Calciomercato Juventus/ News, Vicini: “Dybala ha i numeri per essere protagonista”. Notizie 15 agosto 2015 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus news, analisi e commenti in diretta del 15 agosto 2015: secondo Azeglio Vicini Dybala ha i numeri per essere protagonista anche con la maglia bianconera. 

alex_sandro
Alex Sandro (Infophoto)

L’ex ct della nazionale italiana Azeglio Vicini ha parlato del calciomercato della Juventus, soffermandosi in particolare sul nuovo acquisto Paulo Dybala, prelevato dal Palermo per una cifra importante. Le partenze di Pirlo, Tevez e Vidal secondo Vicini, intervistato da TuttoMercatoWeb, costituiscono tre perdite pesanti “però la sensazione è che i sostituti siano validi. Probabilmente però, rispetto al passato, avrà qualche difficoltà in più ad imporsi”. A domanda specifica su Dybala, Vicini ha espresso il suo apprezzamento dal punto di vista tecnico e del palleggio, sottolineando tuttavia come “giocare con la maglia del Palermo e con quella della Juventus non sia la stessa cosa”. Vicini tuttavia, ha sottolineato come l’argentino abbia le potenzialità per imporsi da protagonista anche con la maglia bianconera.  

L’esperto di mercato Alfredo Pedullà ha parlato delle strategie di calciomercato della Juventus, che sembra aver abbandonato la pista Siqueira. Sul suo sito internet, il giornalista di Sportitalia ha parlato delle strategie della società bianconera, alla ricerca di un terzino sinistro. Secondo Pedullà è evidente come Siqueira sia stato “sedotto e abbandonato dalla Juve, situazione abbastanza evidente da giovedì sera”, tuttavia la scelta potrebbe non essere definitiva. Pedullà crede che la Juventus tenterà di portare a Torino Alex Sandro, sfruttando il mancato rinnovo del calciatore con il Porto, che potrebbe spingere i portoghesi alla cessione. In caso di resistenza da parte del Porto, la Juventus potrebbe concentrare i propri sforzi economici su altri reparti, utilizzando soluzioni interne, con l’obiettivo di acquisire il terzino a parametro zero, sfruttando la corsia preferenziale esistente con il brasiliano. 

Il giornalista Mediaset, Paolo Bargiggia, ha detto la sua sul calciomercato della Juventus durante il Tg Sportivo di Italia 1. “Forse per la prima volta la Juve è un po’ in difficoltà – riporta Tuttojuve.com – sul mercato, perchè la proprietà ha impedito ai dirigenti di utilizzare i 40 milioni presi per la cessione di Vidal. Quindi bisogna fare dei conti e soprattutto in questi conti deve rientrare fondamentalmente la cessione di Llorente, che sta creando qualche problema”. Su Draxler: “E’ sempre sullo sfondo, ma in questo momento la Juve non ha la forza per cambiare il tipo di offerta e convincere lo Schalke 04”.  

L’ex allenatore della Juventus ed ex commissario tecnico della nazionale italiana, Marcello Lippi, ha detto la sua sulla lotta scudetto. Secondo il mister di Viareggio, la Roma è riusicta a ridurre le distanze dai bianconeri ma la vecchia signora resta la favorita per il tricolore: “La Roma si è avvicinata molto alla Juventus, basta vedere l’attacco: Dzeko, Salah, Totti, Iturbe e Ibarbo, è una squadra molto forte. Ma chi vince da quattro anni consecutivi resta il favorito. Una squadra diversa non vuol dire meno forte: significa che la società ha avuto il coraggio e la lungimiranza di programmare. Con le idee chiare e i rinforzi giusti i bianconeri restano favoriti. Certo, l’infortunio di Khedira ha complicato i piani di partenza, ma continua ad essere la squadra da battere”.

Il procuratore italiano Tiziano Gonzaga ha parlato a Sportitalia della situazione di Alex Sandro: “Credo che il terzino brasiliano piaccia davvero alla Juventus che potrebbe prenderlo a gennaio visto che Asamoah potrebbe fare al caso dei bianconeri per sei mesi. Sarebbe un obiettivo importante per la prossima stagione, nel momento più caldo dell’anno“. Alex Sandro è un esterno di qualità che piace ad Allegri, il problema è la valutazione del Porto che non vuole cedere subito il proprio giocatore.

Il direttore di Milan Channel Mauro Suma ha parlato anche della Juventus nel corso del consueto editoriale per Tuttomercatoweb.com. Queste le parole del giornalista: “Allegri con Dybala vuole andarci molto piano, non vuole dare molte responsabilità al giovane calciatore. Mandzukic piace, dispiace per Khedira che viene visto come il centrocampista chiave per la Juventus. Ai bianconeri serve un trequartista, credo che alla fine Draxler arriverà”. I tifosi della Juventus si aspettano altri due colpi dal club bianconero, un trequartista e un esterno sinistro.

, ex fuoriclasse del Milan, ha parlato della corsa Scudetto a cui potrebbe partecipare anche il Milan: “Ci sono delle incognite in difesa e a centrocampo, per questo credo che la Juventus sia molto favorita da questo punto di vista. I bianconeri hanno garanzie dietro“. I bianconeri vengono visti come la principale favorita per la lotta allo Scudetto, la squadra di Allegri dovrà assolutamente tenere fede al pronostico. Ci sono tantissime squadre pronte per prendere il posto della Juventus ma alla fine i bianconeri cercheranno di imporre la propria forza.

Il c.t. dell’Albania Gianni De Biasi, ex allenatore del Torino, intervistato da Tuttosport ha elogiato la Juventus: “E’ ancora la squadra da battere visto che ha due garanzie, ovvero Buffon e la difesa. Se poi aggiungiamo gli acquisti di giocatori importanti come Mandzukic e Khedira e giovani di qualità come Dybala, Zaza e Rugani allora possiamo capire davvero che si tratta della squadra da battere. E poi ci sarà la definitiva consacrazione di un giocatore come Alvaro Morata che lo scorso anno ha fatto benissimo“.

Il giornalista di Sky Sport 24, Luca Marchetti, editorialista di Tuttomercatoweb, ha parlato delle operazioni di calciomercato in casa Juventus. Il tema caldo è sempre quello del trequartista: “Un piccolo grande cambiamento in corsa. E’ un mercato di sorprese, ultima quella di Siqueira che non andrà alla Juventus. Un cambio di strategia, Siqueira sedotto e abbandonato. Il ritardo della chiusura formale nascondeva il fatto che i bianconeri, in realtà, stanno continuando a lavorare per Alex Sandro, terzino del Porto, e, in primis, stanno cercando di serrare le fila per arrivare a un centrocampista”. L’accordo per Siqueira era già stato raggiunto ma alla fine qualcosa è andato storto:  “Mancava la firma sul contratto e le visite mediche – spiega il giornalista di Sky Sport – programmate per l’inizio della prossima settimana. In realtà sono sorti dubbi di strategia: nel frattempo Alex Sandro ha ufficializzato il non rinnovo con il Porto. Il brasiliano ha una clausola di rescissione a 50 milioni, il Porto lo voleva vendere a 25 milioni. La situazione ora è cambiata, tutto può succedere” ha concluso Marchetti.

Il c.t. dell’Albania nonché ex allenatore del Torino Gianni De Biasi, ha parlato del calciomercato della Juventus ai microfoni del Corriere dello Sport. Queste le parole di De Biasi: “La Juventus ha già vinto il primo trofeo e non è un caso che i gol siano arrivati da Mandzukic e Dybala. Si tratta di due giocatori nuovi perché la Juventus ha deciso di cambiare tanto nella rosa ed è stata una scelta importante. I bianconeri non hanno fatto l’errore di Milan e Inter che dopo le vittorie anche in Europa non hanno mai dato una svolta alla propria rosa”.

Continua ad essere un obiettivo di mercato della Juventus in vista della prossima stagione. Anche l’ex portiere bianconero Giancarlo Alessandrelli spera di poter vedere il tedesco a Torino: “Draxler mi piace molto, sarebbe perfetto per la Juventus, la classica ciliegina sulla torta dei bianconeri. Arriva da due anni non certo facili, la Juventus potrebbe essere un toccasana per lui. Cuadrado? Anche lui mi piace, in Inghilterra non si è visto il giocatore ammirato in Italia. Dipenderà molto dal tipo di gioco che vorrà fare Allegri”.

In questo pre-campionato estivo della Juventus non si è visto molto e anche in Supercoppa Italiana non ha giocato neanche un minuto. Parliamo di Simone Zaza, ex attaccante del Sassuolo che è passato alla Juventus. L’ex giocatore bianconero Massimo Mauro, oggi apprezzato opinionista su Sky, a Tuttosport ha dichiarato: “Zaza non va sottovalutato, io spero solo che non perda mai la voglia di arrivare in alto che gli ha permesso di fare bene al Sassuolo e di arrivare alla Juventus. Secondo me non ha nulla da indiviare a Dybala o Mandzukic“. Parole importanti per il giocatore ex Sassuolo che rischia di giocare poco nella Juventus.

, noto giornalista sportivo, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport 24 per parlare di alcune operazioni di calciomercato in entrata che riguardano la Juventus. La principale e più vicina alla chiusura riguarda Guilherme Siqueira: “E’ un affare fatto, mancano solo i fatti burocratici come firma e scambio dei documenti e visite mediche, ma il grosso è fatto. L’agente del giocatore ha confermato che è stato raggiunto l’accordo anche con il giocatore dopo che con l’Atletico Madrid era fatto da tempo. Manca solo l’ufficialità, ma è tutto fatto, prestito con obbligo di riscatto a 9 milioni di euro. Il Psg s’era inserito tardivamente nell’affare“. Massimiliano Allegri avrà così il suo terzino sinistro. Il brasiliano sembra il profilo ideale per la Juventus, ha la giusta esperienza per avere fin da subito un ottimo impatto a Torino. Rispetto ad altri nomi emersi, in primis quello di Alex Sandro, si tratta di una soluzione più economica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori