Calciomercato Inter / News, ldea Guidetti per il ruolo di vice-Icardi Notizie 9 e 8 luglio 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter news, il club nerazzurro cerca un vice-Icardi. Negli ultimi giorni era stato fatto il nome di Fabio Quagliarella del Torino, ora invece prende strada l’idea Guidetti.

jovetic_dante
Marek Hamsik (Infophoto)

L’Inter è al lavoro con il Bari per concludere due operazioni su alcuni giovani di grande prospettiva. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport nella sua edizione online pare che i galletti abbiano trovato l’accordo per il passaggio in Puglia di Isaac Donkor. Si parla di prestito con diritto di riscatto a favore del Bari e controriscatto per l’Inter. Donkor è un difensore centrale classe 1995 che può giocare anche su entrambe le corsie. Gaston Camara invece non giocherà in Serie B, la società pugliese non lo considera ancora pronto per giocare nel campionato cadetto. Camara è un esterno d’attacco bravo a puntare la profondità con rapidità e tecnica.

I nerazzurri sono alla ricerca di un attaccante fisico e di grande intelligenza tattica, una punta che possa essere usata come vice di Mauro Icardi all’occorrenza. Negli scorsi giorni si è parlato molto di Fabio Quagliarella, ma oggi sembra esserci un nuovo e intrigante nome nei pensieri. Secondo La Gazzetta dello Sport i nerazzurri sarebbero pronti a fare un tentativo per John Guidetti. Il centravanti classe 1992 ha da poco vinto l’Europeo Under 21 con la sua Svezia e si è svincolato dal Manchester City. Su di lui però c’è il forte pressing del Celta Vigo.

In questa prima parte di stagione l’Inter è intervenuta pesantemente sul mercato mettendo a segno i colpi Miranda, Murillo e Montoya e pronta a chiudere anche per Zukanovic. In mezzo al campo invece è arrivato il talento Kondogbia. Ora però serve qualcosa anche davanti dove è partito Podolski e dove servirà dare a Icardi un aiuto importante. Marco Fassone, direttore generale del club, ha parlato a Sky Sport: “Siamo al nove di luglio e ci sono ancora cinquanta giorni. Siamo solo a metà dell’opera e cercheremo di fare ancora qualcosa. Perisic, Salah e Zukanovic? I nomi li sapete anche voi, vogliamo completare i reparti e al momento quello offensivo è la nostra priorità. Su Salah la società ha preso una posizione. Ci dispiace che siamo stati coinvolti in una situazione che non ci riguarda. Siamo alla finestra e aspettiamo che tutto si risolva“.

Sarà con grande probabilità Stevan Jovetic il prossimo colpo di casa Inter per il calciomercato estivo in corso. Ne è convinto in particolare il quotidiano Tuttosport che parla di accordo ormai prossimo fra il Manchester City e il club di corso Vittorio Emanuele. Nella giornata odierna si dovrebbe tenere l’incontro a Milano fra l’agente di Jo-Jo, Ramadani, e i nerazzurri, probabilmente l’ultimo step prima della chiusura della trattativa. I Citizens avrebbero infatti accolto la proposta di 15 milioni di euro con la formula del prestito con obbligo di riscatto. Bisognerà trovare l’intesa fra Jovetic e la dirigenza, che verrà comunque raggiunta vista la volontà dell’ex Fiorentina.

Vuole sfoltire la rosa in occasione del calciomercato estivo in corso, dopo aver acquistato tanto. Fra i giocatori che potrebbero fare le valigie a breve vi è Davide Santon, terzino sbarcato ad Appiano Gentile lo scorso gennaio, ma già in partenza. Il nome dell’ex Newcastle è stato accostato spesso e volentieri al Watford negli ultimi tempi, ma Gino Pozzo, patron del club britannico, ha parlato così a FcInterNews.it: «Posso dire che la trattativa è ormai ferma e non ci sono più i presupposti per continuare. Non vedo particolare entusiasmo nel ragazzo, nonostante tutto il tempo che gli abbiamo concesso per riflettere e valutare la destinazione. Giunti a questo punto non mi sembra più logico mettere pressione al giocatore. Peccato, c’era l’accordo su tutto, ma Santon non vuole lasciare l’Inter». Discorso diverso invece per Taider, che potrebbe realmente tornare in Gran Bretagna dopo l’esperienza al Southampton: «Al momento non possiamo parlare di trattativa vera e proprio. Per ora è solamente un’ipotesi che stiamo valutando tutti insieme. Il giocatore comunque ci piace».

Aumentano le società interessate a Xherdan Shaqiri. L’Inter vorrebbe piazzare il giocatore altrove, approfittando del calciomercato estivo in corso, e oltre allo Stoke City (con cui vi è già un accordo per 17 milioni di euro), attenzione ai club tedeschi. Come svelato dalla redazione di Sky Sport, diverse società della Bundesliga si sarebbero fatte avanti nelle ultime settimane, a cominciare dallo Schalke 04 di Breitenreiter, che avrebbe presentato una proposta da 16 milioni di euro. Qualora il nazionale elvetico dicesse sì alla squadra di Gelsenkirchen (ipotesi molto quotata secondo Premium Sport), a quel punto l’Inter libererebbe la casella per affondare il colpo con il Wolfsburg firmato Ivan Perisic, giocatore dato molto vicino ad Appiano Gentile nelle ultime ore.

Avrebbe potuto giocare nell’Inter approfittando del calciomercato estivo, ma la volontà dello stesso difensore era di tornare in patria, nella Premier League inglese. Il club di corso Vittorio Emanuele, spinto da Roberto Mancini, ha contattato l’ex City a gennaio e poi nelle scorse settimane, ma alla fine lo stesso calciatore ha deciso di sposare la causa Aston Villa: «Ci sono stati molti club che si sono interessati a me – rivela Richards in un’intervista concessa ad EuroSport – ma non avendo giocato molto alla Fiorentina ho pensato fosse giusto tornare a casa. Ho avuto dei contatti con l’Inter e con Mancini che ha cercato di portarmi a Milano già a gennaio, ma niente è andato in porto. Successivamente ho parlato con lui anche in vista della prossima stagione, ma avevo già deciso di tornare in Inghilterra».

Potrebbe essere il prossimo colpo di questo scoppiettante calciomercato estivo di casa Inter. Stando alle ultime indiscrezioni raccolte dal collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, in corso Vittorio Emanuele sono pronti a chiudere la trattativa, visto che la stessa società meneghina avrebbe ormai pienamente convinto il Wolfsburg. Perisic potrebbe sbarcare a breve ad Appiano Gentile con la formula dell’acquisto a titolo definitivo o eventualmente con un prestito con obbligo di riscatto. Niente Shaqiri in Germania, ipotesi ormai decaduta, ma l’operazione sembra davvero tutta in discesa: sono attesi aggiornamenti a breve.

C’è sempre il nome di Xherdan Shaqiri al centro delle vicende di calciomercato di casa Inter. Il club di corso Vittorio Emanuele vuole cedere qualche giocatore per fare cassa, ed il prescelto sarebbe proprio il nazionale svizzero, per cui vi è già un accordo con lo Stoke City da 17 milioni di euro. Gli inglesi stanno cercando di convincere l’ex Bayern Monaco, e stando a quanto svela stamane La Gazzetta dello Sport, starebbero pensando di inserire nel contratto una clausola ad hoc che permetterebbe allo svizzero di liberarsi fra un anno in caso di chiamata di una squadra che fa la Champions League.

Tra i calciatori che ancora devono capire dove sarà il loro futuro c’è Marcelo Brozovic, centrocampista croato acquistato a gennaio scorso e protagonista di sei mesi ad alto livello. Ne ha parlato l’agente, Miroslav Bicanic, ai microfoni di CalcioNews24.com: “Sono sicuro che Marcelo potrà intendersi a meraviglia con il nuovo acquisto Geoffrey Kondogbia. E’ un ragazzo che ascolta sempre i suoi allenatori e si sacrifica per la squadra. Sono sicuro che si rispetterà con Roberto Mancini, un allenatore di livello top. Abbiamo ricevuto diverse proposte per il centrocampista, ma Marcelo è concentrato sull’Inter e non andrà via”.

Tra gli obiettivi dell’Inter c’è di sicuro il talentuoso esterno d’attacco croato del Wolsfburg, Ivan Perisic. Ne ha parlato il direttore sportivo del club tedesco Klaus Allofs a Rp-online.de: “Ivan non rientrerà in nessuno scambio con l’Inter. Non intendiamo cederlo”. Nelle ultime ore si era parlato di un possibile scambio con il talentuoso svizzero dei nerazzurri Xherdan Shaqiri che è arrivato solo a gennaio, ma che potrebbe essere già pronto a ripartire. Attenzione però che sul calciatore ex Bayern Monaco c’è il pressing importante dello Stoke City.Nelle ultime ore i nerazzurri sarebbero pronti a mettere a segno un colpo importante. La squadra di Roberto Mancini infatti avrebbe messo le mani sul terzino sinistro del Chievo Verona Ervin Zukanovic. Lo avrebbe confermato il direttore sportivo del Chievo Verona Luca Nember a La Gazzetta dell Sport. Nell’affare dovrebbe esserci l’acquisto a titolo definitivo dell’esterno Ezequiel Schelotto. Zukanovic risulta nell’elenco dei convocati di Rolando Maran per il ritiro dei clivensi, ma pare che nelle prossime ore l’affare potrebbe diventare ufficiale. Il difensore brasiliano Miranda rappresenta per l’Inter sicuramente un ottimo punto da cui ripartire in difesa. ne ha parlato direttamente il calciatore ai microfoni di Goal.com: “Roberto Mancini è un ottimo alleantore. Nel corso della trattativa ho provato a chiedere informazioni su di lui e ho ricevuto ottime rferenze. Questo alla fine è stato per me molto importante per il passaggio all’Inter. Sono sicuro che con il tecnico potrò migliorare e avremo sicuramente un bel rapporto“. Miranda arriva a Milano alla soglia dei 31 anni dopo quattro stagioni all’Atletico Madrid preceduti da una lunga militanza nel San Paolo in Brasile e da un’esperienza in Francia con il Sochaux. Il centrale ha collezionato 21 presenze in nazionale e deve molto al Coritiba dove ha esordito.  è in attesa di una risposta definitiva da parte dell’attaccante dell’Inter, Xherdan Shaqiri. Il club nerazzurro vorrebbe cedere il giocatore durante il calciomercato estivo in corso, ed ha da giorni l’intesa con i Potters in cambio di un assegno da 17 milioni di euro. Stamane è uscito allo scoperto Mark Bowen, dirigente della società britannica, che interpellato dai microfoni di The Sentinel ha fatto il punto della situazione dicendo: «Stiamo ancora aspettando. C’è un limite per cui possiamo aspettare, ma siamo speranzosi e continueremo ad aspettare, molto semplice. Sappiamo quello di cui è capace e già a gennaio eravamo entusiasti per la possibilità perché potesse venire qui. Non è successo, ma forse accadrà adesso. Magari Shaqiri adesso sta pensando se lasciare Milano dopo soli sei mesi o mettere le radici lì ed è per questo che dobbiamo dare al ragazzo il tempo che gli serve per scegliere. Abbiamo preso la decisione di concedergli tutto il tempo possibile – spiega Bowen – è necessario che valuti al meglio e con tranquillità la nostra offerta: possiamo spingere quanto vogliamo ma per ora la cosa più importante è quella di non farlo esageratamente per non pregiudicare il suo trasferimento nella nostra squadra».  Nuova idea di calciomercato in casa Inter. Il club nerazzurro è alla ricerca di un innesto per l’attacco, ed oltre al classico esterno ricercato, la società meneghina vorrebbe un sostituto di Mauro Icardi. Nella giornata di ieri abbiamo sottolineato l’idea Fabio Quagliarella, attaccante d’esperienza di proprietà del Torino, mentre è delle ultime ore la voce riguardante German Denis. L’interesse nei confronti del centravanti argentino è una sorta di tormentone visto che non passa sessione di mercato in cui i meneghini non vengano accostati al Carroarmato di proprietà dell’Atalanta. Intanto arrivano buone nuove dal fronte Zukanovic: la trattativa con il Chievo potrebbe finalmente sbloccarsi visto che Schelotto, che dovrebbe rientrare nell’operazione, risolverà il contratto con il club meneghino e ne firmerà uno nuovo con i clivensi. Lo riferisce Sky. Fra i giocatori che dovrebbero lasciare il Napoli in occasione del calciomercato estivo in corso vi è José Maria Callejon. L’attaccante della nazionale spagnola avrebbe voluto fare le valigie già un anno fa, e difficilmente si tratterrà ancora a lungo a Castelvolturno. L’ex Real Madrid ha diversi estimatori, a cominciare da Diego Simeone che lo vorrebbe con se all’Atletico. Stando a quanto scrive La Gazzetta dello Sport, il Napoli partirà da una richiesta di 20 milioni di euro per il proprio giocatore, ma potrebbe anche accontentarsi di uno sconto per chiudere a 15.  In casa Inter prosegue la ricerca dell’esterno d’attacco. La sensazione circolante è che il club meneghino possa assicurarsi ben due innesti nei prossimi giorni, ed oltre al solito Salah, non si perde di vista Stevan Jovetic e Ivan Perisic. Per il primo è stata proposta un’offerta da circa 17/18 milioni di euro, con la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto. Giovedì Fali Ramadani, l’agente di Jo-Jo, sarà di nuovo in Italia per trattare. Situazione molto simile per Perisic, che ha lo stesso costo dell’ex Fiorentina e per cui, oltre ad una proposta monetaria, sarebbe stato messo sul piatto il cartellino di Shaqiri. Anche per il nazionale croato giovedì potrebbe essere una giornata chiave. – Il nome di Mohamed Salah è sempre al centro delle vicende di calciomercato di casa Inter. Il club di corso Vittorio Emanuele è alla ricerca di un esterno d’attacco ed avrebbe messo in prima fila la stella della nazionale egiziana. Stando a quanto scrive La Gazzetta dello Sport, i nerazzurri non rimarranno alla finestra in eterno, e già nella serata odierna attendono maggiore chiarezza sul contratto dello stesso Salah: il giocatore appartiene al Chelsea o alla Fiorentina? Se la risposta ricercata non arriverà a breve, a quel punto Mancini e Ausilio vireranno su altri lidi, a cominciare da Stevan Jovetic del Manchester City. Solo belle notizie di calciomercato per i tifosi dell’Inter. Iniziamo da Jovetic che come ieri abbiamo raccontatao andrà alll’Inter in prestito con obbligo di riscattoa 15 milioni. Dopodomani il suo agente Ramadani sarà in Italia per definire gli accordi col club nerazzurro. Questa operazione era alternativa a quella per salah che a questo punto si allontana definitivamente dall’orbita Inter dopo polemiche e insulti con la Fiorentina. Un’altra operazione di calciomercato che oggi dovrebbe chiudersi è quella per per Zukanovic conteso dalla Sampdoria. Come riportato da Sky l’Inter ha aumentato l’offerta, se tutto andrà bene domani la trattativa di calciomercato andrà in porto. Al Chievo il cartellino di Schelotto più un conguaglio economico  doveva essere il grande colpo di calciomercato dell’Inter e sembrava ci fosse margine per concretizzare l’operazione dato che il giocatore sembrava aver dato il suo ok a Roberto Mancini. L’ivoriano poi ha fatto dietrofront e così i nerazzurri si sono assicurati Geoffrey Kondogbia. Touré ormai non pensa più all’occasione sfumata di andare a Milano e ai microfoni del sito ufficiale del Manchester City ha dichiarato: “Lavorerò al massimo in questa pre-season, non vediamo l’ora di giocare fra sei settimane davanti ai nostri tifosi. Ho trascorso una bella estate, mi sono riposato e rilassato in modo da poter essere pronto per la nuova stagione. Negli ultimi due-tre anni non mi sono mai fermato, una pausa era ciò di cui avevo bisogno. La scorsa stagione – prosegue l’ex Barcellona – è stata deludente per i nostri standard, perché sappiamo che avremmo potuto fare meglio. Ora stiamo dando il benvenuto ai nuovi giocatori che hanno rafforzato la squadra, insieme vogliamo raggiungere qualcosa di importante quest’anno“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori