Calciomercato Inter/ News, Nagatomo verso Genova apre le porte a Criscito Notizie 10 e 9 agosto 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter news, Yuto Nagatomo si è convinto a lasciare il club nerazzurro e sulle sue tracce ci sono seriamente Sampdoria e Genoa. Con il suo addio può arrivare Domenico Criscito.

criscito_zenitR400
Domenico Criscito, 25 anni, difensore dello Zenit San Pietroburgo (INFOPHOTO)

L’Inter si avvia a mettere a segno un’importante cessione che può poi avere conseguenze per quanto riguarda la campagna acquisti. Sky Sport spiega infatti che Yuto Nagatomo si è ormai rassegnato a dover lasciare Milano e su di lui è forte il pressing di Genoa e Sampdoria, molto più concreto rispetto a quello del Galatasaray. Nei prossimi giorni potrebbe concludersi questa operazione con una delle due squadre di Genova. L’addio del terzino giapponese aprirebbe poi le porte all’arrivo di Domenico Criscito, per il quale lo Zenit San Pietroburgo continua a chiedere 15 milioni di euro.

E’ ormai fatta per il passaggio di Xherdan Shaqiri allo Stoke City. Il talento svizzero ha superato le visite mediche con il club inglese svolte questa mattina. Sky Sports, versione inglese della rete satellitare, ha sottolineato su Twitter come ormai manchi solo l’annuncio per il passaggio del calciatore al club del Britannia Stadium. Dopo la cessione dell’ex calciatore del Bayern Monaco i nerazzurri sarebbero pronti a buttarsi su Ivan Perisic nonostante le numerose risposte negative da parte del Wolfsburg. I soldi che arrivano da Shaqiri saranno comunque reinvestiti per portare a Milano un altro esterno d’attacco dopo aver preso Stevan Jovetic dal Manchester City

Dall’Inghilterra arrivano notizie discordanti su Xherdan Shaqiri. L’esterno d’attacco svizzero ieri era sugli spalti del Britannia Stadium per assistere alla sfida tra Stoke City e Liverpool. Oggi il calciatore ha superato una parte delle visite mediche per i Potters, nonostante questo Stoke Sentinel parla di altri interessamenti. Sembra che Everton e Newcastle sperino ancora di potersi inserire nell’affare anche se al momento non sembra possibile visto che l’affare tra nerazzurri e Stoke City è a un passo dall’ufficialità.

Dopo la sconfitta in Supercoppa Italiana si è fatto sentire Baldè Keita, giovane talentuoso della Lazio non impiegato nella sfida contro la Juventus. Il calciatore ha chiesto la cessione e subito si sono accesi i fari di Inter, Juventus, Fiorentina e Torino. Secondo quanto riportato da TuttoMercatoWeb.ccom pare però che il calciatore voglia giocare agli ordini di Roberto Mancini. Se quest’affare si dovesse concretizzare allora il club meneghino potrebbe decidere di mollare la pista che porta a Ivan Perisic, esterno d’attacco croato del Wolfsburg che insegue ormai da molto tempo. Keita è un calciatore classe 1995 che i biancocelesti hanno acquistato dal Barcellona nel 2011. Nelle ultime due stagioni ha collezionato 48 presenze in Serie A mettendo a segno 6 gol, al di là dei numeri ha dimostrato caratteristiche fuori dalla norma con una progressione da giocatore di grande qualità. 

Fra le priorità di casa Inter per il calciomercato estivo in corso, vi è anche la ricerca di un innesto di qualità per la fascia mancina. Fra i tanti nomi accostati ai nerazzurri, in cima alla lista dei desideri continua ad esservi Domenico Criscito, terzino sinistro di proprietà dello Zenit di San Pietroburgo, nel giro della nazionale italiana. I russi non sarebbero così propensi a cedere l’ex Genoa, a meno che non venga presentata una proposta importante da circa 20 milioni di euro. Attenzione però alle novità di queste ore svelate dai colleghi di Tuttomercatoweb: sembra che lo Zenit stia pensando a Danilo D’Ambrosio, terzino destro interista che ha chiesto la cessione, e non è quindi da escludere che l’ex Torino possa essere spedito nella terra dello Zar più un conguaglio di circa 10/15 milioni, per ottenere appunto in cambio Criscito.

Sono tanti i calciatori che l’Inter sta ancora cercando per questa fase finale del calciomercato estivo 2015. Il ds Ausilio sta prendendo in considerazione, fra le tante cose, anche l’idea di assicurarsi un vice-Mauro Icardi, una prima punta da lasciare in panchina ma da chiamare in causa quando necessario. La novità delle ultime ore, sottolineata stamane da La Gazzetta dello Sport, si chiama Rolando Bianchi, calciatore che ha rescisso il proprio contratto con il Bologna negli scorsi giorni. L’ex di Atalanta, City e Reggina, è attualmente libero e potrebbe quindi sbarcare ad Appiano Gentile senza alcun impatto economico, al di fuori ovviamente dello stipendio. Fra le altre idee circolanti anche quella che porta a Denis, attaccante di proprietà dell’Atalanta, ormai una sorta di tormentone per il mercato estivo quanto invernale di corso Vittorio Emanuele. Intanto proseguono i contatti con il Wolfsburg per Perisic. Il trasferimento ormai prossimo di Shaqiri allo Stoke potrebbe dare un’accelerata alla trattativa fra i nerazzurri e i tedeschi. L’Inter offre il prestito con obbligo di riscatto e i teutonici stanno riflettendo il da farsi, preferendo la cessione a titolo definitivo. L’alternativa rimane Perotti del Genoa, anche se Preziosi vorrebbe trattenere l’argentino.

Come vi avevamo anticipato nelle scorse ore, l’Inter è vicinissima alla cessione allo Stoke City di Xherdan Shaqiri. Come svelato poco fa dal collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, il calciatore ex Bayern Monaco si trova in questi istanti in Inghilterra, dove sta sostenendo le visite proprio con i Potters e se tutto andrà come previsto il giocatore diverrà a breve un nuovo calciatore dello Stoke. Il grande indizio era già arrivato nelle scorse ore quando lo stesso ex Basilea ha presenziato alla sfida fra la squadra allenata da Mark Hughes e il Liverpool, e poco fa è arrivata appunto la conferma. Se il tutto si chiuderà con esito positivo, la società britannica verserà nelle casse dell’Inter 17 milioni di euro, un solo milione in meno rispetto a quelli spesi dai nerazzurri per acquistare lo stesso giocatore ai bavaresi.

Buone nuove in casa Inter. In attesa che vengano chiusi altri colpi di calciomercato sia in entrata quanto in uscita, il club di corso Vittorio Emanuele avrebbe raggiunto l’accordo per il rinnovo del contratto di Samir Handanovic. L’estremo difensore della nazionale slovena è in scadenza fra meno di un anno, al 30 giugno del 2016, ma stando a quanto raccoglie Il Corriere dello Sport, il prolungamento sembrerebbe essere vicinissimo. Pare infatti che l’agente Federico Pastorello, procuratore dell’estremo difensore della nazionale slovena, abbia fatto un blitz negli scorsi giorni a Brunico, in Trentino, dove si trova attualmente l’Inter per la seconda parte del ritiro estivo. Dopo l’incontro avvenuto con Ausilio sarebbe quindi stata raggiunta l’intesa per un prolungamento fino al 30 giugno del 2019 da 2,5 milioni di euro netti a stagioni. Secondo il quotidiano romano, mancherebbe solamente la firma e l’annuncio: operazione quindi tutta in discesa.

Xherdan Shaqiri sembra davvero vicino all’addio all’Inter. Dopo settimane di chiacchiere e indiscrezioni, l’operazione sembrerebbe essere arrivata ad un punto di svolta. Nelle scorse ore il nazionale svizzero è stato avvistato in tribuna per il match fra lo Stoke City e il Liverpool, prima gara della Premier League 2015-2016 dei Potters, e non è da escludere che si tratti di un chiaro indizio di mercato. Lo Stoke ha già presentato una proposta da 17 milioni di euro, e potrebbe chiudere l’operazione subito, a differenza invece dello Schalke 04 che attende prima di vendere qualche pezzo pregiato. Superato anche l’Everton, altra squadra che da tempo segue il talento ex Bayern Monaco. Nella giornata di oggi, o tutt’al più domani, Shaqiri potrebbe partire alla volta dell’Inghilterra per sostenere le rituali visite mediche e quindi firmare il contratto: sono attesi importanti aggiornamenti.

In attesa che si sblocchi il doppio affare targato Ivan Perisic e Felipe Melo, in casa Inter si continua a cercare il giusto innesto per la fascia mancina. Yuto Nagatomo è dato in partenza, destinazione Galatasaray, e insieme a lui potrebbe fare le valigie anche il giovane Dodò, magari in prestito. Fra i candidati per la corsia mancina dei meneghini, attenzione alla novità riportata stamane dal Corriere dello Sport, che parla di interesse nerazzurro per Fabio Coentrao. Il nazionale portoghese di proprietà del Real Madrid è stato accostato negli scorsi giorni alla Roma, ma sarebbe l’Inter la squadra attualmente a lui più interessata. L’ex Benfica non riesce a trovare spazio nell’11 titolare madrileno, visto che la corsia in questione è presidiata da Marcelo, e di conseguenza non è da escludere una sua partenza. L’idea della società di corso Vittorio Emanuele è quella di puntare sul classico prestito con diritto di riscatto.

Il nome di Balde Diao Keita torna fortemente d’attualità nelle cronache di calciomercato di casa Inter. Come sottolineato stamane da La Gazzetta dello Sport, il giovane talento d’attacco di casa Lazio ha chiesto ufficialmente la cessione nelle scorse ore. Il motivo scatenante, il mancato utilizzo da parte di Pioli dello stesso giovane nella Supercoppa Italiana giocatasi sabato pomeriggio contro la Juventus. Una panca, che va ad unirsi alle molte esclusioni della passata stagione, e che ha appunto indotto Keita a partire. Lotito non vorrebbe perderlo ma in caso di offerta ad hoc, fra i 15 e i 18 milioni di euro, lo lascerebbe partire. Molte le società interessate, sia in Italia quanto all’estero, ma attenzione in particolare all’Inter, con Roberto Mancini che è sempre stato un grande estimatore del 20enne spagnolo: sono attese novità nelle prossime ore.

Sono in calo le possibilità di vedere Arthur Masuaku nella nuova Inter di Roberto Mancini che è ancora alla ricerca di un terzino sinistro, lo riporta FcInterNews.it. I nerazzurri sarebbero alla ricerca di calciatori con una valutazione minore rispetto a quella del calciatore francese di origini congolesi. Per lui l’Olympiakos chiede intorno ai dieci milioni di euro. Il ragazzo si è messo in grande evidenza nella doppia sfida della scorsa Champions League nella fase a gironi contro la Juventus di Massimiliano Allegri. E’ un terzino che cura la fase difensiva, ma che ha anche nelle gambe lo scatto dell’esterno alto. Piedi educati e grande intelligenza piace anche alla Roma e proprio alla Juventus anche loro però orientate su altri obiettivi. I giallorossi seguono con attenzione Lucas Digne mentre i bianconeri sono a un passo dal prendere Siqueira dell’Atletico Madrid.

L’Inter sembra in dirittura d’arrivo per la cessione del tanto discusso Xherdan Shaqiri in questo calciomercato. La notizia dell’ultima ora è l’avvistamento dello Svizzero da parte delle telecamere di Fox Sports nel corso di Stoke City-Liverpool, match valido per la prima giornata di Premier League. La società nerazzurra avrebbe già trovato da giorni un accordo con i biancorossi ma su di lui ci sono altre compagini come l’Everton, in campo ieri nel pareggio per 2 a 2 contro il Watford, e proprio i blu di Liverpool sarebbero in vantaggio nelle preferenze del calciatore. Staremo a vedere se si potrà assistere ad un annuncio ufficiale sin dalle prossime ore, mentre i Reds stanno vincendo per 1 a 0…

Se l’Inter sta ancora cercando di aggiungere attaccanti al suo organico nel corso di questo calciomercato, dovrà fare a meno di puntare sull’acquisto di Diego Perotti. Il presidente del Genoa Enrico Preziosi infatti ha rivelato oggi a Sky Sport che, per un’esigenza personale della società di volerlo trattenere, si cercherà un accordo immediato per il rinnovo del contratto superando pure i limiti economici standard dei Rossoblu, forte dell’apprezzamento individuale del patron. Torna sempre più di moda quindi il nome di Ivan Perisic del Wolfsburg e, da questo momento salvo altre piste seguite sotto traccia, l’Inter virerà forte sull’attaccante croato.

Il futuro di Xherdan Shaqiri è molto lontano dall’Inter nonostante al momento lo svizzero sia ancora un tesserato del club nerazzurro. Il calciatore pare pronto a cambiare casacca, ma solo di fronte a un’offerta che possa dargli degli stimoli importanti. Secondo Fanatik pare che il calciatore sia ricercato dal Fenerbahce dopo il raffreddamento delle piste tedesche che portavano soprattutto allo Schalke 04. Il club turco ha intenzione di costruire una squadra di altissimo livello e lo dimostrano gli acquisti di Nani e Robin van Persie in questa sessione di mercato. Proprio l’arrivo dei due campioni ex Manchester United potrebbe convincere Shaqiri a seguirli.

Nella sfida di ieri contro l’Athletic Bilbao sono diversi i calciatori che non sono stati convocati per motivi di mercato, tra questi non c’era però il giapponese Yuto Nagatomo che è anche diventato protagonista della sfida contro il club spagnolo. Il terzino è entrato in campo nella ripresa per servire nel finale l’assist per il due a zero poi segnato da Mauro Icardi. Il calciatore però pare pronto a lasciare comunque l’Inter per andare a giocare in Liguria. Sono infatti le due squadre genovesi, Genoa e Sampdoria, a cercarlo con grande interesse. A oggi quindi si allontana la possibilità di vedere il ragazzo al Galatasaray come si è vociferato per settimane. Nagatomo sarebbe molto felice di rimanere nel campionato di Serie A dove è esploso con la maglia del Cesena. Al suo arrivo in Italia sono bastati appena sei mesi per guadagnarsi una maglia importante come quella dell’Inter.

I nerazzurri prima di andare ad acquistare un nuovo terzino sinistro deve cedere alcuni esuberi, tra questi c’è sicuramente Danilo D’Ambrosio. Secondo quanto riporta Tuttosport pare che lo Schalke 04 sia pronto a presentare una buona offerta per arrivare al terzino di fascia. Una volta ceduto il calciatore, per il quale vengono chiesti otto milioni di euro, si potrà andare a prendere Domenico Criscito dallo Zenit Sanpietroburgo. L’ex calciatore di Genoa e Juventus vorrebbe tornare in Italia per meritarsi un posto in nazionale in vista degli Europei della prossima estate. Per lui il club russo chiede una cifra intorno ai quindici milioni di euro.

Il calciomercato dell’Inter è fermo e lo si sapeva. Dopo l’avvio col turbo e i tanti soldi spesi non tutti i piani di Ausilio e soci sono andati a buon fine soprattutto per le cessioni mancate che stanno pesando sul bilancio, come cassa e come monte ingaggi. Motivo per cui l’Inter dovrà ingegnarsi sulla prossima mossa di calciomercato per trovare l’attaccante esterno che vuole Mancini, ma senza spendere troppo. Perisic per ora rimane un costosissimo sogno. Ed ecco allora che secondo indiscrezioni di calciomercato, da una chiacchierata tra il ds dell’Inter e Walter Sabatini è nata l’idea Ljajic per l’attacco di Mancini. La Roma avrebbe offerto in prestito Ibarbo, Ausilio ha rilanciato proponendo il prestito oneroso dell’ex Fiorentina per 1,5 milioni più un diritto di riscatto. La Roma per ora rimane fredda e ha dato appuntamento all’Inter per dopo Ferragosto: nel caso in cui il club di Pallotta non dovesse riuscire a liberarsi di ingaggi pesanti potrebbe ripensarci, magari inserendo nella trattativa Santon giocatore che piace al ds della Roma e che serve da morire a Garcia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori