Calciomercato Inter/ News, Ciotola: Jovetic ago della bilancia. Shaqiri bocciato troppo presto (esclusiva)

- int. Gennaro Ciotola

Calciomercato Inter news, intervista a Gennaro Ciotola: il noto talent scout ed intermediario di mercato ha parlato del calciomercato nerazzurro e in partiicolare di Stevan Jovetic

jovetic_chamberlain
Stevan Jovetic (Foto Infophoto)

L’Inter non ha fatto una bella impressione nella tournée cinese perdendo tutte e tre le parti contro Bayern Monaco, Milan e Real Madrid. Thohir infuriato ma Mancini non raccoglie gli allarmismi della stampa: il tecnico di Jesi si gode l’ennesimo regalo della società, ovvero Stevan Jovetic. Gennaro Ciotola, talent scout e intermediario, ha parlato del calciomercato dell’Inter in esclusiva per IlSussidiario.net.

Thohir arrabbiato per i risultati dell’Inter in questo pre-campionato: ha ragione? Assolutamente no, è calcio estivo e non conta molto. Serve solamente ad aiutare i calciatori ad entrare in forma.

Intanto il presidente nerazzurro ha regalato Jovetic a Mancini… Altro giocatore importante, Jovetic in Italia ha dimostrato di essere un “quasi” top player. Con Mancini può crescere definitivamente.

Il problema è legato alle condizioni fisiche non trova? Assolutamente sì, problema importante visto che è un giocatore esplosivo ma credo che alla fine potrà dare una grossa mano ai nerazzurri. Sarà l’ago della bilancia della formazione di Mancini.

Mancini insiste per Felipe Melo: può tornare utile? Felipe Melo è un ottimo giocatore, non si discute. E Mancini lo conosce bene visto che ha lavorato con lui al Galatasaray. Può essere un altro elemento importante per l’Inter.

Shaqiri verso l’addio: che pensa dello svizzero? Troppo presto è stato bocciato l’ex Bayern Monaco. In fondo nella scorsa stagione in pochi si sono salvati della formazione nerazzurra.

Nagatomo e D’Ambrosio verso l’addio: giusto così? La maglia nerazzurra pesa tanto, D’Ambrosio non ha dimostrato il suo valore a Milano. Nagatomo lo terrei all’interno della rosa.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori