Calciomercato Napoli / News, Occhi all’Augsburg su Hysaj Notizie 25 e 24 luglio 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli news, non si placano i sondaggi per il rinforzo sulla corsia destra. In attesa di concludere la trattativa per Vrsaljko, attenzione all’Augsburg su Hysaj dell’Empoli.

sarri
Sarri, allenatore del Napoli (Infophoto)

Tra gli obiettivi del Napoli c’è anche il terzino dell’Empoli Hysaj, calciatore che Maurizio Sarri conosce molto bene perchè è stato proprio lui a lanciarlo con la maglia del club toscano. Attenzione però perchè c’è un concorrente scomodo ora sul calciatore. Secondo quanto riportato dal portale del giornalista di Sky Sport Gianluca Di Marzio pare che sul terzino dell’Empoli sia piombato l’Augsburg alla caccia di un sostituto per Baba. Il ghanese infatti è stato ceduto al Chelsea dopo che a lungo era stato inseguito anche dalla Roma. Gli azzurri non hanno ancora deciso su chi puntare per la corsia nel mirino ci sono infatti da tempo Sime Vrsaljko e l’albanese dell’Empoli, oltre a Giulio Donati che è la novità degli ultimi giorni.

Dopo essere stato per settimane su tutti i giornali come possibile nome in partenza da Napoli, Gonzalo Higuain è pronto a prolungare la sua permanenza all’ombra del Vesuvio. È quanto sostiene Sky, secondo cui, durante l’incontro andato in scena a Venezia tra l’entourage del giocatore, composto da papà e fratello del Pipita, e la dirigenza partenopea, arricchita fra le altre cose dalla presenza dello stesso presidente De Laurentiis, si andrebbe spediti verso il prolungamento del contratto. Sirene di mercato allontanate dunque, Higuain e il Napoli continueranno insieme.

Continuano i sondaggi in casa Napoli con l’obiettivo di individuare durante il calciomercato estivo in corso un rinforzo per la corsia di destra. In cima alla lista dei desideri della dirigenza partenopea vi è Sime Vrsaljko, ma la trattativa con il Sassuolo non è semplice viste le differenze fra richieste e offerte. Non si perdono quindi di vista le alternative e attenzione alla novità Giulio Donati, calciatore già accostato al club campano negli scorsi mesi. L’ex Inter, dall’estate del 2013 in Germania fra le fila del Bayer Leverkusen, potrebbe tornare in Serie A. Sulle sue tracce vi è anche un’altra big italiana, e precisamente la Fiorentina, come sottolineato dal quotidiano toscano La Nazione. Donati, capace di giocare sia nel ruolo di terzino destro quanto in quello di interno di centrocampo, ha un contratto con le Aspirine a scadenza 30 giugno del 2017, e il suo valore di mercato si aggira sui 2 milioni di euro, una cifra decisamente rischiabile per il 25enne italiano.

Il Napoli proverà a piazzare gli esuberi nelle prossime settimane. Dopo aver ceduto Britos al Watford, Gargano ai messicani del Monterey e Duvan Zapata in prestito all’Udinese, in casa campana proseguono le operazioni in uscita. Già con le valigie in mano vi è Mariano Andujar, estremo difensore argentino che per il prossimo campionato sarà chiuso dall’arrivo di Pepe Reina e del giovane talento Gabriel. Per l’ex Catania potrebbero aprirsi le porte della Liga spagnola, visto che sulle sue tracce vi è l’Espanyol: operazione in evoluzione. In partenza anche Eduardo Vargas, reduce da un’ottima Copa America con la nazionale cilena. Secondo quanto raccolto da Sportitalia, la società attualmente più vicina a Turboman è l’Al-Rayyan, club del Medio Qatar, che avrebbe presentato un’offerta molto importante dal punto di vista economico sia al giocatore quanto al Napoli.

Intende rafforzare la propria difesa con elementi di qualità durante il calciomercato estivo in corso, complice una retroguardia formato 2014-2015 tutt’altro che a tenuta stagna. Oltre a Davide Astori del Cagliari, operazione che però sembra davvero vicino alla definitiva decaduta, attenzione a Marc Bartra del Barcellona (che però ieri, uscendo allo scoperto, ha smentito ogni contatto concreto), nonché a Marios Oikonomou, centrale del Bologna nel giro della nazionale greca. Il 22enne dei felsinei viene da un’ottima stagione con la maglia rossoblu in Serie B e il Napoli vorrebbe assicurarselo a titolo definitivo. Come svelato nelle scorse ore dal quotidiano Corriere di Bologna, per assicurarsi il centrale ellenico i partenopei sarebbero disposti a mettere sul piatto i due cartellini di Omar El Kaddouri e Jonathana De Guzman, entrambi non rientranti nei progetti di Sarri, e quindi sacrificabili.

Continua la caccia al difensore centrale in casa Napoli. Il club partenopeo è alla ricerca di un innesto di qualità per la retroguardia dopo un’annata tutta che positiva, e dopo aver perso Davide Astori del Cagliari, trattativa che sembrerebbe essere ormai definitivamente naufragata. Il direttore sportivo Cristiano Giuntoli si è subito riorganizzato e stando a quanto svelato dai colleghi della redazione di Sky Sport, sarebbe tornato sulle tracce di due vecchi obiettivi. Il primo è Tonelli, centrale dell’Empoli e pupillo del tecnico del Napoli Maurizio Sarri. Viene da una stagione davvero positiva, e la società toscana chiede 6 milioni di euro per il suo acquisto a titolo definitivo. Attenzione anche all’altra alternativa, Francesco Acerbi del Sassuolo, anch’egli protagonista in Serie A con un campionato di livello assoluto. Sul piatto un’offerta da 3,5 milioni di euro, che però gli emiliani hanno rimandato al mittente, considerando l’ex Milan non in vendita.

E’ caccia al difensore centrale in casa Napoli. Il club partenopeo sta dedicando questa fase del calciomercato estivo alla ricerca di un innesto di qualità per la propria retroguardia, di modo da “registrare” un reparto tutt’altro che a tenuta stagna la scorsa stagione. Il prescelto era Davide Astori, ma l’operazione riguardante il centrale del Cagliari si è incagliata e probabilmente non si sbloccherà più. Non mancano quindi le alternative, a cominciare dalla novità Aleksandar Dragovic. Stando a quanto scrive stamane il quotidiano Tuttosport, il club di De Laurentiis starebbe pensando all’ottimo centrale di difesa classe 1991 che gioca in Ucraina, fra le fila della Dinamo Kiev. La richiesta del ragazzo è pari ad un ingaggio da 2,5 milioni di euro netti annui, proposta che ha un po’ spiazzato il Napoli, ma ci sarà comunque modo per approfondire i discorsi nei prossimi giorni.

Gonzalo Higuain è sbarcato nella giornata di ieri a Dimaro, e assieme al Pipita vi era anche il fratello/agente. Come svelato dalla redazione di Sky Sport, e precisamente dal collega Gianluca Di Marzio, il procuratore ha incontrato il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, e la dirigenza al gran completo, per fare il punto sul futuro del proprio assistito. Il club campano considera l’ex Real Madrid la star indiscussa della squadra, elemento centrale nel progetto di coach Maurizio Sarri dell’anno venturo, e non ha alcuna intenzione di cederlo. Situazione distensiva quindi, con la famiglia di Higuain positivamente colpita dal messaggio del club campano. Alla finestra rimangono comunque i club inglesi, a cominciare dall’Arsenal, che avrebbe già predisposto un assegno da 60 milioni di euro, senza dimenticarsi del Manchester United, con coach Van Gaal che è sul mercato alla ricerca di un innesto di qualità per il proprio attacco dopo aver perso Radamel Falcao, tornato al Monaco e poi sbarcato al Chelsea, e Van Persie, ufficializzato dai turchi del Fenerbahce.

Sono diversi i calciatori di casa Napoli dati in partenza durante il calciomercato estivo in corso, e fra questi vi è anche Dries Mertens. L’esterno della nazionale belga, sbarcato due anni fa dal PSV Eindhoven, ha vissuto una stagione fra alti e bassi, non un titolarissimo di Rafa Benitez, e spesso e volentieri il suo agente ha lamentato questa situazione. Con l’addio del tecnico spagnolo, però, il “caso” sembrerebbe essere rientrato, e lo ha fatto chiaramente capire lo stesso Mertens. Parlando al termine dell’amichevole contro il Feralpi Salò, vinta per 5 a 2 dalla formazione allenata da Sarri, il belga ha ammesso a Premium Sport: «Stiamo lavorando tutti duramente, siamo felici, un po’ stanchi ma stiamo facendo bene. Il mio futuro? Io resto qua».

Sembra essere definitivamente tramontata la trattativa che doveva portare Davide Astori al Napoli. Estate travagliata quella del centrale che non era stato riscattato a giugno dalla Roma ed è quindi tornato al Cagliari. Con gli azzurri c’è stata una lunga trattativa che diversi giorni fa sembrava portare all’ufficializzazione. C’è stato poi l’improvviso blocco e l’incontro chiarificatore di oggi. Secondo quanto riportato dal portale di Gianluca Di Marzio pare che la trattativa sia talmente arenata. L’incontro infatti tra il direttore sportivo Giuntoli e l’entourage di Astori avrebbe avuto solo risposte negative con il calciatore non felice ora del Napoli e non pronto a questo trasferimento. Il ragazzo parte infatti per il ritiro con il club sardo pronto a iniziare la preparazione per un altro acquirente che lo verrà a cercare. Il Napoli ormai però è storia vecchia, l’affare non si farà.

Nel pomeriggio si è tenuto un incontro tra il Napoli e l’entourage del difensore del Cagliari Davide Astori. Questi rientrato dal prestito alla Roma è da diverso tempo che sembrava vicino all’accordo con il club partenopeo. Second quanto riportato da Sky Sport l’incontro di oggi non avrebbe portato a un accordo tra le parti. Mancherebbero dei dettaglio da definire tra la società azzurra e il calciatore. L’affare al momento sembra complicato anche se c’è la voglia di provare a concluderlo. Certo è che nessuno si sarebbe aspettato tante complicazioni su quello che già a inizio mercato sembrava un affare fatto e pronto a essere ufficializzato. Vista la situazione il club continua a tenere aperte altre strade e non smette di monitorare soprattutto quanto accade sull’asse Roma-Milano in merito al possibile trasferimento dai giallorossi ai rossoneri del difensore ex Sampdoria Alessio Romagnoli.  Raffaele Maiello è un centrocampista di qualità che dopo un lungo trascorso in Serie B è finalmente pronto a esplodere nella massima categoria. Nativo di Acerra il ragazzo è nato e cresciuto nel Napoli prima di essere girato per due stagioni in prestito e poi in comproprietà al Crotone. Dopo un anno alla Ternana il ragazzo è tornato ancora al Crotone che ne ha riscattato la seconda metà dal Napoli alle buste. Gli azzurri però vorrebbero provare a riportarlo in azzurro. Il direttore sportivo del Crotone Ursino ha sottolineato ormai da tempo a TuttoMercatoWeb che sarebbero tre i club dlela Serie A pronti a prenderlo. Oltre al Napoli ci sarebbero infatti l’Empoli di Marco Giampaolo e il Sassuolo di Eusebio Di Francesco. Al momento non ci sono trattative avviate, ma il Napoli avrebbe intenzione di riappropriarsi di quello che viene considerato un patrimonio molto importante. Maiello è un centrocampista abituato a giocare da interno in un 3-5-2, ma bravo a farlo anche nel 4-3-3. Giocatore di grande qualità è bravo anche a inserirsi quando la squadra attacca lo spazio e inoltre ha qualità per poter essere provato in futuro sia da regista che da trequartista.  Il Napoli continua a scandagliare il mercato alla ricerca di innesti per la corsia di destra. In cima alla lista dei desideri c’è Sime Vrsaljko, terzino destro del Sassuolo, ma l’operazione con i nero-verdinon è delle più semplici, visto che Squinzi vorrebbe solo cash o eventualmente El Kaddouri più 10 milioni di euro. Si valutano quindi alternative, come ad esempio Silvan Widmer, nazionale svizzero di proprietà dell’Udinese. Il 22enne elvetico viene da due stagioni ad alto livello in Friuli e sembra pronto per il definitivo salto di qualità. I rapporti fra le due società sono ottimi e l’operazione si potrebbe chiudere in cambio di un assegno da circa 6/8 milioni di euro.  Continua a circolare in casa Napoli il nome di Sime Vrsaljko, ma l’operazione fra gli azzurri e il Sassuolo non è affatto semplice. il club emiliano valuta il nazionale croato attorno ai 14 milioni di euro, e Squinzi preferirebbe ottenere solo cash, mentre il Napoli vorrebbe inserire nell’operazione il cartellino di El Kaddouri, rientrato dal Torino, con l’aggiunta di un conguaglio. Stando a quanto svelato da Di Marzio di Sky, De Laurentiis avrebbe rilanciato con una proposta superiore agli 8 milioni più il cartellino del magrebino. L’operazione è in divenire ma non sembra per ora vicina ad un punto di svolta. Intanto arrivano novità anche per quanto riguarda Astori. Sempre il collega della tv satellitare ha spiegato poco fa che il centrale ex Roma si è riavvicinato agli azzurri, dopo i problemi delle scorse ore: probabile chiusura vicina. – Vacanze finite per Gonzalo Higuain. Dopo la Copa America con la nazionale argentina, la stella del Napoli si aggregherà a partire da oggi con i compagni azzurri, per iniziare la preparazione in vista della stagione 2015-2016. Nelle prossime ore l’ex Real Madrid è atteso a Dimaro, e stando a quanto scrive Il Mattino, non è da escludere che a breve possa giungere in Italia anche il fratello/agente di Higuain, per fare il punto sul futuro del proprio assistito. Ufficialmente l’attaccante argentino non è in vendita, ma in caso di offerta ad hoc tutto potrebbe succedere. Sulle tracce di Higuain vi sono in particolare Arsenal, Manchester United e Atletico Madrid.  Interessante novità per quanto riguarda il calciomercato estivo di casa Napoli. Il club partenopeo starebbe infatti pensando a Mario Gomez, attaccante della Fiorentina. A darne notizia stamane è il quotidiano La Nazione, secondo cui il club partenopeo starebbe provando ad inserirsi fra la Viola e il Besiktas, per avere l’ex star del Bayern Monaco. Sul piatto, il cartellino di Juan Camilo Zuniga, richiesto da Paulo Sousa, più un corposo conguaglio economico. Non ci resta che attendere eventuali aggiornamenti per capire se tale trattativa si possa sviluppare o meno. – Ancora 24 ore poi si dovrà risolvere in un modo o nell’altro la questione riguardante il futuro di Davide Astori. Stando a quanto sottolinea stamane il quotidiano Tuttosport, il club partenopeo ha dato un ultimatum all’ex difensore della Roma: decidi in 24 ore. Domani, quindi, scopriremo se la frattura fra gli azzurri e il calciatore di proprietà del Cagliari si sarà risanata, o se invece l’operazione sarà decisamente naufragata, con la Fiorentina che rimane alla finestra. In queste ore l’agente Vigorelli sta provando a ricomporre i pezzi, e dovrebbe incontrare a breve il ds Giuntoli per fare il punto della trattativa. – E’ una vera e propria telenovela di calciomercato, la trattativa di casa Napoli riguardante Davide Astori. Il centrale di difesa del Cagliari sembrava ad un passo dal vestire la casacca azzurra, me nelle ultime ore c’è stata una nuova frenata, e di conseguenza l’ex calciatore della Roma si è nuovamente allontanato da Castelvolturno. Sulle sue tracce c’è ora la Fiorentina e nulla sarà da lasciare al caso. In attesa che il ragazzo prenda la sua decisione definitiva, il Napoli sarebbe tornato in corsa per avere Maksimovic, come sottolineato dal collega di Sky, Di Marzio. Per il talento serbo, però, il patron del Torino ha chiesto una cifra importante e di recente è stata rimandata al mittente una proposta da 12 milioni proprio del club partenopeo. , amministratore delegato del Sassuolo, è intervenuto ai microfoni del programma Casa Napoli su Piuenne commentando le indiscrezioni di calciomercato su Sime Vrsaljko dopo le tante voci che lo hanno accostato al club partenopeo: “Non c’è niente di particolare da segnalare, è tutto in stallo. Il ragazzo è con noi e si sta allenando, rimarrà con noi. Non c’è mai stata un’offerta diretta da parte del Napoli. Al momento non ci sono state offerte e richieste sono arrivate solo da parte del suo procuratore. Son convinto che incontreremo il Napoli, nei prossimi giorni, lunedì saremo in Lega e penso possa essere quella l’occasione giusta per un confronto. Non c’è solo il Napoli sul calciatore. E non abbiamo interesse a cederlo“. Nelle prossime ore si capirà meglio se Carnevali sta mentendo rilasciando dichiarazioni di facciata, oppure se c’è una reale trattativa in corso per il forte terzino croato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori