soprattutto ai tifosi. Il numero uno degli azzurri ha praticamente “scaricato” l’attaccante Gonzalo Higuain, auspicando (scherzosamente!?) ad una sua cessione: “Higuain va via? Ma magari non rimanesse… Con 90 milioni di euro ne compro 8 di giocatori” avrebbe detto il patron campano ad un tifoso del Napoli. Come svelato da SportMediaset, però, chi vorrà  aggiudicarsi ‘Il Pipita’ dovrà sborsare realmente la cifra richiesta da De Laurentiis, perchè appunto il presidente non farà sconti. Cifra che al momento sembra irraggiungibile pure per il Manchester City. No a Immobile: “Non lo prendo perché gioca bene solo con Insigne e Verratti. Noi il secondo non ce l’abbiamo…”.

Nessun contatto tra il difensore dell’Empoli Mario Rui e il Napoli di Maurizio Sarri. Lo ha detto l’agente del calciatore dei toscani, Mario Giuffredi,  a Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” :“Per ciò che l’Empoli, invece, mi dedicherò ai miei calciatori dalla prossima settimana. Mario Rui non avrebbe nessun problema a restare ad Empoli, ma ritengo sia giusto mettersi in gioco con qualcosa di più importante. Il Napoli non mi ha mai chiesto Mario Rui, in ogni caso, non ci saranno novità prima della fine di luglio”. Sul futuro di Zuniga, Maggio e Strinic: “Credo che resteranno a Napoli, potrebbe andare via Ghoulam e ritengo che il club azzurro abbia bisogno di un mancino puro”.  Il neo-direttore sportivo dell’Hellas Verona Riccardo Bigon, in mertito ad alcune notizie di mercato che davano Jacopo Sala ormai prossimo alla firma con il Napoli, ex società dello stesso Bigon, ha tenuto a fare una precisazione molto netta tramite il sito ufficiale della formazione scaligera:”Il periodo del mercato è normalmente molto concitato e caotico. Si susseguono idee, notizie e pseudo trattative, oggi, però, mi vedo costretto a precisare alcune cose a proposito di quanto sta emergendo su SalaSto leggendo tante amenità in merito a presunte cifre, che non rispecchiano assolutamente la realtà e il valore reale di un calciatore come Jacopo. Per cui, a prescindere dal fatto che in questo momento non sono in corso trattative ufficiali, sottolineo che, anche solo in fase di ipotesi, sarebbe opportuno ragionare approfonditamente sui valori in gioco“. Il giornalista di Mediaset, Carmine Martino, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli sul momento degli azzurri, soffermandosi sulle trattative del calciomercato e su Higuain: “La presenza di Reina contribuirà notevolmente al gruppo, sarà importantissimo in porta ma anche all’interno dello spogliatoio, con un sol colpo sono stati risolti due problemi. Giuntoli sta facendo un ottimo lavoro, stanno arrivando calciatori di buon livello anche se il bilancio andrà fatto a fine mercato, saranno decisive le eventuali cessioni per comprendere la forza dell’organico. Higuain è tra i migliori al mondo, mi auguro che possa restare: a mio avviso potrebbe anche superarsi nella prossima stagione”, procuratore del portiere Luigi Sepe, è intervenuto ai microfoni di Radio Crc per fare il punto sulla trattativa con la Fiorentina per il passaggio in viola del suo assistito: “Sono appena arrivato a Napoli, sono stato in Toscana. La trattativa con la Fiorentina per Sepe va avanti da più di un mese e a giorni si concluderà. Stiamo trovando gli equilibri giusti per tutto, poi l’ultima parola spetterà a Sepe che dovrà decidere se restare al Napoli o giocare a Firenze”. Fumata bianca molto vicina: “I giocatori sono volubili – ha affermato Giuffredi – cambiano idea in continuazione, ma al 99% giocherà a Firenze”. Secondo l’agente, l’operazione si concluderà con la formula di un prestito secco e aggiunge: “La Fiorentina vuole Sepe per farlo giocare titolare. Firenze è una tappa fondamentale per capire se il mio assistito potrà essere un portiere da primissimo club”. l’agente di Silvan Widmer è intervenuto ai microfoni di Radio Crc per parlare dell’interesse del Napoli per lo svizzero: “Per il momento è in vacanza e lunedì inizierà il ritiro con l’Udinese – ha dichiarato – il Napoli comunque è un grande club, fa piacere l’interesse per il mio assistito. Widmer ha un contratto lungo con l’Udinese, non so se ci sono stati contatti ma sicuramente io non ho mai parlato con gli azzurri”. Concorrenza sul mercato per i partenopei: “Ci sono tanti club su di lui, ma il primo step sarà quello di incontrare l’Udinese”.Il calciomercato del Napoli finora è stato buono anche se manca ancora il grande colpo che faccia sognare i tifosi. Ne ha parlato anche Luigi Capasso, direttore di Metropolis, che si è espresso così ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “De Laurentiis regalerà sicuramente qualche sorpresa e qualche innovazione a ritiro in corso. Allan è ad un passo, il centrocampista dell’Udinese è tra i migliori del campionato”. La pedina di scambio potrebbe essere Duvan Zapata: “L’avrei dato subito in prestito, quando è entrato in campo ha sempre dimostrato di poterci stare in Serie A. Ha giocato pochissimo ma ha segnato, è stato tenuto in naftalina ed è stato un errore. Poteva andare in prestito decisamente prima, le qualità non gli mancano. E’ cresciuto, ma avendo più spazio poteva crescere di più”, è l’opinione di Capasso sull’attaccante colombiano.Il Napoli ha puntato sull’acquisto di Davide Astori come rinforzo per la difesa. Il club partenopeo ha versato 5 milioni di euro nelle casse del Cagliari. Il giornalista di Mediaset Premium Sandro Sabatini, intervistato da Radio Kiss Kiss Napoli, ha dichiarato: “A 5 milioni di euro è un’ottima operazione, Astori ha qualità e non si discute. Lo scorso anno è stato iper valutato e non ha fatto bene ma ci ha messo sempre la faccia e questo dimostra che ha qualità. Il Napoli prenderà meno gol anche grazie al lavoro di Sarri“. I tifosi del Napoli sperano di vedere una squadra più attenta dietro che possa lottare anche per le posizioni di vertice.  Finora nel calciomercato estivo il Napoli ha ufficializzato due acquisti, quello di Mirko Valdifiori dall’Empoli e Pepe Reina dal Bayern Monaco, oltre che la cessione di Gargano ai messicani del Monterrey. Altre trattative stanno ribollendo nel calderone partenopeo: il brasiliano Allan e il difensore Astori sembrano vicinissimi, poi sarà la volta di un trequartista. Mentre si dibatte sui nomi più adatti da inserire nell’organico del Napoli c’è anche chi elogia il nuovo direttore sportivo Cristiano Giuntoli, già artefice del miracolo Carpi. Nel suo intervento ai microfoni di Radio Crc, il procuratore ed intermediario Paolo Schiavone ha dichiarato: “Giuntoli sta facendo un ottimo lavoro, sa come far corrispondere le cifre ai valori dei calciatori, è un valore aggiunto per la società. Le tempistiche delle operazioni di calciomercato sono variabili ma credo che chiuderà dei colpi nelle prossime ore“. Per il momento il nuovo ds non sembra aver risentito del salto dimensionale, il tempo valuterà meglio il suo operato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori