Calciomercato Juventus / News, un altro big in arrivo? 14 e 13 luglio 2015 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus news: analisi e commenti in diretta. Secondo Franco Melli il mercato dei bianconeri ha aumentato il vantaggio sulle concorrenti Roma, Milan e Inter

alex_ferguson_united_r400
Sir Alex Ferguson, tecnico dello United (Infophoto)

Presentato Dybala, la Juve non vuole fermarsi. Sfumato il giovane Bernardeschi, che ha rinnovato con la Fiorentina, ora la squadra di Torino punterà solo su altri big. Lo ha comunicato il giornalista Sky Luca Marchetti che è convinto che la Juventus ora si muoverà solo per grandi nomi. Pirlo deve essere ancora sostituito degnamente, e al posto di un giocatore come lui la piazza vuole un grande colpo capace di attirare le attenzioni dei fan di tutto il mondo. Anche l’assenza di Tevez comincia a farsi sentire perciò i dirigenti della Juve sono al lavoro sui i big del mercato internazionale.

La Juventus, dopo i buoni inserimenti in attacco e l’arrivo di un centrale come Rugani, punta a rinforzare la corsia di sinistra con un altro colpo di calciomercato. Il giornalista Alfredo Pedullà indica infatti la possibilità di vedere in bianconero l’esterno sinistro del Porto Alex Sandro, grande protagonista anche in Champions nella sfida vinta contro il Bayern proprio ad Oporto. Il ventiquattrenne brasiliano prenderebbe così il posto dell’ex Man United Patrice Evra, ormai avanti con gli anni e molto probabilmente incapace di disputare tutte le partite della prossima stagione ad alti livelli. L’esperto di mercato ricorda inoltre come proprio la società portoghese sia interessato allo spagnolo Fernando Llorente, apparentemente al momento chiuso dagli arrivi di Mandzukic, Dybala e Zaza, senza dimenticare il connazionale Alvaro Morata prima che il Real Madrid possa esercitare il diritto di riacquisto al termine della prossima stagione.

L’addio di Tevez dalla Juventus non ha portato molti milioni al calciomercato bianconero ma ha aperto alla possibilità di prelevare diversi giocatori dalla squadra di Buenos Aires nel prossimo futuro. A tale proposito, il vicepresidente del Boca Oscar Moscariello ha fornito qualche giudizio su alcuni di questi elementi come la punta Guido Vadalà e i centrocampisti Bentancur, Cristaldo e Cubas. Come riporta Tuttomercatoweb, l’attaccante è stato definito un “assassino”, un centravanti puro insomma con un grande senso del goal. Betancur e Cristaldo sono invece dei registi del del reparto centrale, i classici “volanti” argentini, entrambi talentuosi ma con il primo dotato in generale di una marcia in più ed il secondo maggiormente dedito all’inserimento rispetto al compagno. Infine Cubas, dicianovenne di grande prospettiva secondo Moscariello ma ancora acerbo rispetto al più quotato Bentancur.

Presente negli studi di Sportitalia, il vice-direttore di “Tuttojuve.comMassimo Pavan ha parlato della situazione del giovane francese Kingsley Coman, a suo dire destinato a rimanere a Torino a dispetto delle tante offerte ricevute dalla Juventus:”La Juventus ha ricevuto delle offerte importanti dal Bayern Monaco, dal Borussia Dortmund e c’è stato anche un abboccamento da parte dell’Arsenal. Coman è un giocatore che piace alla dirigenza bianconera e soprattutto ad Allegri che l’aveva fatto esordire nella prima di campionato dello scorso anno contro il Chievo. Il ragazzo deve crescere molto, ma il fatto che la Juventus abbia rifiutato tante offerte che avrebbero consentito una plusvalenza importante in termini di bilancio è la dimostrazione che la Juventus ci crede, e tanto, e che Coman quest’anno avrà molto più spazio“.

Intercettato da “goal.com“, l’ex giocatore del Palermo Javier Pastore ha parlato della propria situazione al Paris St Germain, smorzando l’entusiasmo dei tifosi della Juventus, che da qualche anno sognano l’arrivo a Torino del “Flaco”:”Ad oggi sono molto felice a Parigi, ho giocato bene e con continuità. Mi sono ambientato benissimo. L’Italia mi manca, specie la gente. A Palermo ho trascorso due anni fantastici. Il campionato italiano è molto tattico, ma mi ha reso molto felice“. Pastore non ha comunque chiuso ad un suo ritorno in Serie A:”Non so se tornerò in Serie A in futuro, ma nel calcio può accadere tutto. La Juve? E’ una grande squadra, composta da tanti grandi giocatori, ma non so se sono il giocatore giusto per loro”.

Corrado Orrico, ex allenatore dell’Inter, ha parlato in esclusiva a Tuttosport, dicendo la sua sul campionato che scatterà tra circa un mese, e in particolare sui rischi che correrà la Juventus Campione d’Italia nella prossima stagione:”Il rischio è legato all’addio di Tevez, che da solo ha determinato una decina di partite. Sono arrivati sostituti eccellenti, come Dybala e Mandzukic. Il croato è uno scienziato dell’agonismo, la sua abilità nelle battaglie d’area di rigore si rivelerà preziosa. Acquisti sensati, senza svenarsi, ma senza Tevez mancherà tanto“. Oltre a Tevez mancherà un altro pilastro degli ultimi anni bianconeri, Andrea Pirlo:”E’ stato l’ispiratore nei primi tre anni bianconeri, nell’ultima annata mi è parso ‘sgualcito’, e lo dico da ammiratore. E’ un genio del calcio che in campo tiene un comportamento di grande valore. Ma il peso dell’addio di Pirlo è inferiore a quello di Tevez“. 

La Juventus ha ancora qualcosa di più delle altre squadre, anche perchè sono quattro anni che alza al cielo lo Scudetto. Oltre a questa abitudine a vincere sono arrivati diversi campioni importanti anche se pesano le partenze di Andrea Pirlo e Carlitos Tevez. Ne ha parlato l’esperto giornalista Franco Melli a Radio Radio: “Cosa vedo dietro la Juventus? Nada de nada. Se arriva Edin Dzeko alla Roma puoi rafforzare il secondo posto, ma non è detto. L’Inter sta facendo un mercato esagerato. La Roma è come quello che vive da povero per non morire ricco. I secondi posti degli americani sono lontani anni luce da quelli della precedente stagione”. Sicuramente i bianconeri sono ancora un passo avanti alle altre anche per il noto giornalista romano.

Il dj lombardo Mario Fargetta ha parlato in esclusiva a TuttoJuve.com in merito al calciomercato della sua squadra del cuore ed in particolare ha espresso i suoi dubbi sulla situazione trequartista. Tra i vari nomi papabili infatti ha rivelato che Lavezzi e Cuadrado non si addicono al gioco di Allegri in quanto più attaccanti che centrocampisti ed auspica invece l’arrivo di uno tra Oscar e Isco, con il Brasiliano in calo nelle quotazioni ed il madridista forse non propriamente adatto a posizionarsi alle spalle delle punte. Commentando i nuovi arrivi, sembra particolarmente gradito l’acquisto dell’ex Palermitano Dybala, grande protagonista della passata stagione, ma il produttore discografico si augura in ogni caso che chiunque arrivi possa aiutare la Juve a vincere ancora. Il giornalista di Sky Sport Francesco Modugno ha parlato della situazione del campionato con la Juventus ancora favorita: “Ci apprestiamo a vivere un campionato diverso dal passato, c’è la solita grande Juventus, c’è una buona Roma ma anche le milanesi che stanno tornando”. Il giornalista Sky dunque vede sempre la formazione bianconera in pole position in vista della prossima stagione. I bianconeri hanno salutato Tevez e Pirlo ma hanno puntato sull’acquisto di Mandzukic, Dybala, Zaza, Khedira, giocatori di grande livello.  – Sir Alex Ferguson resterà per sempre nei cuori dei tifosi dello United. Lo storico manager scozzese ha vinto tutto con i Red Devils e ha deciso di lasciare il calcio rimanendo nell’organico dello United. Uno dei grandi errori di Ferguson è stato sicuramente Pogba, lasciato a costo zero alla Juventus ed oggi uno dei più forti talenti del calcio mondiale. A proposito di Pogba, Ferguson ha rivelato: “E’ vero, ho perso Pogba a costo zero. Ma oggi se fossi nella Juventus cederei comunque il francese“. Per Sir Alex il centrocampista francese non può essere il trascinatore dei bianconeri nella prossima stagione.  – Il calciomercato della Juventus potrebbe concentrarsi sulla ricerca del sostituto di Carlos Tevez, tornato al Boca Juniors. Il vuoto lasciato dall’attaccante argentino potrebbe essere colmato da un calciatore duttile, in grado di poter giocare da prima, seconda punta e all’occorrenza anche alle spalle delle due punte, nel 4-3-1-2. L’attaccante del Paris Saint Germain Ezequiel Lavezzi, almeno potenzialmente, è un giocatore dotato di queste caratteristiche e le recenti dichiarazione del “Pocho”, che ha ribadito la sua volontà di tornare a calcare i campi della serie A, hanno rilanciato le voci sul possibile approdo alla Juventus, già emerse nella scorsa sessione di mercato estiva. Da parte bianconera l’interesse non è stato confermato e anche l’agente di Lavezzi ha smentito ogni contatto, pur ribadendo il gradimento dell’attaccante argentino per la piazza. Secondo le indiscrezioni di calciomercato del quotidiano sportivo “L’Equipe”, tuttavia, Alejandro Mazzoni “starebbe spingendo per portare l’argentino a Torino”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori