Calciomercato Milan / News, Castagner: Mancano un paio di difensori e due centrocampisti. Notizie 17 e 16 agosto 2015 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan news, analisi e commenti: l’ex allenatore rossonero Ilario Castagner ha parlato della situazione in casa rossonera consigliando alcune mosse per difesa e centrocampo.

Mihajlovic
Mihajlovic Infophoto

, ex allenatore del Milan, ai microfoni del Corriere dello Sport ha espresso la sua opinione sulla situazione in casa rossonera consigliando anche alla società di fare alcuni interventi ulteriori per rinforzare la squadra di Sinisa Mihajlovic: “I rossoneri hanno due attaccanti buoni, Bacca e Luiz Adriano, però ho visto che fanno fatica, come contro il Bayern, per i pochi palloni che gli arrivano. Mancano un paio di difensori e due centrocampisti di valore assoluto. Romagnoli è buono ma non so se basta“.

Il Milan ha messo a segno un colpo importante per la difesa, riuscendo a prelevare per una cifra molto alta il giovane difensore centrale della Roma Alessio Romagnoli. Su questo ha espresso il suo parere colui che difensore lo è stato ad alti livelli, Fabio Petruzzi. L’ex calciatore di Roma e Brescia ha parlato ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com: “Il giocatore è davvero ottimo, ha ampi margini di miglioramento per il futuro. Diciamo però che per la Roma a certe cifre era davvero difficile trattenerlo nella capitale“.

Raggiunto al microfono di Radio 24 per la trasmissione “Tutti convocati” Andrea Sorrentino, giornalista di Repubblica, analizza il mercato del Milan giudicando molto positivo l’arrivo di Bacca e l’acquisto di Romagnoli è da vedere e seguire con interesse. Di altro avviso invece sull’ultimo nome che sembra essere accostato al centrocampo milanista, ovvero Roberto Soriano dalla Sampdoria. «Soriano al Milan? Sarebbe funzionale al gioco di Miha ma è tutto da verificare, ha le qualità ma non so se ha la personalità per giocare in una grande». Insomma una mezza bocciatura per il centrocampista doriamo, in attesa di un altro acquisto che regali più qualità al gioco rossonero.

Il Milan di Mihajlovic sembra promettere bene in vista della prossima stagione. Il pre-campionato sta andando bene e il tecnico serbo sembra aver portato la giusta mentalità, ma l’ex portiere dell’Inter Francesco Toldo, in esclusiva per Gianluca Di Marzio, avverte: “Anche con Inzaghi sembrava tutto perfetto, poi sappiamo come è andata. Le squadre si devono giudicare a novembre-dicembre. Non bastano solo gli acquisti, serve anche terreno fertile”. I tifosi del Milan sperano davvero che questa stagione possa essere completamente diversa da quella passata.

, giornalista di Sky Sport, ha parlato delle due milanesi elogiando il Milan: “Sono sempre più convinto che il Milan oggi sia più squadra dell’Inter. Però se paragono le due rose vedo l’Inter ancora un passo in avanti, mi sorprenderei se a fine campionato il Milan fosse avanti ai nerazzurri”. I rossoneri sperano di poter comprare un centrocampista che possa fare la differenza in mezzo al campo. Entrambe le squadre non sono al completo, mancano ancora due settimane alla fine del mercato.

, agente ed esperto di calcio sudamericano, è stato intervistato da Tuttosport dove ha elogiato i colpi del Milan: “I rossoneri hanno fatto un ottimo mercato, hanno preso Romagnoli che è un giocatore di grande talento mentre Bacca secondo me segnerà tanti gol in Italia. Bertolacci? E’ tra i migliori talenti italiani in prospettiva“. Anellucci non ha dubbi su Carlos Bacca che in questo pre-campionato estivo ha sicuramente mostrato qualità importanti.

Questa sera il Milan di Sinisa Mihajlovic sfiderà il Perugia in Coppa Italia e cercherà di passare il turno, come annunciato dallo stesso tecnico rossonero. Contro troverà un ex, Matteo Ardemagni, 28 anni bomber del Perugia. Alla Gazzetta dello Sport il giocatore ha dichiarato: “Sogno un gol al Milan anche se sono tifoso rossonero da sempre. Ricordo che feci una tournée con i rossoneri riuscendo a segnare a Julio Cesar al Trofeo Tim. Non sono arrabbiato per non essere rimasto al Milan, magari un po’ infastidito. Mihajlovic? Grande allenatore, attacco e centrocampo sono buoni, il punto debole è la difesa”.

Il Milan sta lottando con grande intensità e spessore tecnico in questa pre-season, dimostrando che quanto fatto nel mercato dalla dirigenza sicuramente è stato adeguato. Ne ha parlato il commissario tecnico dell’Albania Gianni De Biasi a Tuttosport: “Il problema del Milan rimane la difesa. Personalmente darei molta più fiducia a Mattia De Sciglio e cercherei un difensore centrale di livello da schierare titolare vicino ad Alessio Romagnoli. In avanti Luiz Adriano e Carlos Bacca hanno spessore internazionale. Giacomo Bonaventura è da Milan. Se arrivasse Ibrahimovic’ davvero il tasso tecnico lieviterebbe. La mediana mi convince un po’ di meno, sottoscrivo la scelta di affidare la guida tecnica a un allenatore come Sinisa Mihajlovic. Se i rossoneri assorbiranno un po’ del carattere del tecnico serbo la squadra potrà fare davvero molto bene”.

Sinisa Mihajlovic ha sicuramente scosso l’ambiente rossonero portando molte novità che stanno sicuramente colpendo molto gli addetti ai lavori. Ne ha parlato Peppe Di Stefano ai microfoni di Sky Sport: “Sinisa ha cambiato anche la tradizione di Milanello, non ha lasciato il pomeriggio di Ferragosto libero come accadeva prima e come erano abituati. Il pranzo era obbligatoriamente tutti insieme alle ore 13.00 e alle 18.00 si è tornati in campo per l’allenamento“. Davvero delle novità molto importanti che unite ai nuovi arrivi in casa rossonera sperano possano dare di frutti immediati magari con la conquista di qualche atteso trofeo.

Secondo il giornalista Peppe Di Stefano ci saranno ulteriori acquisti prima della chiusura della sessione: ai microfoni di Sky Sport, Di Stefano ha parlato del calciomercato del Milan, soffermandosi soprattutto su Zlatan Ibrahimovic e Roberto Soriano. Secondo Di Stefano la vicenda Ibrahimovic non è ancora chiusa, nonostante le dichiarazioni del centravanti svedese degli ultimi giorni (“A Zlatan non basta una permanenza e la rassicurazione di essere al centro del progetto. O rinnova o va via”). Per quanto riguarda Soriano, Di Stefano lo ha definito “opportunità di mercato interessante ma non un sogno” e ha sottolineato come Mihajlovic abbia chiesto alla società l’acquisto di un centrocampista e di un altro attaccante. 

C’è chi il Milan l’ha vissuto da protagonista, quell’Ottorino Piotti che dal 1980 al 1984 ha collezionato 112 presenze con i rossoneri. Questi è tornato a parlare del calciomercato del Milan che fino a oggi ha visto arrivare un difensore di spessore come Alessio Romagnoli, due giovani a centrocampo come Alessio Bertolacci e Josè Mauri e due punte di spessore che portano ai nomi di Luiz Adriano e Carlos Bacca. Ecco le parole di Piotti a TuttoMercatoWeb.com: “Dopo alcuni anni di sonnolenza il Milan sta facendo un buon mercato e Sinisa Mihajlovic sta trasmettendo davvero carica a tutto il suo ambiente. Romagnoli è un bel difensore e credo che si siano messi tutti i tasselli ai posti giusti. Mi aspetto però alcuni acquisti dell’ultima ora da parte dei rossoneri. Ibrahimovic’? La vedo molto dura, ma può accadere di tutto. Stanno preparando sicuramente la ciliegina da mettere sulla torta. Soriano? sarebbe in grado di dare la forza che serve al centrocampo. Soriano potrebbe essere la pedina adatta per dare brillantezza e velocità al reparto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori