Calciomercato Inter/ News, Botta al Pachuca: è ufficiale. Notizie 4 e 3 luglio 2015 (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Inter, è tutto fatto per il trasferimento di Ruben Botta dal club nerazzurro al Pachuca, squadra messicana: il calciatore dovrebbe costare attorno ai 2/3 milioni di euro

04.07.2015 - La Redazione
inter_bandiera
Inter (INFOPHOTO)

L’Inter ha concretizzato una nuova cessione di questo calciomercato estivo. E’ infatti ormai un ex nerazzurro il calciatore Ruben Botta. L’attaccante argentino ha trovato l’accordo totale con il Pachuca, squadra messicana, come comunicato poco fa dal sito ufficiale della stessa società sudamericana. Il giocatore partirà a breve per il Sud America per sostenere le rituali visite mediche e poi firmare il contratto di tre anni. Botta si può definire una sorta di meteora dell’Inter: arrivato nell’estate del 2013 ha giocato la scorsa stagione nel Chievo collezionando però solo 17 presenze. Dalla sua cessione il club meneghino dovrebbe incassare circa 2/3 milioni di euro.

Il nome di Stevan Jovetic continua ad animare le cronache di calciomercato di casa Inter. L’attaccante della nazionale montenegrina vuole lasciare il Manchester City e negli scorsi giorni c’è stato un incontro fra il dt Ausilio e Fali Ramadani, il procuratore di Jo-Jo. All’ex Viola è stato offerto un quadriennale da 3 milioni netti, ed ora si attende la replica del diretto interessato e nel frattempo si lavora con i Citizens per trovare un’intesa. Sembra invece più lontano il colpo Salah dopo le problematiche delle ultime ore che potrebbe portare i soggetti coinvolti ad adire per vie legali.

‘Viaggio in Inghilterra’, titolo del famoso film britannico del 1993 ed anche dell’ultima missione di calciomercato dell’Inter. Secondo quanto ha riportato SportMediaset il presidente Erick Thohir è volato a Londra subito dopo la conferenza stampa di Roberto Mancini, cui ha partecipato con una breve apparizione, per trattare due giocatori. Sono Stevan Jovetic del Manchester City e Mohamed Salah del Chelsea (fino a prova contraria…). Jovetic non rientra più nei piani di Manuel Pellegrini, allenatore cileno dei Citizens, Salah è già stato ceduto dal Chelsea a gennaio ma il passaggio in prestito alla Fiorentina sta vivendo strascichi clamorosamente astiosi tra le parti in causa. La dirigenza dell’Inter cercherà di capire se la burrascosa situazione creatasi tra l’egiziano e i viola potrà complicare il futuro prossimo del giocatore. Nel frattempo attenzione a Jovetic, che si può a ragion veduta ritenere quell’attaccante ‘universale’ di cui ha parlato Mancini in conferenza. Chissà poi che Thohir non approfitti dell’escursione inglese per sistemare altre questioni aperte: Xherdan Shaqiri non sembra voler accettare la destinazione Stoke City ma in Premier League potrebbe trovare altri estimatori; giorni fa si era parlato del Liverpool che poi però ha ufficializzato il colpo Firmino, e in generale abbonda di trequartisti. Davide Santon dal canto suo ha già conosciuto il campionato inglese e potrebbe ritornarci, considerando che Mancini non sembra ritenerlo una prima scelta. 

È stato a lungo un obiettivo di calciomercato dell’Inter per il centrocampo, ma l’ex Marsiglia ha preferito trasferirsi al Porto soprattutto in virtù del fatto che avrà la possibilità di giocare la Champions League. Il mediano francese ai microfoni di Sky ha fatto sapere i motivi che lo hanno spinto ad approdare in Portogallo invece che altrove: “Mi ha sedotto il progetto sportivo.Ho parlato con il mister (Julen Lopetegui, ndr) due o tre volte e lui mi ha convinto a venire qui. Mi ha detto che il modo di giocare della squadra si sarebbe ben adattato alle mie qualità. Il Porto non è un club che è noto per offrire tanti soldi ai calciatori giovani, perciò non si può dire che io abbia deciso solo per i soldi. È stato invece per la fiducia che hanno riposto in me e per il progetto sportivo. Sento che lasciando il Marsiglia e venendo qui al Porto sia salito di un livello, spero di poterlo confermare ricambiando le aspettative che il club ha su di meUna conferenza di inizio stagione interessante quella di Roberto Mancini che non ha potuto sottrarsi alle domande dei colleghi giornalisti sul calciomercato. Le attenzioni dell’Inter in questa fase-2 di calciomercato sono concentrate sull’attacco in entrata e in uscita. Si parla in queste ore di Jovetic, Cuadrado ma si sa che il vero obiettivo di calciomercato dell’Inter è Salah del Chelsea. L’egiziano è in rotta con la Fiorentina e avrebbe già un accordo con l’Inter nonostante l’attacco delle ultime ore sferrato da Sabatini della Roma. Mancini, sapendo gli scontri legali tra Fiorentina e Salah si è trincerato dietro un no comment spiegando che fin quandop la situazione non si chiarirà l’Inter non puà fare nulla. ma la situazione è fin troppo chiara. Salah è (quasi) un calciatore dell’Inter. Intanto l’Inter ha ufficializzato l’arrivo dal Barcellona di Montoya. Il difensore spagnolo arriva con la formula del prestito biennale e diritto di riscatto per 6 milioni.  Negli ultimi giorni si era fatta viva la Sampdoria per il terzino giapponese dell‘Inter Yuto Nagatomo. Secondo quanto riportato dal portale di Gianluca Di Marzio, esperto di mercato di Sky Sport, il calciatore nerazzurro avrebbe rifiutato il trasferimento nella Liguria blucerchiata. Per il calciatore si prospetta un futuro all’estero, la sua avventura iniziata nel 2011 in Italia potrebbe essere ormai giunta al capolinea. potrebbe lasciare l’Inter durante il calciomercato estivo in corso per trasferirsi fra le fila dello Stoke City. Il club inglese ha da giorni l’accordo con i nerazzurri attorno ai 17 milioni di euro, e dopo un rifiuto iniziale anche il nazionale elvetico starebbe convincendosi del trasferimento, dopo il ricco ingaggio messo sul piatto dai britannici. Nell’operazione potrebbe rientrare il regista di centrocampo francese N’Zonzi, anche se in corso Vittorio Emanuele preferirebbero ovviamente monetizzare dopo le molteplici spese di questi ultimi giorni. Nuovo colpo di calciomercato ufficiale in casa Inter. Il club nerazzurro ha comunicato la chiusura dell’operazione riguardante Jeison Murillo, difensore colombiano. La trattativa era praticamente in bacheca dallo scorso mercato di gennaio, ma è stata ufficializzata in questi minuti, con la riapertura delle liste- Questo il comunicato diffuso poco fa dal sito della società di Erick Thohir: «F.C. Internazionale è lieta di comunicare di aver completato e depositato presso gli uffici della Lega Serie A i documenti per il trasferimento diJeison Murillo a titolo definitivo dal Granada. Il difensore colombiano classe 1992 ha firmato un contratto di cinque anni».  lascerà la Fiorentina durante il calciomercato estivo, ma resterà comunque in Italia. Ad annunciarlo è stato Ramy Abbas, il procuratore del nazionale egiziano, che interpellato da Firenzeviola.it ha ammesso: «Abbiamo deciso di non restare alla Fiorentina. Salah a breve si trasferirà in un altro club italiano». Difficile capire a quale squadra si riferisca il legale, fatto sta che il giocatore è dato molto vicino all’Inter ma anche a Juventus, Milan e Roma. La Viola non è comunque intenzionata a mollare, e starebbe pensando di rivolgersi al TAS impugnando il contratto con scadenza 30 giugno del 2016. è pronta a mettere a segno un altro grande colpo di calciomercato: Salah ha rifiutasto definitivamente l’offerta faraonica della Fiorentina che era arrivata ad offrire fino a 3,5 milioni e si appresta a firmare per l’Inter. A rivelarlo è l’agente del calciatore egiziano che ha deciso di rifiutare il corteggiamento dei violaInvece la trattativa di calciomercato per il rinnovo di Samir Handanovic è stata interrotta e a questo punto lo sloveno potrebbe anche lasciare l’Inter. Il club nerazzurro proverà a trattenerlo, ma intanto si guarda attorno alla ricerca di alternative. Secondo quanto riportato dal quotidiano Marca uno dei nomi che più interessa è Bernd Leno del Bayer Leverkusen. Da anni il portiere tedesco ha un ottimo rendimento e non è un caso che sia finito anche nel mirino di Real Madrid, che pensa a lui nel caso in cui saltasse l’arrivo di David De Gea dal Manchester United. Il Bayer è disposto a cedere il proprio numero 1 di fronte ad un’offerta di 18 milioni di euro. L’Inter deve pensare se effettuare questo investimento di calciomercato dopo aver già speso molti soldi per rinforzare altri reparti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori