Calciomercato Napoli / News, offerta per Salah! Notizie 15 e 14 luglio 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli news, il club partenopeo continua a inseguire il terzino di spinta del Sassuolo Sime Vrsaljko. Per il calciatore croato chiedono ben tredici milioni di euro subito.

sarri
Sarri, allenatore del Napoli (Infophoto)

Alla telenovela dell’estate del calciomercato italiano si aggiunge anche il Napoli. Per quanto riportato da RadioBlu infatti, la società di Aurelio De Laurentis avrebbe già offerto al Chelsea, titolare del cartellino, ben 22 milioni di euro. La notizia, trapelata negli ultimi minuti, suscita sicuramente scalpore dopo le tante voci sull’Egiziano e il suo agente, con gli Azzurri che rivelano quindi l’intenzione di volersi aggiudicare un importante giocatore offensivo oltre agli obiettivi Perotti del Genoa, Soriano della Samp e Saponara dal solito Empoli, tutti comunque schierabili da trequartisti alle spalle delle punte per poter attuare il 4-3-1-2 del nuovo tecnico Sarri. In ogni caso, Inter e Roma non hanno ancora smentito la volontà di abbandonare la pista che porta all’ex Basilea ed è probabile che si apra un’asta al rialzo per aggiudicarsi l’esterno.

NEWS: OMER TOPRAK PER LA DIFESA (15 LUGLIO 2015) – Come riportato da Tuttomercatoweb, il Napoli aggiunge ufficiosamente Gabriel ai nuovi acquisti del calciomercato dato che l’ex portiere milanista, dopo i saluti attraverso il post su Instagram, è in campo a Dimaro per l’allenamento di questo pomeriggio, cominciato nello specifico con del lavoro differenziato in palestra. Sempre il sito riferisce che in difesa però spunta il nome di Omer Toprak, difensore venticinquenne del Bayer Leverkusen, che sarebbe un obiettivo papabile per rinforzare il reparto arretrato assieme agli obiettivi già citati Hysaj e Vrsaljko. La notizia, arrivata da Sky, lascia intendere che Giuntoli avrebbe già iniziato i contatti con i tedeschi, poco favorevoli in ogni caso alla cessione del giocatore turco nato e cresciuto in Germania e impiegato complessivamente ben 41 volte tra Bundesliga, Coppa Nazionale e gare europee nella stagione appena conclusasi.

Finalmente il calciomercato estivo potrebbe placare la piazza di Napoli. Da una parte infatti il portiere Gabriel, tesserato col Milan nella passata stagione, ha lasciato intendere attraverso un post su Instagram che sta per iniziare “una nuova fase” della sua carriera ed ha tenuto a ringraziare i Rossoneri, candidandosi quindi al ruolo di secondo portiere dietro al rientrante Reina. A centrocampo invece, il tanto discusso affare con l’Udinese per Allan aggiunge un nuovo paragrafo alla sua storia con il Messaggero Veneto che oggi in edicola spiega come le parti siano ormai ai dettagli, visto anche l’incontro avvenuto tra l’agente brasiliano Gustavo Arribas e il direttore sportivo azzurro Giuntoli nella serata di ieri a Milano. Quasi fatta dunque per due pedine importanti per l’organico di Sarri reduce dalle nuove parole di stima del presidente Aurelio De Laurentis a seguito dei commenti sulle dichiarazioni relative ad Higuain.

Il Napoli è ancora alla ricerca di un terzino di spinta che sappia giocare in entrambe le fasi sia in difesa che in proposizione. Nel mirino c’è il croato Sime Vrsaljko. Secondo quanto riportato da SportMediaset pare che i neroverdi chiedano ben tredici milioni di euro per chiudere l’affare. Gli azzurri però sono fermi all’offerta di nove milioni di euro più due di bonus. Il club allenato da Eusebio Di Francesco vuole però i soldi pronti da reinvestire per raggiungere l’accordo con l’attaccante del Chievo Verona Alberto Paloschi.

Il Napoli ha chiesto ufficialmente all’Atletico Madrid il gioiello Angel Correa. Approfittando del calciomercato estivo in corso, il club partenopeo si è messo sulle tracce del trequartista della nazionale argentina under-20, reduce da un periodo di inattività per un problema cardiaco, risolto dopo intervento chirurgico. Come svelato dalla redazione di Sky Sport, però, la società partenopea ha ricevuto un secco no dai Colchoneros, che non sono intenzionati a cedere il classe sbarcato al Vicente Calderon dal San Lorenzo durante il mercato di riparazione del 2015. Niente da fare quindi, 

Nonostante la riconferma di Ghoulam da parte di Giuntoli nelle scorse ore, il calciomercato del Napoli resta vivo per quanto riguarda gli esterni bassi. Tra i nomi più quotati si parla sempre di Hysaj, altro giocatore che Sarri vorrebbe strappare alla sua ex squadra, ma il difensore albanese sembra allontanarsi o quantomeno i Partenopei dovranno sudare per aggiudicarsene le prestazioni. Il Corriere dello Sport infatti rivela che sul terzino, la cui posizione naturale sarebbe sulla fascia destra ma nello scorso campionato ha ampiamente dimostrato di poter giocare anche sulla corsia sinistra, sarebbero piombati anche due grandi formazioni europee come i tedeschi dello Schalke 04 e il Chelsea di Mourinho. Un bel salto di qualità per il ventunenne se le voci saranno effettivamente confermate e a questo punto sarà decisiva la volontà dello stesso.

Sta provando a rinnovare il contratto di Lorenzo Insigne, forse il diamante più prezioso della stessa società partenopea. Il giovane talento azzurro ha l’accordo in scadenza al 30 giugno del 2019 ma l’entourage dello stesso sta lavorando per rinnovarlo, magari con un aumento dell’ingaggio. Come fa sapere la redazione di Sky Sport, però, l’operazione non è delle più semplici visto che vi sarebbero degli intoppi per il nuovo contratto. Le parti in gioco dovrebbero vedersi nei prossimi giorni, o comunque avranno dei nuovi contatti, per provare a sbloccare la trattativa che per ora non preoccupa tenendo conto del fatto che Insigne non ha alcuna intenzione di lasciare il Napoli a breve.

Conferenza stampa dell’allenatore del Napoli, Maurizio Sarri. Da Dimaro, dove la squadra sta svolgendo la prima parte del ritiro estivo, il tecnico dei partenopei si è soffermato su svariati argomenti fra cui Gonzalo Higuain. Il Pipita è al centro di numerosi dibattiti di mercato in questi ultimi giorni, ma Sarri sembra voler mandare un messaggio ai naviganti: «Lo aspetto, ma è giusto che si riposi. Preferisco che torni rilassato anche un giorno dopo, ma l’impazienza di conoscerlo non è poca. Voglio parlargli. Sarà sicuramente il nostro leader tecnico, so delle sue doti da fuoriclasse. Una squadra con Higuain è un’altra cosa, ma credo sia ovvio». Un accenno anche al calciomercato, anche se Sarri non sembra contentissimo di affrontare l’argomento: «Penso ad allenare la squadra, sento Giuntoli ogni tre giorni, il calciomercato mi interessa zero. Mi stanno sui cog*** gli allenatori che parlano di mercato. In questo momento ho 25 elementi a disposizione e sono i migliori in Italia. Devo pensare così se voglio trasmettere qualcosa di positivo ai giocatori. Manca equilibrio in difesa e dobbiamo trovarlo. Giuntoli è uno dei migliori nel settore».

In casa Napoli non si perde di vista il centrale di difesa del Torino, Maksimovic. Il club partenopeo vuole rafforzare la retroguardia e viste le difficoltà nell’arrivare ad Astori, bloccato dai diritti di immagine, starebbe pensando al giovane calciatore dei granata. L’operazione non è però semplice perché gli azzurri hanno rimandato al mittente una proposta da 12 milioni di euro e Cairo non ha fretta di vendere dopo aver incassato 20 milioni dallo United per Darmian. Il Napoli potrebbe però rilanciare soprattutto se riuscisse a cedere Vargas, finito nel mirino degli arabi dell’Al-Ain, che hanno messo sul piatto ben 11 milioni.

In casa Napoli non si perde di vista Sime Vrsaljko, uno degli obiettivi principali per questa fase del calciomercato estivo. Il terzino destro del Sassuolo si è allontanato sensibilmente negli ultimi giorni, complice anche l’interesse della Juventus, ma stando alle ultime indiscrezioni circolanti, il Napoli non avrebbe perso le speranze e starebbe pensando ad un rilancio. Non è da escludere che nella trattativa possa rientrare il cartellino di Duvan Zapata, giocatore in uscita che piace molto al club emiliano.

Gonzalo Higuain non lascerà il Napoli durante il calciomercato estivo in corso. Se ancora vi fossero dei dubbi, questi sono stati spazzati via nelle scorse ore dal presidente Aurelio De Laurentiis, che attraverso i microfoni di Sportmediaset ha affermato: «Non c’è nessuna possibilità che Higuain vada via, Gonzalo è e sarà un giocatore del Napoli. Ho detto che con la sua cessione ne comprerei otto? Una provocazione: quando si sta in un continuo ciacolare, la ciacola porta sempre al cazzeggio». Non c’è solo Higuain dato in partenza, visto che anche i vari Callejon, Ghoulam, Inler e Britos potrebbero fare le valigie, ma a riguardo il presidente del Napoli specifica: «Non mi sembra che ci sia una coda a far delle richieste, se poi le fanno ai rappresentanti degli interessati è un altro discorso, ma a noi non sono pervenute». Infine un accenno al mercato in entrata, con il Napoli che si sta muovendo soprattutto per rafforzare la difesa: «Siamo su vari giocatori e posso dire che stiamo rinforzando sia i terzini che i difensori centrali, ossia le nostre priorità. E poi stiamo lavorando per migliorare un centrocampo che con l’arrivo di Valdifiori sta già cambiando».

Il Napoli torna a fare chiarezza sul futuro di Gonzalo Higuain. L’attaccante argentino continua ad essere al centro delle cronache di calciomercato dei partenopei, ma chi lo vuole deve pagare la famosa clausola rescissoria da quasi 95 milioni di euro. Nelle scorse ore, attraverso il proprio profilo Twitter, la società di De Laurentiis ha diffuso la seguente nota: «Il 25 giugno scorso abbiamo comunicato quale fosse la clausola rescissoria per Higuain, e cioè 94,736 milioni. Perché lo abbiamo fatto? Perché alcuni importanti giornali scrivevano che stavamo trattando la vendita di Gonzalo a 50 mln. È’ strano che alcuni giornalisti navigati non capiscano un concetto così semplice e non indirizzino chi magari è distratto #SSCNapoli». Il Napoli ribadisce quindi il costo del Pipita, un messaggio alle pretendenti e nel contempo anche agli addetti ai lavori.

In casa Napoli continua a far parlare di sè la situazione legata a Davide Astori. Il difensore del Cagliari, che quest’anno ha giocato in prestito alla Roma, sembrava davvero a un passo dal Napoli ma poi la trattativa si è improvvisamente fermata. Secondo quanto riportato da TuttoMercatoWeb però gli azzurri e l’entourage del calciatore si incontreranno ancora nella giornata di oggi. Si cerca di limare gli ultimi problemi, ma c’è grande fiducia perchè la trattativa vada in porto. L’ultimo problema è legato ai diritti di immagine che il Napoli vorrebbe al cento per cento per sè. Si cerca un’intesa e nella giornata di oggi, finalmente, potrebbe arrivare l’ufficialità. Astori è un centrale classe 1987 che è cresciuto nel vivaio del Milan. E’ esploso definitivamente con la maglia del Cagliari con la quale ha collezionato sei stagioni da protagonista in Serie A. Nell’ultima stagione alla Roma però non ha rispettato le attese per questo i giallorossi hanno deciso di non riscattarlo.

Ha voluto scacciare in prima persona le paure dei tifosi del Napoli, Aurelio De Laurentiis nella conferenza stampa sul futuro di Gonzalo Higuain. “Non c’è nessuna possibilità che se ne vada. Non abbiamo ricevuto nessuna offerta per Gonzalo – ha detto il presidente – Ha fatto la Coppa America perciò ha diritto a più giorni di ferie, ma sono certo che tornerà presto per conoscere il nuovo allenatore. Quelle del fratello di Higuain erano solo parole innocenti e noi non abbiamo nessun problema nè con lui nè riguardo la sua clausola rescissoria. Nel calcio c’è troppa poca ironia”.  – A Napoli si sta aprendo un vero e proprio caso Higuain in seguito alle parole degli scorsi del Presidente Aurelio De Laurentiis che aveva sottolineato la speranza di vendere il calciatore a una buona cifra per poi comprare diversi giocatori all’altezza. Nel pomeriggio ha parlato il fratello e agente del Pipita Nicolas a Radio Crc durante la trasmissione Si Gonfia la rete: “Solo il Presidente parla della clausola rescissoria e sembra quasi che lo voglia cedere. Credo che se il Napoli voglia provare a vincere lo Scudetto debba tenere Gonzalo. Nessuna squadra mi ha chiesto Higuain“. Alle ore 20.00 su Mediaset Premium parlerà Aurelio De Laurentiis per cercare di chiarire questa situazione.  – Il Napoli sembra non avere problemi nella posizione di terzino basso e non cercherà un altro titolare nella finestra estiva di calciomercato. Questo è quanto trapelato dalle dichiarazioni del direttore sportivo Cristiano Giuntoli che, intervistato dal giornale algerino Le Buteur in merito al ruolo previsto per Faouzi Ghoulam, difensore esterno anche della Nazionale delle Volpi del deserto. L’Italiano ha infatti riferito la volontà di non voler cedere il giocatore, cosa a cui non avrebbe mai pensato, e ha rivelato di non aver ricevuto proposte nè da parte dell’Atletico Madrid nè da parte dell’Arsenal, definendole come semplici “voci” di mercato, lasciando in ogni caso la porta aperta ad eventuali offerte. Tuttavia, secondo Sport Mediaset, nelle ultime ore proprio gli inglesi di Wenger si sarebbero ufficialmente fatti avanti con 10 milioni di euro.  – Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il fratello e manager della punta argentina dovrebbe rimanere al Napoli al 100% nonostante le parole del presidente De Laurentis sul calciomercato della squadra. A Nicolas Higuain infatti sono risultate incomprensibili le parole del produttore cinematografico dichiarando al proposito come il Pipita abbia ancora tre anni di contratto con la società partenopea e che forse la risposta al tifoso in aeroporto dei giorni scorsi possa essere una strategia per venderlo al prezzo più conveniente, ed il più alto possibile, per acquisire poi fino a otto giocatori o, al contrario, uno stratagemma per dissuadere gli altri club dal volerlo avvicinare. Lo stesso ha rivelato inoltre di non aver più avuto contatti col presidente dalla fine del campionato e si ritiene sicuro della permanenza di Gonzalo Higuain nel capoluogo campano al 100%.  – Dopo l’acquisto di Valdifiori, da diversi giorni è ormai chiaro come l’obiettivo del calciomercato del Napoli per rimpolpare il reparto centrale sia Allan dell’Udinese, reduce da un’ottima stagione in Friuli, e da quanto trapelato dalle parole del suo agente in Italia Claudio Vagheggi la trattativa sembra ben avviata per portare il Brasiliano alla corte di Sarri. Attraverso i microfoni di Radio Crc e dalle dichiarazioni riportate dal sito Tuttonapoli.net, il procuratore ha riferito che il direttore sportivo napoletano Giuntoli è attivamente impegnato per chiudere la trattativa, in dirittura d’arrivo al 99%. Vagheggi ha anche riferito che pure l’agente brasiliano del giocatore ha raggiunto l’Italia nella notte e c’è la volontà di entrambe le parti affinchè si possa strappare un accordo adeguato per tutti. Infine, alla domanda riguardante la possibilità di vedere Allan già venerdì insieme ai nuovi compagni a Dimaro, ha spiegato che “Tutto è possibile”. – Il nome di Duvan Zapata è uno dei più chiacchierati nelle cronache di calciomercato di casa Napoli. Il club partenopeo cederà il giocatore colombiano nelle prossime settimane, ma solo con la formula del prestito, di modo che lo stesso possa maturare una nuova esperienza e poi fare rientro a Castelvolturno. Negli scorsi giorni Zapata sembrava molto vicino all’Udinese, con cui il Napoli sta trattando Allan, ma nelle ultime ore va segnalato il ritorno in pompa magna del Sassuolo, e attenzione anche alla Sampdoria. Fa il punto della situazione Fernando Schena, agente del calciatore azzurro, che attraverso le pagine del Messaggero Veneto spiega: «Il futuro di Duvan al momento è diviso tra Udinese e Sassuolo, le due squadre che lo stanno cercando con più insistenza e realmente interessate al giocatore. La priorità non è solo una stagione da protagonista ma soprattutto giocare in un club che creda fermamente in lui, con un allenatore che lo voglia fortemente. Sia Colantuono, che Di Francesco che lo stesso Zenga e la Samp hanno questi requisiti al momento. La trattativa con l’Udinese era in fase molto avanzata, ma poi c’è stata una frenata brusca con l’inserimento del Sassuolo. Il giocatore non ha priorità o preferenze, la sua volontà è giocare in un club che lo voglia e che creda in lui».  Presentazione ufficiale del centrocampista del Napoli, Mirko Valdifiori. Il calciatore ex Empoli ha parlato poco fa in conferenza stampa da Dimaro, dove si trova attualmente la squadra campana per il ritiro estivo. «Sono sorridente perchè sono felice di essere qui – spiega il 29enne regista di centrocampo – E’ un motivo di orgoglio. Ho la consapevolezza di essere arrivato in un club che lotta per vincere. E’ una squadra che andrà in campo sempre con l’idea di vincere. Per me questa è una grande occasione, dopo tanti anni di gavetta – prosegue Valdifiori, che in carriera non ha mai militato in squadra di assoluto livello come appunto quella napoletana – ringrazio il presidente che mi seguiva prima che arrivasse Sarri. Il fatto che ci sia il mister vuol dire sapere già cosa vuole. Lui non regala niente. Sono carico e voglioso di indossare questa maglia». Valdifiori è a tutt’oggi il secondo acquisto ufficiale del club partenopeo dopo Pepe Reina. Il Napoli sta trattando ora gli arrivi di Allan dall’Udinese, Vrsaljko dal Sassuolo e Astori dal Cagliari. cerca rinforzi di qualità in occasione del calciomercato estivo, a cominciare dalla difesa. Il reparto arretrato è stato uno dei più criticati durante la stagione scorsa e di conseguenza la dirigenza sta cercando di correre ai ripari. Il nome caldo, stando alle ultime indiscrezioni circolanti, sarebbe quello di Savic, centrale di difesa di proprietà della Fiorentina che potrebbe lasciare la Viola in caso di offerta ad hoc. Non sarà però semplice assicurarsi il calciatore in questione visto che su Savic vi sono diverse società, a cominciare da Zenit di San Pietroburgo e Atletico Madrid. Per assicurarsi il giocatore dell’est Europa bisognerà quindi presentare un’offerta importante, sicuramente superiore ai 10/12 milioni di euro. Il Napoli non ha comunque grande fretta anche perché a Castelvolturno è dato in arrivo Astori dal Cagliari.  Il Napoli cederà ufficialmente nella giornata odierna il cartellino di Luigi Sepe alla Fiorentina. Il club partenopeo ha riaccolto dall’Empoli il giovane portiere per poi cederlo alla Viola, di modo che lo stesso possa giocare e non rimanere in panchina vedendo in campo Reina. La formula utilizzata per l’operazione, come sottolinea stamane La Gazzetta dello Sport, sarebbe un prestito camuffato da cessione a titolo definitivo. Il Napoli introiterà infatti 800mila euro come oneri, una sorta di acconto in vista dell’estate del 2016 quando poi la Viola potrebbe discutere l’acquisto a titolo definitivo dello stesso guardiano. va alla ricerca di nuovi giocatori durante questa fase del calciomercato estivo, ma nel contempo prova anche a piazzare quei calciatori che non sono più rientranti nel progetto o che vorrebbero lasciare Castelvolturno. E’ il caso di Callejon, che l’Atletico Madrid sembra aver abbandonato dopo aver preso Carrasco: per il nazionale spagnolo dovrebbero bastare 15 milioni di euro. In uscita anche Ghoulam, che piace molto ad Arsenal e Paris Saint Germain, e attenzione anche a Gokhan Inler, accostato al Watford ma anche ai due club turchi del Besiktas e del Galatasaray. Un tesoretto importante dell’ordine di circa 35/40 milioni di euro, che permetterà al Napoli di chiudere altri acquisti.  Prosegue su un doppio binario la trattativa fra il Napoli e l’Udinese per Allan, nonché quella con il Cagliari per Astori. Per quanto riguarda il centrocampista brasiliano, stando a quanto raccoglie Sky Sport, nella giornata di oggi dovrebbe tenersi l’incontro fra la società e l’agente del giocatore per trovare l’intesa definitiva. Situazione molto simile per il centrale ex Roma, per cui manca ancora l’accordo con il giocatore sui diritti di immagine: oggi, a riguardo, si terrà un vis-a-vis per provare a risolvere una volta per tutte la questione.  – Il Napoli deve sistemare la situazione di calciomercato legata alla questione portiere. Il primo sarà Pepe Reina che è ritornato dopo una stagione vissuta al Bayern Monaco. Come secondo ci sarà un giovane e non Mariano Andujar. Alfredo Pedullà sul suo portale ha analizzato la situazione. Simone Sepe che è tornato dall’Empoli andrà in prestito alla Fiorentina per giocare ancora da titolare. Come secondo dovrebbe arriverà in prestito dal Milan il brasiliano Gabriel. Il ds Giuntoli lo conosce molto bene visto che lo ha avuto a Carpi l’anno passato in Serie B. Le due trattative dovrebbero essere rese ufficiali nella giornata di oggi. Attenzione però perchè potrebbero esserci presto delle novità anche in questo senso come questo calciomercato ci ha abituato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori