Calciomercato Inter/ News: per Lucas Leiva c’è la concorrenza del Besiktas Notizie 18 e 17 agosto 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter news, aggiornamenti al 17 e 18 agosto: il club nerazzurro deve fare i conti con la concorrenza del Besiktas se vuole assicurarsi il brasiliano Lucas Leiva del Liverpool.

Kovacic10
Foto Infophoto

L’Inter è tra le società maggiormente interessate a Lucas Leiva, centrocampista brasiliano in uscita dal Liverpool. Ma i nerazzurri devono fare i conti con una nuova concorrente. Si tratta del Besiktas, che secondo alcune indiscrezioni di calciomercato ha pronto un’offerta da circa 4 milioni di euro da avanzare ai Reds per acquistare il giocatore. Difficile che venga accettata, ma l’ex Gremio potrebbe partire per una cifra non lontana da quella proposta dai turchi. L’Inter sta valutando se puntare su Lucas Leiva oppure se fare un nuovo tentativo per Felipe Melo, nonostante il recente rinnovo con il Galatasaray.

L’interesse del Genoa per Yuto Nagatomo non è diminuita nel tempo nonostante la ferma opposizione dell’Inter, lo rivela FcInterNews.it. Il grifone ha difficoltà a livello economico anche se la trattativa sta andando avanti. L’ingaggio di Nagatomo per il Genoa è sicuramente molto elevato e non sarà facile convincerlo ad abbassarlo. Attenzione però che sul calciatore ci sono anche la Sampdoria e due club stranieri. Un calciatore che però probabilmente lascerà Milano, ma bisognerà vedere per andare a giocare dove.

Tra i pallini di Roberto Mancini c’è quel Felipe Melo che da poco ha rinnovato con il Galatasaray. Questa rimane una situazione ancora aperta nonostante tutto come riporta SportMediaset. Il club turco non chiude, ma mette fretta alla società. Il Galatasaray infatti vorrebbe tre milioni di euro subito e cerca di chiudere per iniziare la ricerca del sostituto del calciatore. Il tecnico di Jesolo lo aveva già allenato con il club turco e ha grande considerazione per le sue caratteristiche in mezzo al campo. Il calciatore sarebbe felice di tornare in Italia dove ha già vestito le maglie della Fiorentina e della Juventus, senza però lasciare un grandissimo ricordo di lui. In Turchia è riuscito a trovare ritmo e continuità, dimostrando le sue qualità.

Il Real Madrid ha annunciato l’addio di Mateo Kovacic che giocherà nel club madrileno per i prossimi anni. Contratto fino al 2020 e presentazione che verrà fatta domani alle ore 13 dopo aver sostenuto le visite mediche. Finita quindi la telenovela del calciatore croato che lascia l’Inter dopo circa due anni. Non sono state ufficializzate le cifre del trasferimento del giocatore che Mancini ha cercato di provare come regista in vista della prossima stagione. Ora per i nerazzurri bisognerà trovare il regista per il gioco che ha in mente il tecnico di Jesi.

Piace molto al Napoli, il difensore brasiliano potrebbe lasciare l’Inter visto che non rientra nel mirino dei nerazzurri. Il Napoli ci pensa e potrebbe offrire Ghoulam, esterno sinistro che non dispiace a Mancini anche perché ai nerazzurri servirebbe un calciatore in grado di fare la differenza sulla fascia sinistra. Come rivelato da Sky, oggi dovrebbe esserci il confronto tra i due club per dare vita allo scambio.

Davide Santon è tornato all’Inter a gennaio scorso su invito di Roberto Mancini e in sei mesi si è comportato bene a livello di prestazioni. Eppure in questa estate le cose sono cambiate perché spesso il nome del giocatore italiano è stato associato ad altri club con Mancini che non è apparso così tanto disponibile alla permanenza del giocatore. Santon però dovrebbe restare all’Inter, almeno secondo quanto dichiarato dal suo agente Contratto a fcinternews: “Ho sentito anche io della possibilità Sampdoria ma non esiste nulla. Resterà in nerazzurro“. 

L’Inter vorrebbe chiudere per un terzino sinistro e nel mirino c’è Siqueira dell’Atletico Madrid, esterno sinistro che sembrava destinato alla Juventus ma i bianconeri hanno deciso di puntare su Alex Sandro. Siqueira potrebbe ritornare in nerazzurro visto che ha già vestito la maglia delle giovanili dell’Inter. Mancini vorrebbe assolutamente chiudere il discorso per un terzino sinistro in vista della prossima stagione.

Neanche il tempo di entrare in campo per la prima di Serie A che l’Inter sembra aver già bocciato un giocatore. Si tratta di Martin Montoya, terzino destro arrivato dal Barcellona strappato alla concorrenza di molti club italiani e stranieri. Mancini nelle ultime amichevoli pre-campionato ha preferito puntare su altri giocatori come D’Ambrosio, Santon, Nagatomo. Contro l’Aek neanche un minuto per il terzino spagnolo che spera di poter avere spazio in campionato altrimenti per lui l’avventura all’Inter potrebbe essere già chiusa.

Un regista davanti alla difesa sembra essere la priorità per l’Inter di Mancini. Il tecnico di Jesi ha già messo nel mirino il giocatore utile da piazzare in quel ruolo, ovvero Felipe Melo, centrocampista ex Fiorentina e Juventus oggi al Galatasaray. Mancini insiste con la proprietà nel puntare sul brasiliano, classe ’83, che però non convince Thohir che non vorrebbe puntare su un calciatore che il meglio lo ha già dato. I dirigenti dell’Inter cercheranno di puntare su altri giocatori, nel mirino sempre Lucas Leiva del Liverpool.

I nerazzurri sono da tempo alla ricerca di un terzino sinistro per completare un reparto tutto rinnovato dagli arrivi dei centrali Murillo e Miranda, oltre all’esterno destro Martin Montoya. I nerazzurri starebbero iniziando a pensare a uno scambio con il Napoli proprio per rafforzare la difesa. Come riporta FcInterNews.it con gli azzurri si starebbe parlando di uno scambio alla pari tra il terzino algerino Fazhoui Ghoulam e il brasiliano Juan Jesus. Il classe 1991 degli azzurri è un giocatore rapido e intelligente, abile a giocare sia al centro che sulla corsia sinistra che la squadra partenopea è andata a pescare dal Saint Etienne nell’estate scorsa, quest’anno ha collezionato 36 presenze in Serie A. Il brasiliano è anche lui un classe 1991 e ha le stesse qualità giocando sia da centrale che da terzino, è arrivato in Italia nel 2012 dall’Internacional.

Secondo quanto rivelato da La Vanguardia, Roberto Mancini avrebbe rifiutato l’inserimento di Fabio Coentrao nella trattativa tra Inter e Real Madrid per il trasferimento di Mateo Kovacic in Spagna. Nonostante i nerazzurri cerchino con insistenza un terzino sinistro, il portoghese non rientra nei piani dell’allenatore di Jesi. Eppure l’ex Benfica avrebbe qualità ed esperienza per poter fare la differenza in Serie A. L’indiscrezione andrà confermata, perché ci lascia qualche dubbio. Vedremo poi su quale laterale difensivo mancino deciderà di puntare.

I nerazzurri sono alla ricerca di un terzino sinistro che possa completare il pacchetto arretrato dove sono già arrivati Miranda, Murillo e Martin Montoya. Nel mirino c’è quel Guilherme Siqueira dell’Atletico Madrid che sembrava a un passo dalla Juventus ma poi è rimasto nella Liga spagnola. Secondo Marca il calciatore sarebbe però nella lista dei partenti e rimane appetibile per diverse società compresa quella nerazzurra alla caccia proprio di un calciatore con le sue qualità. Per il calciatore brasiliano sarebbe un ritorno a Milano dove era già stato per giocare proprio con la maglia dell’Inter. Il club lo era andato a pescare nel 2004 quando aveva appena 18 anni.

Non è una novità che l’Inter segua con attenzione le novità che ruotano attorno a Ivan Perisic esterno d’attacco del Wolfsburg, anche se le continue pretese a rialzo del club tedesco al momento bloccano l’affare. Secondo quanto riporta Sky Sport 24 pare che i nerazzurri abbiano aumentato l’offerta ai tedeschi proponendo un prestito con obbligo di riscatto ma aumentando i milioni che verranno subito girati al club. Attenzione alle ultime evoluzioni perchè di certo i soldi arrivati da Madrid per la cessione di Mateo Kovacic in questo caso potrebbero fare davvero bene.

Tra i calciatori che sembravano destinati a partire tra i nerazzurri c’era il terzino destro Danilo D’Ambrosio, calciatore duttile che può ricoprire anche la posizione sull’altra corsia. Secondo quanto riporta FcInterNews.it pare però che Roberto Mancini abbia cambiato idea sul calciatore in questione. Pare infatti che la società nerazzurra sia pronta a trattenerlo per farne la prima alternativa sulle corsie esterne di difesa. Sul ragazzo si erano fatte vigili le grandi dalla Roma alla Juventus passando per il Napoli. Il calciatore napoletano è esploso nella Primavera della Fiorentina che lo era andato a prendere nel 2005 nelle giovanili della Salernitana. Dopo Potenza e Juve Stabia il ragazzo ha avuto la sua grande occasione con il Torino con il quale tra il 2010 e il 2014 ha collezionato 119 presenze e 10 gol tra Serie A e Serie B. Nel gennaio del 2014 è poi arrivata la grande chiamata da parte dell’Inter che però solo a tratti gli ha dato fiducia. Quest’anno potrebbe quindi davvero rimanere in nerazzurro.

In attesa ormai solo dell’ufficialità per l’affare Kovacic tra Real Madrid e Inter, la società milanese con Piero Ausilio sta cercando al più presto un sostituto con gli occhi puntati, già da qualche tempo, sul genoano talento argentino Diego Perotti, ex Siviglia. Raggiunto da FcInter1908 il suo agente Eduardo Gamamik, fa il punto sulla trattativa: «Sicuramente tutto è possibile, attualmente sono in Argentina anche se negli ultimi giorni non ho parlato con nessun dirigente dell’Inter». Secondo l’agente argentino comunque l’eventuale approdo all’Inter di Perotti sarebbe positivo e un sogno per ogni giocatore. Di sicuro prenderebbe idealmente il numero di maglia del croato ormai ex-Inter, andando a ricoprire quel ruolo di fantasista che Mancini ormai richiede da molto tempo, dopo aver scartato Shaqiri e ormai anche Kovacic.

Tutto dipende e dipenderà dall’incredibile affare Kovacic: se effettivamente il Real Madrid in queste ore chiude con la firma del croato, il mercato dell’Inter potrebbe avere a ricaduta un effetto molto positivo grazie ai tanti milioni versati nelle casse neroazzurre e a quel punto, riporta stamattina la Gazzetta dello Sport, Mancini avrebbe già scelto il successore del n.10 croato, ovvero Samir Nasri del Manchester City, che il tecnico iesino ha già allenato portandolo alla conquista del titolo in premier. Il francese talentuosissimo è sotto contratto fino al 2019 col City, che però accetterebbe la formula del prestito con obbligo di riscatto, la stessa usata ad esempio per portare Jovetic.

L’Inter al lavoro sul calciomercato per portare a casa un terzino sinistro di spessore. I nomi fatti nelle ultime ore sono molti, soprattutto dopo che sono entrati i soldi dalla cessione del centrocampista croato Mateo Kovacic al Real Madrid. Il nome nuovo è quello di Jacopo Sala dell’Hellas Verona come sottolinea sul suo portale il noto giornalista di Sky Sport Jacopo Sala. E’ un esterno rapido e intelligente classe 1991 che gli scaligeri nel 2013 ha riportato in Italia dall’Amburgo dopo che fu il Chelsea quando il ragazzo aveva appena 16 anni a pescarlo dal vivaio dell’Atalanta. Attenzione però che su Sala c’è l’attenzione del Napoli, che lo considera l’alternativa di calciomercato più valida se non dovesse arrivare Sime Vrsaljko dal Sassuolo. L’Inter pensa a lui come vice-Montoya anche se la duttilità di questo ragazzo potrebbe essere molto utile visto che in caso di necessità Sala può giocare anche a sinistra o spingersi a centrocampo per fare tutta la corsia con lo stesso rendimento sia in fase offensiva che in quella difensiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori