Calciomercato Inter/ News: Criscito è l’obiettivo numero uno per la corsia mancina Notizie 16 e 15 agosto 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter news: Domenico Criscito ha sottolineato la volontà di vestire la maglia nerazzurra nella prossima stagione. Il calciatore al momento è l’obiettivo numero uno di Mancini.

kovacic
Mateo Kovacic, centrocampista Inter (Infophoto)

L’Inter vuole completare il rinforzamento della difesa che è cambiata al momento per tre quinti con gli arrivi di Murillo, Miranda e Montoya. Serve ora un terzino sinistro che sarà l’ultimo arrivo in difesa dato che il portiere Samir Handanovic è già sicuro della sua conferma. Nel marasma di nomi ne emerge uno fatto con insistenza nelle ultime ore, quello di Domenico Criscito che ha già confessato la volontà di tornare in Italia a FcInterNews.it: “L’interesse da parte dell’Inter c’è davvero e mi fa molto piacere. E’ un discorso che sta portando avanti il mio procuratore. Non possiamo nascondere che il club nerazzurro è interessato. Sarebbe bellissimo vestire la maglia nerazzurra“. Premium Sport sottolinea come ora il terzino italiano dello Zenit Sanpietroburgo sarebbe l’obiettivo in cima alla lista dei desideri di Roberto Mancini. Le alternative sono Fabio Coentrao e Guilherme Siqueira.

Prosegue la ricerca dell’attaccante esterno nel calciomercato dell’Inter: resta aperta la pista che porta a Ivan Perisic, in alternativa si guarda a Diego Perotti del Genoa. Perisic è l’obiettivo numero uno per l’Inter, che con la cessione di Kovacic al Real Madrid (per una cifra superiore ai 35 milioni di euro) potrebbe avere a disposizione le risorse necessarie per sferrare l’attacco decisivo all’attaccante del Wolfsburg e della nazionale croata ma la trattativa si sta prolungando oltre misura e, secondo Sky Sport, l’Inter potrebbe cambiare obiettivo puntando su Diego Perotti, esterno argentino, protagonista di un’ottima stagione con la squadra allenata da Gasperini. 

La trattativa lampo per il trasferimento di Mateo Kovacic al Real Madrid scuote il calciomercato dell’Inter: secondo il Corriere dello Sport le due squadre “stanno lavorando sui dettagli di un’operazione ormai conclusa”. Il Real Madrid ha formulato un’offerta da 35 milioni di euro, a seguito della richiesta di Benitez, che aveva chiesto espressamente alla società un centrocampista. Da verificare la presenza di Kovacic nell’amichevole di questa sera contro l’Aek Atene, che potrebbe segnare l’addio di un potenziale campione che per varie ragioni non è mai riuscito a dimostrare, con continuità, le proprie doti. L’Inter, ceduto Kovacic, potrebbe fiondarsi su Mertens del Napoli.  

Mateo Kovacic è un giocatore del Real Madrid. La Gazzetta dello Sport ha lanciato la bomba qualche istante fa riguardo il futuro del centrocampista croato che volerebbe a Madrid da Benitez per una cifra di otlre 30 milioni di euro. Rafa Benitez avrebbe così superato l’offerta e la concorrenza del Liverpool per il giocatore croato che nell’Inter non ha trovato continuità tattica con Mancini. Il Real Madrid si assicura un classe ’94 importante e tecnico che potrebbe esplodere definitivamente nella Liga spagnola.

Mateo Kovacic è un calciatore molto ambito sul mercato internazionale, con diverse squadre pronte a sfruttare l’indecisione di Roberto Mancini nel ruolo in cui schierarlo in campo. Secondo quanto riporta il Telegraph pare che il Liverpool sia pronto ad alzare a ben venticinque milioni di euro l’offerta per il centrocampista croato. Un’offerta che difficilmente il club nerazzurro potrebbe rifiutare. Attenzione però al Milan di Sinisa Mihajlovic che rimane vigile su questa trattativa pronto a presentare una buona offerta per far rimanere il calciatore a Milano con una maglia diversa sulle spalle.

I nerazzurri sono alla ricerca di un esterno alto d’attacco ormai da troppo tempo. Continuano i problemi per arrivare al croato Ivan Perisic del Wolfsburg per le pretese sempre eccessive del club tedesco. Il noto esperto di mercato di SportItalia Alfredo Pedullà ne ha parlato tramite il suo portale tracciando il profilo della possibile alternativa. Il nome è quello di Fabio Borini che sarebbe felice di tornare in Italia. Attaccante esterno classe 1991  fu prelevato quando aveva appena 16 anni al Chelsea per essere prima girato in prestito allo Swansea e poi ceduto al Parma. Nella stagione 2011/12 fu rilevato dalla Roma che dopo appena una stagione lo lasciò partire verso Liverpool per una cifra davvero importante. L’anno scorso è tornato al Liverpool dopo una stagione in prestito al Sunderland. Borini vorrebbe però avere più spazio anche per giocarsi le sue possibilità di andare all’Europeo con la nazionale di Antonio Conte l’estate prossima.

Sono diversi i calciatori che l’Inter deve sistemare, numerosi esuberi alla ricerca di una maglia da titolare. Tra questi c’è senza dubbio il centrale Marco Andreolli, calciatore che nelle ultime stagioni ha trovato davvero poco spazio con la maglia dei nerazzurri e che ha un contratto fino al 2017. Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport pare che sul ragazzo ci sia la Fiorentina del nuovo tecnico Paulo Sousa. Attenzione però che la concorrenza per il centrale è davvero folta, con il Genoa che da tempo segue con attenzione il ragazzo. Giocatore classe 1986 è cresciuto con la maglia del club meneghino per poi passare alla Roma nel 2007. Dopo molte stagioni lontano da Milano vi è tornato nel 2013 senza però riuscire a trovare molto spazio. Da allora ha collezionato appena 10 presenze in Serie A con la maglia dell’Inter.

I nerazzurri sono alla ricerca di un centrocampista bravo in fase di interdizione, dopo che è sfumato Felipe Melo legatosi al Galatasaray con un rinnovo importante di contratto. Continua a rafforzarsi l’idea che porta al centrocampista brasiliano del Liverpool Lucas Leiva. Il calciatore è un profilo interessante perchè esperto e di grande qualità, potrebbe rappresentare davvero l’idea ideale per la prossima stagione. L’agente del calciatore Kia Joorabchian sarà in Italia domani e potrebbe incontrare i nerazzurri per proporgli proprio il calciatore. Il calciatore potrebbe arrivare in prestito con diritto di riscatto obbligatorio per la prossima stagione. Il ragazzo porterebbe quel dinamismo che Roberto Mancini cerchi, un calciatore esperto e di grande intensità che potrebbe dare un tono importante al reparto per esaltare le qualità di gente come Mateo Kovacic e Marcelo Brozovic.

Stando a quanto riportato dal noto esperto Alfredo Pedullà, l’Inter avrebbe rifiutato l’esterno dell’Atletico Madrid Siqueira, propostosi ai nerazzurri dopo la trattativa sfumata al fotofinish con la Juventus:”Siqueira è stato accostato, e forse proposto, all’Inter. L’esterno dell’Atletico vorrebbe dimenticare la forte delusione di essere stato corteggiato a poi scaricato dalla Juve, quasi sicuramente in modo definitivo. Ma non è un obiettivo dell’Inter, in ogni caso nessuno prenderebbe uno “scarto” della Juve perché se la Juve non ha perfezionato una trattativa ormai in dirittura un motivo ci sarà. E di sicuro non si trattava di una prima scelta“. Pedullà ha poi indicato i 3 nomi in cima alla lista di Piero Ausilio:”Sergio Coentrao del Real, Criscito dello Zenit e Masuaku dell’Olympiacos, operazioni possibili (con Coentrao oggi in cima ai pensieri) soltanto se scendessero le valutazioni.

Il calciomercato dell’Inter entra nel vivo con la trattativa per Perisic che non decolla e la pista Diego Perotti che torna a prendere quota. Secondo quanto rivelato dall’emittente satelittare Sky, la società nerazzurra vorrebbe proporre al Genoa un prestito oneroso biennale con riscatto da definire ma intorno ai 10 milioni di euro. L’ostacolo più grande, al momento, è rappresentato dal rinnovo contrattuale dell’argentino, che è legato alla società ligure fino al giugno 2017 e, quindi, non potrebbe essere prestato per due stagioni all’Inter in quanto andrebbe automaticamente in scadenza. Pertanto prima sarà necessario aspettare l’intesa del prolungamento tra il giocatore e il grifone.

È sempre alla ricerca dell’esterno d’attacco per completare il reparto avanzato. In cima alla lista dei desideri continua ad esservi Ivan Perisic, ma la trattativa con il Wolfsburg non sembra affatto vicina alla chiusura e di conseguenza in corso Vittorio Emanuele si stanno guardando attorno. Attenzione all’idea Diego Perotti, calciatore argentino che milita fra le fila del Genoa e che viene da un’ottima stagione 2014-2015. Come sottolinea stamane il quotidiano Tuttosport la trattativa con il Grifone è alquanto fattibile visto che lo stesso club ligure dovrebbe accogliere il prestito con obbligo di riscatto e soprattutto potrebbe inserire nella trattativa qualche esubero di casa Inter, leggasi il centrocampista Taider o il difensore centrale Marco Andreolli.

Fra i calciatori che potrebbero lasciare l’Inter in occasione del calciomercato estivo 2015, attenzione a Davide Santon. Il terzino destro, tornato in nerazzurro lo scorso gennaio, è finito nel mirino della Sampdoria, come sottolineato stamane dal quotidiano Tuttosport. A tutt’oggi si tratta di un timido sondaggio da parte dei blucerchiati ma non è da escludere che nei prossimi giorni possa nascere una vera e propria trattativa. In corso Vittorio Emanuele devono fare cassa e liberare spazio se vorranno acquistare nuovi calciatori e molto dipenderà anche dal futuro di Yuto Nagatomo e Danilo D’Ambrosio, tutti e due accostati a diverse società in questo periodo. Il tutto sarà legato alleproposte concrete che verranno presentate e poi bisognerà capire se queste ultime incontreranno i desideri dei diretti interessati. La sensazione è che comunque qualcosa possa succedere durante le prossime due settimane.

In cima agli obiettivi di casa Inter per il calciomercato estivo continua ad esservi Ivan Perisic. L’esterno d’attacco della nazionale croata è la prima scelta di Roberto Mancini per rafforzare il reparto offensivo, ma passano i giorni e l’intesa tarda ad arrivare. Stamane il quotidiano Il Corriere dello Sport ha destinato un articolo alla trattativa in corso con il Wolfsburg, sottolineando come le posizioni delle due società siano molto distanti. Il club meneghino ha messo sul piatto un prestito da 18 mesi con obbligo di riscatto, ma la squadra teutonica vorrebbe 17 milioni di euro subito con l’aggiunta di 3 di bonus. Il motivo è semplice: il Wolfsburg ha bisogno di contabilizzare una cessione a titolo definitivo, da inserire nel proprio bilancio per non incorrere in problemi con il fair play finanziario, e di conseguenza non può accogliere l’offerta di Thohir.

In casa Inter si continuano a cercare gli innesti per la cabina di regia e la linea mediana. Come scrive l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, il club nerazzurro non perde di vista Felipe Melo, centrocampista del Galatasaray da settimane accostato alla società di corso Vittorio Emanuele. L’ex calciatore di Fiorentina e Juventus ha da poco rinnovato il proprio contratto con i turchi, ma l’Inter potrebbe comunque assicurarselo, ovviamente pagando. La mossa non sarebbe proprio astuta visto che il ragazzo fino a poche ore fa si prelevava quasi a zero, ma in caso di necessità nulla sarà da lasciare al caso. Attenzione anche ad un altro vecchio obiettivo come Lucas Leiva, 28enne centrocampista brasiliano che ha espresso il desiderio di lasciare Liverpool e che potrebbe sbarcare alla Pinetina.

Sta pensando in maniera concreta di rinforzare la corsia mancina con Fabio Coentrao, nazionale portoghese di proprietà del Real Madrid. Il terzino nerazzurro ha chiesto alle Merengues di essere ceduto, chiuso al Santiago Bernabeu dal titolare Marcelo, e gradirebbe rimettere piede al Benfica, la squadra che lo ha lanciato nell’olimpo del calcio. Alla trattativa sta lavorando Jorge Mendes, il procuratore del calciatore che non sembra molto convinto dell’ipotesi lusitana. L’Inter rimane quindi alla finestra, anche perché con l’agente in questione (il più potente al mondo), ha chiuso poche settimane fa la trattativa riguardante Miranda, centrale brasiliano dell’Atletico Madrid, segno che i rapporti fra le due parti sono ottime. L’operazione non è affatto semplice, alla luce del contratto di Coentrao in scadenza nel 2019, ma l’Inter starebbe pensando ad un prestito oneroso con obbligo di riscatto.

Continuano i sondaggi in casa Inter con l’obiettivo di individuare entro il 31 agosto, giorno in cui si chiuderà il calciomercato estivo, un nuovo rinforzo per la fascia. Il nome nuovo, sottolineato stamane dal Corriere dello Sport, è quello di Sime Vrsaljko, terzino destro della nazionale croata che gioca fra le fila del Sassuolo. Il calciatore dell’est Europa viene da una stagione positiva e sulle sue tracce vi sono anche Juventus e Napoli. L’operazione non è delle più semplici perché il club emiliano ha già rimandato al mittente una serie di proposte, ma un tentativo l’Inter lo farà. Per i nerazzurri il nome di Vrsaljko non è propriamente un inedito visto che in corso Vittorio Emanuele tentarono l’acquisto del diretto interessato, anni fa, prima che lo stesso sbarcasse in Serie A per accasarsi al Genoa.

L’Inter in questi giorni di calciomercato è alla ricerca di un terzino sinistro che sappia giocare in entrambe le fasi sia di spinta che di contenimento. Il nome nuovo che sta prendendo forma è quello di Fabio Coentrao, calciatore portoghese del Real Madrid. Ne ha parlato Gianluca Di Marzio, esperto di mercato di Sky Sport, tramite il suo portale. Questi ha sottolineato che il calciatore è tra i nomi sotto la lente di ingrandimento. Sarebbe un’operazione comunque molto importante dal punto di vista economico. L’Inter però ha una strategia di calciomercato per arrivare al calciatore. L’idea è quella di prendere Coentrao in prestito, con il Real Madrid che dovrebbe aiutare i nerazzurri anche a pagare parte dell’ingaggio. Bisognerà capire se la società madrilena sia pronta ad accettare questo tipo di soluzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori