Calciomercato Napoli/ News, Astori ora è in dubbio. 14 e 13 luglio 2015 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli news: analisi e commenti in diretta a 14 e 13 luglio 2015: parla il fratello-agente di Gonzalo Higuain e rivela la volontà del giocatore in vista della prossima stagione

HiguainEdenilso
Gonzalo Higuain (infophoto)

Secondo il giornalista Pasquale Tina di Radio Marte la trattativa per portare il difensore Astori al Napoli è in stallo. Ci sarebbe un mancato accordo per i diritti d’immagine del giocatore che pur di vestire l’azzurro si è anche diminuito lo stipendio. La situazione è in stand by, ma sicuramente Astori non resterà al Cagliari dove è tornato dopo la non felice esperienza nella Roma.

Ai microfoni di Radio Crc ha parlato il fratello-agente di Gonzalo Higuain, ovvero Nicolas, che ha voluto chiarire la situazione del fratello: “Lui resta al 100% al Napoli perché gli piace la città e vuole tornare a giocare la Champions League con la maglia azzurra. De Laurentiis parla della clausola rescissoria forse perché vuole venderlo e comprare otto giocatori. A noi non è arrivata nessuna offerta. I rigori? Continuerà a tirarli perché ha due spalle enormi e soprattutto perché ha la testa dura e farà di tutto per migliorarsi in questo frangente“.

Intervenuto in esclusiva sulle frequenze di Radio Crc, il giornalista della Rai Ciro Venerato ha svelato alcuni retroscena di mercato che riguardano il Napoli: “Oggi ci sarà un contatto telefonico con Astori, la società chiederà al giocatore di accettare l’offerta altrimenti cambierà obiettivo. Spero che l’affare possa andare in porto perché Astori potrebbe rilanciarsi con Sarri. De Laurentiis vorrebbe cedere Ghoulam per una cifra vicina ai 12-13 milioni di euro. Zapata? Non andrà ad Udine, su di lui c’è il Sassuolo e il suo arrivo potrebbe sbloccare quello di Vrsaljko a Napoli“.

Nella lunga intervista rilasciata a “Tuttosport”, l’ex allenatore dell’Inter Corrado Orrico ha parlato con la schiettezza che da sempre lo contraddistingue delle vicende del Napoli, toccando vari temi, a partire dal cambio di allenatore, per arrivare alla situazione di Higuain:”Sarri è uno dei tre allenatori che più hanno inciso sul rendimento delle proprie squadre lo scorso anno. E’ una persona seria che farà lavorare il Napoli in modo serio. Benìtez è stato un Don Chisciotte: il Napoli ha speso tanto per arrivare solo quinto. De Laurentiis dovrà appoggiare il lavoro del tecnico toscano, schermandolo da ogni tipo di attacco. Higuain? Sarri chiede molti movimenti senza palla, che possono sembrare inutili. Se l’argentino capisce che sarà il primo a trarne benefici sarà il capocannoniere. Dovrà perdero peso e spocchia, solo così il Napoli potrà insidiare la Juventus” 

Il direttore sportivo del Napoli Cristiano Giuntoli ha rilasciato delle importanti dichiarazioni sul futuro di Faouzi Ghoulam al giornale sportivo algerino “Le Buteur“. Interessati al futuro del loro connazionale, gli algerini hanno chiesto delucidazioni a Giuntoli sul futuro di Ghoulam, e il neo-direttore sportivo ha negato categoricamente l’esistenza di una qualsiasi trattativa che possa portare il terzino ex Saint-Etienne lontano da Napoli:”Ghoulam resterà al Napoli la prossima stagione, non lascerà il club. Faouzi figura nei piani della società e non abbiamo mai pensato di separarci da lui. Posso assicurare che resterà al Napoli al 100%“. Giuntoli ha anche smentito il presunto interessamento di Arsenal e Atletico Madrid:”Non c’è stata nessuna offerta da parte di nessuno di loro. Certo, ci sono dei club interessati, ma niente di più. Quando e se riceveremo un’offerta, la valuteremo“. Giuntoli ha infine confermato il gradimento del nuovo allenatore Sarri rispetto all’algerino:”Segue tutti i giocatori e li conosce perfettamente, e non ha chiesto la cessione di nessun giocatore. Ghoulam è un calciatore importante del nostro club, su di lui Sarri ci conterà per il prossimo campionato“.

Luca Marchetti, giornalista Sky ed esperto di calciomercato, intervenuto durante la trasmissione di Radio Crc “Si gonfia la rete” ha fatto chiarezza sulla situazione Astori-Napoli, spiegando quali sono i problemi che impediscono l’ufficializzazione dell’acquisto del giocatore proveniente dal Cagliari:”Il Napoli vorrebbe il 100% dei diritti d’immagine del calciatore, ci sono questioni tecniche in ballo che portano via un po’ di tempo, ma che certamente si supereranno“. Marchetti ha svelato anche la vera intenzione della società partenopea, quella di affiancare ad Astori un altro centrale di spessore, così da rafforzare in maniera importante il pacchetto arretrato:”Il Napoli vorrebbe prendere due difensori centrali, evidentemente si vuole aumentare il tasso tecnico dietro e poi bisognerà fare i conti con chi resterà. Sicuramente il Napoli sta cercando un altro difensore centrale, ma non è detto che lo prenda perché non è un’esigenza“.

Fanno discutere molto le parole di Aurelio De Laurentiis ancora a giorni di distanza. Il Presidente del Napoli ha infatti ribadito che di fronte a un’offerta importante sarebbe meglio vendere Gonzalo Higuain per andare a comprare diversi giocatori importanti. Ne ha parlato a Radio 24 il noto giornalista di Mediaset e conduttore di Tiki Taka Periluigi Pardo: “C’è un paradosso sul valore di Gonzalo Higuain. Pur se ha fatto 30 gol quest’anno il suo valore non è aumentato per i troppi errori. Quella di De Laurentiis è una provocazione sui 94 milioni di euro. Secondo me alle cifre che si sentono in giro il valore vero del Pipita è di 60 milioni”.

Il giornalista Carlo Alvino ha espresso il suo parere sull’arrivo in azzurro di Maurizio Sarri, tecnico che ha sostituito Rafà Benitez. Ecco le sue parole a Radio Kiss Kiss Napoli: “La differenza tra Maurizio Sarri e gli altri allenatori sta nella durata dell’allenamento. L’anno passato le sedute duravano 40 minui, oggi due ore. Altra differenza sta nei droni che vengono utilizzati perchè Sarri non delega nessuno a determinate mansioni. La sua applicazione fa capire che gli piace insegnare calcio. L’applicazione maniacale alla difesa però non deve far pensare che tralasci la fase offensiva”. Intervistato in esclusiva da Radio Crc, Bruno Satin, agente di Koulibaly, ha parlato della situazione del proprio assistito con l’arrivo di Astori. Satin ha rivelato: “Koulibaly ha parlato con Sarri e l’impressione è stata ottima, tra l’altro ho personalmente avuto un colloquio con il direttore Giuntoli e devo dire che ha confermato la volontà del Napoli di puntare sul ragazzo anche per la prossima stagione. Lo scorso anno è partito bene poi ha avuto un calo fisico e complici alcune scelte di Benitez è rimasto in panchina“. Il Napoli ha praticamente trovato l’accordo con il Cagliari per Davide Astori ma per ora non è ancora arrivata la firma del giocatore. Il problema è da ricercare ai famosi diritti d’immagine che De Laurentiis vuole al 100%. Il giornalita di Repubblica Tina ha dichiarato: “Per Astori c’è il problema legato ai diritti d’immagine che per De Laurentiis è fondamentale. Astori dovrà prima risolvere il contratto con la Puma per poter firmare l’accordo con il Napoli”. Dopo aver messo a segno il doppio colpo Astori-Allan, il Napoli sta pensando seriamente di puntare all’acquisto di altri giocatori. Nel mirino ci sarebbe un altro difensore e un esterno difensivo, ma Paolo Del Genio, giornalista di Canale8, ha dichiarato: “Dopo aver acquistato Allan e Astori la società è particolarmente soddisfatta e potrà pensare bene alle mosse da fare per rinforzare la rosa. Il Napoli può permettersi il lusso di riflettere e viste le cifre del mercato credo che la società faccia molto bene“.  Il nuovo corso del Napoli, con l’approdo di Maurizio Sarri e gli acquisti dAl calciomercato, convince la giornalista di Mediaset Francesca Benvenuti, intervenuta alla trasmissione telefonica “Si gonfia la rete” di Radio Crc. La giornalista ha sottolineato l’importanza di Pepe Reina nel ridare solidità al reparto difensivo, vero punto debole nella stessa stagione, e sottolinea come il portiere spagnolo sia anche un leader dello spogliatoio. Benvenuti ha apprezzato anche l’acquisto dall’Empoli del regista Mirko Valdifiori, uomo di fiducia dell’ex tecnico toscano, e ha sottolineato l’apertura di credito dei tifosi del Napoli nei confronti di Sarri, che a parere di molti “farà lavorare i ragazzi“. La sensazione prevalente tra i tifosi, secondo Benvenuti, “è che Benitez abbia lasciato la squadra troppo molle“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori