Calciomercato Milan / News: Mexes, il rinnovo è un giallo. Notizie 5 e 4 luglio (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Milan news, il rinnovo di Philippe Mexes diventa un giallo. Le parole di Silvio Berlusconi fanno pensare ad un affare quasi fatto, ma ci sono pure segnali negativi

05.07.2015 - La Redazione
mexes_capelli
Philippe Mexes (INFOPHOTO)

Il rinnovo di contratto fra Philippe Mexes e il Milan rischia di diventare un giallo di calciomercato. Ci sono degli indizi a favore ma anche contrari. A favore ci sono senza dubbio le parole del presidente Silvio Berlusconi che nella conferenza stampa di inizio stagione di venerdì si è sbilanciato in tal senso. Un ulteriore indizio arriva anche dallo store online rossonero, dove tra le personalizzazioni è ancora presente il numero 5 del francese, che è l’unica personalizzazione disponibile tra i giocatori non più facenti parte della rosa, in quanto svincolatosi lo scorso 30 giugno, al termine della stagione 2014-2015. Rinnovo fatto allora? Sky Sport ha idee diverse e ritiene difficile che Philippe Mexes possa rinnovare il proprio contratto con il Milan, che appare molto più intenzionato a rilanciare per il giovane Alessio Romagnoli della Roma, pupillo di Sinisa Mihajlovic che lo ha avuto l’anno scorso nella sua Sampdoria.

Ha ormai lasciato il Milan, essendosi svincolato il 30 giugno scorso. Un difensore così esperto e con alle spalle tante stagioni in una grande squadra è però inevitabilmente un obiettivo di calciomercato per tante squadre medio-piccole, che ovviamente potrebbero offrirgli un ruolo più importante di quello ricoperto ultimamente da Bonera in rossonero. In pole position ci sarebbe il Chievo, che in settimana incontrerà l’entourage del giocatore per trovare un accordo. Bonera ha avuto contatti anche con Verona e Cagliari, che però non hanno avuto esito positivo, dunque ora sono in vantaggio i gialloblù clivensi.

Il talento di Hachim Mastour piace a molti anche se il giovanissimo italo-marocchino del Milan non ha ancora nemmeno fatto il suo debutto ufficiale in prima squadra. Le ultime voci di calciomercato danno addirittura il Paris Saint Germain sulle tracce di Mastour: ne parla Sport Mediaset, che ipotizza una offerta di ben 5 milioni di euro da parte del club transalpino, una cifra che potrebbe anche spingere il Milan a valutare una possibile cessione. Vero che Mastour è un grande talento, ma 5 milioni per un ragazzo che non ha mai nemmeno giocato fra i grandi devono essere considerati con grande attenzione.

Il calciomercato del Milan, contraddistinto da arrivi importanti in attacco (Carlos Bacca e Luiz Adriano) e a centrocampo (Andrea Bertolacci e Jose Mauri) potrebbe regalare a Sinisa Mihajlovic un difensore di qualità, con l’obiettivo di sistemare un reparto che nelle ultime stagioni ha dimostrato molte lacune. Le piste che portano ad Alessio Romagnoli della Roma e ad Aymeric Laporte dell’Athletic Bilbao, sepprur difficili, non sono del tutto impercorribili e per questo motivo il Milan, secondo “Il Corriere dello Sport” sta pensando di cedere due difensori centrali tra Alex, Zapata e Paletta. Mexes, secondo le indiscrezioni, sarebbe vicino al rinnovo, a condizioni contrattuali inferiori rispetto alle precedenti, e potrebbe essere il fulcro della nuova difesa rossonera. 

Dopo aver sistemato il centrocampo e l’attacco il Milan ora lavora per la difesa. Si cerca un centrale che possa guidare la linea arretrata con tecnica e fisicità. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport il tecnico Sinisa Mihajlovic avrebbe tracciato un preciso identikit per il difensore. Si parla di un calciatore che abbia meno di venticinque anni e che sia forte sia fisicamente che tecnicamente. Il preferito del tecnico sarebbe Alessio Romagnoli, calciatore che ha avuto il piacere di allenare ai tempi della Sampdoria e che pare in rotta con la Roma. L’alternativa rimane Nikola Maksimovic che ben ha figurato quest’anno con la maglia del Torino.

Il Milan è pronto a mettere a segno il suo quarto colpo della campagna acquisti dell’estate 2015. Il club rossonero farà sostenere le visite mediche al centrocampista Josè Mauri sosterrà le visite mediche domani come riportato da Milan Channel. Il calciatore si era svincolato dal Parma dopo il fallimento della società. Centrocampista di buona qualità è stato tra le sorprese della scorsa stagione nonostante una stagione molto difficile del club gialloblu. Potrebbe diventare una risorsa molto utile per il centrocampo a tre che ha in mente il nuovo tecnico dei rossoneri Sinisa Mihajlovic.

Il Milan ha già acquistato due attaccanti di livello europeo sul calciomercato estivo, ma adesso sogna in grande: vuole il ritorno di Zlatan Ibrahimovic e non è una novità. La storia nuova casomai è un’altra: il fatto cioè che il PSG potrebbe mettere le mani su attaccanti di primissima fascia e dunque avere la possibilità di liberarsi dello svedese. Se di Cristiano Ronaldo e Neymar si era parlato, oggi le Parisien ha rilanciato con il nome di Gonzalo Higuain: l’argentino ha origini francesi, potrebbe accettare la destinazione Ligue 1 – anche perchè giocherebbe la Champions League – e le parole di Maurizio Sarri di ieri lasciano intendere piuttosto chiaramente che il Pipita lascerà il Napoli in questa sessione di calciomercato. E dunque: sarà Higuain a liberare Zlatan Inrahimovic e permettergli di arrivare al Milan? Mino Raiola è al lavoro, non lo si sente nominare spesso e questo significa che si sta davvero impegnando per cambiare casa al suo assistito…

La decisione della Uefa, che ha sbloccato il mercato del Paris Saint Germain, potrebbe avere ripercussioni sul calciomercato del Milan, che continua a sognare il ritorno di Zlatan Ibrahimovic. Secondo quanto riportato da “La Gazzetta dello Sport” il club parigino, libero dai vincoli del fair play finanziario, potrebbe tentare l’acquisto di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid (o in alternativa puntare su Neymar), liberando di fatto il centravanti svedese, che potrebbe tornare a vestire la maglia del Milan. I rossoneri potrebbero convincere Ibra a ridursi l’ingaggio, offrendogli un prolungamento di contratto rispetto all’attuale accordo con il club di Al-Thani, e creare un tridente offensivo potenzialmente devastante, composto da Ibrahimovic, Bacca e Luiz Adriano

Il contratto del secondo attaccante acquistato in questa sessione del calciomercato del Milan è stato depositato in Lega: Luiz Adriano, prelevato dagli ucraini dello Shaktar Donetsk, comporrà assieme al colombiano Carlos Bacca, prelevato dal Siviglia, la coppia d’attacco del nuovo Milan allenato da Sinisa Mihajlovic. Luiz Adriano lascia il club ucraino con cui ha vinto 6 campionati, 4 coppe di Ucraina e 5 Supercoppe, realizzando complessivamente 77 gol in 162 presenze (nell’ultima stagione l’attaccante brasiliano ha realizzato 9 gol in 7 presenze in Champions League). Attesa per le prossime mosse della dirigenza rossonera, che dopo aver sistemato l’attacco potrebbe rinforzare la rosa a centrocampo e in difesa, ma non è escluso l’arrivo di un altro attaccante che potrebbe infiammare l’entusiasmo dei sostenitori rossoneri, lo svedese Zlatan Ibrahimovic, rimpianto da molti tifosi. 

Manca un regista al Milan per completare lo scacchiere. Il club rossonero sta ricercando un centrocampista di qualità alla Pirlo e lo avrebbe individuato in Axel Witsel, stella dello Zenit di San Pietroburgo e della nazionale belga. Peccato però che l’ex Benfica costi parecchio, attorno ai 40 milioni, una cifra che ha decisamente spaventato Galliani. Più economico e non meno di qualità è invece Ilkay Gundogan, centrocampista del Borussia Dortmund e della nazionale tedesca. Ha il contratto in scadenza nel 2017 e il suo valore si aggira sui 20 milioni. Un’operazione che potrebbe svilupparsi nelle prossime settimane, soprattutto se lo stesso giocatore dovesse aprire al trasferimento. Ricordiamo che Gundogan non farà la Champions la prossima stagione e di conseguenza potrebbe vedere di buon occhio una stagione a Milanello, lontano dall’Europa.

In casa Milan si pensa sempre al calciomercato: continua a circolare il nome di Roberto Soriano. Durante il calciomercato estivo in corso potrebbe sbarcare a Milanello un altro centrocampista dopo Andrea Bertolacci, e chissà che non sia proprio il talento della nazionale italiana di proprietà della Sampdoria. A spingere per lo sbarco in rossonero è Sinisa Mihajlovic, visto che il calciatore in questione è un vero e proprio pupillo del tecnico serbo. Soriano è finito nel mirino anche del Napoli ma stando alle indiscrezioni di calciomercato svelate dal collega Alfredo Pedullà a Sportitalia, la priorità dello stesso centrocampista sarebbe il ricongiungimento col suo vecchio allenatore.

Proseguono i rinnovi dei contratti in casa Milan. Il prossimo che apporrà la propria firma su un prolungamento sarà il difensore centrale rossonero Philippe Mexes. Il calciatore francese ha il contratto scaduto da 4 giorni, lo scorso 30 giugno, ma a breve rinnoverà. Se tutto andrà come previsto, l’autografo arriverà nella giornata di martedì, ovvero, il giorno dopo la cessione ufficiale di Adil Rami al Siviglia. Mexes per rimanere a Milanello ha deciso di decurtarsi gran parte del proprio stipendio visto che il suo ingaggio passerà dagli attuali 4 milioni di euro netti, a 1,5 milioni per i prossimi due anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori