Calciomercato Roma / News, Il West Ham smentisce l’interesse per Destro e Gervinho Notizie 13 e 12 luglio 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma news, in giornata si era parlato della chiusura delle scommesse per il passaggio di Destro al West Ham. Il club ha fatto sapre che non è interessata al calciatore.

nainggolan_roma
Radja Nainggolan, centrocampista Roma (Foto Infophoto)

Nelle ultime ore si era parlato della decisione di SkyBet di chiudere le scommesse sul passaggio di Mattia Destro al West Ham, cosa che aveva fatto pensare a un accordo già raggiunto. Il club inglese però ha voluto fare chiarezza con una nota sul suo sito ufficiale. In questa è stato ribadito che non ci sarà un incontro per parlare con l’attaccante Mattia Destro. La società ha voluto ribadire che non ci sarebbe interesse nel trattare nemmeno l’attaccante ivoriano Gervinho.

Dopo i numerosi problemi per arrivare a un accordo con Mattia Destro il Monaco ha lasciato stare la trattativa e allora ha chiuso per Stephan El Shaarawy. Sull’attaccante giallorosso allora è piombato il West Ham. Dall’Inghilterra sono sicuri che l’affare si farà. C’è anche un indizio importante Skybet ha infatti sospeso tutte le scommesse per il passaggio dell’attaccante di Ascoli Piceno alla squadra londinese dove da poco è arrivato l’altro italiano Angelo Ogbonna. Di solito quando accade questo è perchè davvero la trattativa ha possibilità di andare a buon fine.

In casa Roma è giornata di rinnovi, non solo quello di Radja Nainggolan ma anche quello di Seydou Keita. Il calciatore maliano classe 1980 ha firmato un accordo annuale  e rimarrà ancora per un’altra stagione in giallorosso come riportato dal sito di Gianluca Di Marzio. Si parla di un contratto da un milione di euro. Il centrocampista era arrivato in giallorosso l’estate scorsa con molto scetticismo di tifosi e addetti ai lavori. Si era poi riuscito a lanciare, trovando spazio e diventando un punto fondamentale della squadra di Rudi Garcia. Rimarrà ancora una stagione, almeno, nella capitale.

Calciomercato affollato in uscita in casa Roma. Il club giallorosso è pronto a cedere ben 6 calciatori per fare cassa e ottenere così la liquidità necessaria per i colpi in entrata. In cima alla lista dei partenti vi sono i tre attaccanti Mattia Destro, Gervinho e Doumbia: per il primo si lavora con West Ham e Fiorentina, mentre gli altri due hanno moltissime proposte dall’estero, leggasi Cina, Russia e Medio Oriente. Attenzione anche a Ljajic, che sarebbe stato offerto al Manchester City, mentre a breve bisognerà trovare una sistemazione per Marquinho e Tello, rientrati dai prestiti. Per questi sei giocatori si calcola che la Roma potrebbe ricavare circa 70 milioni di euro fra cartellini e ingaggi risparmiati.

Per il centrocampista della Roma, Radja Nainggolan. Come già annunciato, dopo il riscatto dal Cagliari il centrocampista della nazionale belga ha prolungato fino al 30 giugno del , con ingaggio da 3,5 milioni di euro netti annui più bonus, uno stipendio da vero top player. La firma è arrivata, come sottolineato dalla redazione di Sky, ed ora si attende solo l’ufficialità. Nel frattempo è iniziato l’incontro fra il ds Sabatini e il Manchester City per Edin Dzeko. Dopo la trattativa con i Citizens è molto probabile che il manager giallorosso si sposti a Londra per parlare di Mattia Destro con il West Ham: ore frenetiche per il calciomercato della Roma.

Rinnovo del contratto in arrivo per Seydou Keita. Il centrocampista della Roma, dopo aver annunciato negli scorsi giorni di voler rimanere nella capitale per giocarsi la Champions League, è prossimo al prolungamento ufficiale del contratto. Stando a quanto scrive stamane La Gazzetta dello Sport, se tutto andrà come previsto la firma dovrebbe arrivare già nella giornata odierna. L’ex Barcellona e Siviglia si legherà ai colori giallorossi per un’altra stagione, fino al 30 giugno del : non ci resta che attendere solo il grande annuncio e la conseguente fumata bianca.

È alla ricerca di un innesto per le due corsie in questa fase del calciomercato estivo. Ashley Cole potrebbe fare le valigie, Maicon viene da una stagione falcidiata da infortuni, mentre Holebas è già stato venduto e Balzaretti ha appeso le scarpe al chiodo. Il ds Sabatini sta seguendo con attenzione Baba, terzino sinistro dell’Augsburg ma attenzione anche a Davide Santon dell’Inter. Come svelato da Magazineinter.it, la società giallorossa non perde di vista il terzino nerazzurro che potrebbe già lasciare Appiano Gentile dopo appena sei mesi: qualora fallisse l’assalto al talento di Augusta a quel punto la Lupa si fionderebbe sul giocatore dei meneghini.

Nuova idea di calciomercato in casa Roma. Come sottolineato stamane da La Gazzetta dello Sport, al club giallorosso sarebbe stato proposto Rafael, terzino destro brasiliano classe 1990 di proprietà del Manchester United. Il calciatore, precedentemente nel giro della nazionale, ha un contratto in scadenza al 30 giugno del , fra meno di un anno, e potrebbe rappresentare un interessante innesto per la corsia di destra. Il direttore sportivo della Roma, Sabatini, è già a Manchester per trattare Dzeko e non è da escludere che possa approfondire i discorsi riguardanti anche il 25 di Petropolis.

È in pole position per assicurarsi Mohamed Salah durante il calciomercato estivo in corso. Il club giallorosso vanta un ottimo rapporto con la Fiorentina (a differenza invece di quello con l’Inter) ed inoltre i capitolini metterebbero sul piatto Destro per arrivare appunto all’egiziano. Naturalmente la Roma dovrebbe trovare l’intesa con il Chelsea, che pretende almeno 25 milioni di euro e che ha tutto l’interesse di scatenare un’asta con le varie pretendenti (attenzione anche all’Atletico Madrid). Dalla sua, infine, la Roma può offrire la Champions League cosa che invece l’Inter non potrà mai mettere sul piatto: sono ore decisive e la sensazione circolante è che nel giro di 24/48 ore potrebbero arrivare novità importanti.

L’attaccante della Roma, Seydou Doumbia, farà le valigie in occasione del calciomercato estivo in corso. L’attaccante della nazionale ivoriana viene da sei mesi disastrosi all’Olimpico, e di conseguenza la dirigenza giallorossa sta provando a piazzarlo altrove, rientrando dall’investimento di circa 14 milioni di euro dello scorso mese di gennaio. Non mancano le offerte, a cominciare dal , e a riguardo vanno sottolineate le parole a R-Sport del ds del club rosso, Roman Babayev: «Un enorme numero di club è interessato a Doumbia, compresi noi. Se c’è la possibilità di poterlo prendere, perchè no. Noi stiamo cercando un attaccante, ma la Roma ha fatto sapere di volerlo cedere solo a titolo definitivo».

E’ iniziata ufficialmente la missione di calciomercato per permettere alla Roma di acquistare Edin Dzeko. Da ieri, in tarda serata, il direttore sportivo Walter Sabatini è sbarcato a Manchester, e oggi incontrerà la dirigenza del City per parlare direttamente del nazionale bosniaco. Il club capitolino ha da giorni una bozza di accordo con l’ex Wolfsburg ma ora dovrà trovare l’intesa anche con i Citizens, che avrebbero chiesto 20 milioni di euro a fronte invece di un’offerta da 10 più bonus. Resta da capire se la richiesta dei britannici sia provocatoria o meno: oggi Sabatini cercherà di scoprirlo.

A Pinzolo ma non solo tiene banco il ‘caso’ Alessio Romagnoli, se cosa si può definire. Il difensore centrale è rientrato alla Roma dopo il prestito alla Sampdoria, e sono bastate poche settimane di rumors e trattative per farne uno dei pezzi più ambiti del calciomercato. Nelle ultime ore il giornalista di SkySport Gianluca Di Marzio ha fatto il punto della situazione riferendo che la Roma preferirebbe cedere Romagnoli all’estero piuttosto che ad una squadra rivale; i rossoneri hanno alzato l’offerta a 20 milioni di euro, Walter Sabatini ne chiede ancora 30. Nel frattempo l’Arsenal sta ripensando a Kostantinos Manolas e chissà che un’eventuale grossa offerta da parte dei Gunners non possa cambiare i piani della Roma che cedendo Manolas sarebbe più libera di trattenere Romagnoli con buona pace di Sinisa Mihajlovic. D’altra parte i fatti del campo dicono che per i giallorossi Manolas è una certezza mentre Romagnoli (per ora) solo una promessa, per quanto molto allettante. Probabilmente l’ideale sarebbe vederli giocare assieme, ma le esigenze del calciomercato in entrata dovrebbero spingere la Roma ad un sacrificio. 

Una nuova offerta potrebbe presto animare il calciomercato della Roma in uscita: secondo il quotidiano inglese The Telegraph, l’Arsenal avrebbe individuato in Konstantinos Manolas il profilo ideale per rinforzare la difesa, in vista della prossima stagione. Secondo il tabloid, l’Arsenal potrebbe presto presentare un’offerta importante alla Roma, che tuttavia difficilmente si priverà del difensore greco (uno dei più positivi nella scorsa stagione), su cui Pallotta ha investito una cifra elevata nella scorsa sessione di mercato (prelevato dall’Olympiakos per 13 milioni di euro più bonus). Il totale recupero di Leandro Castan, tuttavia, potrebbe spingere la Roma ad ascoltare l’offerta del Milan per Alessio Romagnoli (ferma a 20 milioni di euro) o quella dell’Arsenal per Manolas, soprattutto nel caso in cui quest’ultima dovesse essere irrinunciabile. – I giallorossi vogliono rivoluzionare il reparto offensivo anche se al momento sono bloccati da alcune mancate uscite come quelle di Gervinho e Mattia Destro. E’ così che La Repubblica sottolinea come per arrivare a Mohamed Salah ci voglia prima una cessione importante. Il club infatti sta cercando di sistemare Adem Ljajic, sul tecnico attaccante ci sono diverse squadre attive. L’ex viola ha ifnatti grandi estimatori in Inghilterra, Germania e Francia. Per poi puntare a Salah bisognerà prima capire come terminerà il contenzioso tra la Fiorentina e il Chelsea.– Carlos Carbonero è un centrocampista classe 1990 che quest’anno si è visto al Cesena nella seconda parte della stagione. Giocatore di qualità è stato in realtà controllato dalla Roma che ha voluto testarlo in Italia. Sono molte ora le squadre che lo vorrebbero prendere in vista della stagione che va a iniziare. In Italia sono tre le società che vorrebbero averlo in rosa e si tratta di Torino, Empoli e Fiorentina. Attenzione però perchè Carlos Carbonero ha diversi club esteri sulle sue tracce, pronti a fare un investimento importante. In Spagna lo vogliono Betis ed Espanyol, ma come ricorda Calciomercato.it nelle ultime ore si sarebbe inserito prepotentemente il Porto che avrebbe già chiesto informazioni sul suo conto.– Mattia Destro ha segnato il primo gol stagionale della Roma nella sfortunata amichevole persa contro gli ungheresi del Gyirmot Gyor, eppure resta uno dei nomi più caldi del calciomercato giallorosso. Certo, non si può pensare che un gol in una amichevole estiva possa cambiare la situazione di un ‘separato in casa’, eppure ancora una volta Destro ha dimostrato di avere grande senso del gol, che in un attacco che ha avuto grandi difficoltà nella scorsa stagione è una dote che non andrebbe per niente disprezzata. Risulta in ogni caso difficile pensare che il 1° settembre Destro pssa essere ancora agli ordini di Rudi Garcia: a complicare ulteriormente la situazione provvedono i fischi che Destro ha ricevuto anche in occasione del gol segnato nella disgraziata partita di Pinzolo, che ha visto gli avversari della Roma vincere per 2-1 nonostante si tratti di una squadra della Serie B ungherese. Non il modo migliore per chiudere la settimana di ritiro in Trentino, eppure il gol potrebbe avere ricordato a qualcuno che Destro sotto porta è una garanzia: se questo non dovesse servire a tenere Destro nella capitale, potrebbe almeno aiutare la società a venderlo al prezzo migliore possibile. Anche la pista Monaco si è raffreddata dal momento che i monegaschi hanno puntato su Stephan El Shaarawy, eppure serve sfoltire la rosa nel reparto offensivo per dare l’assalto ad Edin Dzeko. L’auspicio della Roma è che questo gol rilanci l’interesse di potenziali acquirenti per Mattia…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori