Calciomercato Roma / News, Lione su Yanga-Mbiwa: pronti 9 milioni. Notizie 8 e 7 agosto 2015 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma news, tanti aggiornamenti per quanto riguarda il mercato dei giallorossi: Yanga Mbiwa sembra destinato all’addio, Scuffet è stato bloccato, e Mehdi Benatia…

DestroRugani
Mattia Destro ai tempi del Milan (Infophoto)

Il Lione prova ad accelerare per Yanga-Mbiwa. Lo ha rivelato il quotidiano Le Parisien che ha confermato i rumors dei giorni scorsi relativi all’interesse per il calciatore giallorosso. Il giornale francese ha svelato i dettagli della proposta del Lione ai capitolini per l’ex difensore di Montpellier e Newcastle. La Roma, che per arrivare al giocatore sborsò 7 milioni di euro nel mercato di gennaio, si trova a valutare la proposta del club di Fournier  pari a 9 milioni di euro.

Sta prendendo forma una nuova ipotesi di calciomercato in casa Roma, nel caso in cui Yanga-Mbiwa e Romagnoli dovessero lasciare la capitale. Come riportato la Gazzetta dello Sport, infatti, la dirigenza giallorossa starebbe corteggiando il difensore del Torino, Glik per compensare l’eventuali cessione dei giocatori sopra riportati. Concorrenza serrata per il francese, che piace molto anche al Lione ma l’ostacolo vero al momento è rappresentato dalle richieste altissime del patron granata Urbano Cairo

Frenata improvvisa sul possibile trasferimento di Lucas Digne dal Paris Saint-Germain alla Roma. Secondo quanto raccolto dalla redazione di Tuttomercatoweb.com, sul francese sarebbe piombato anche il West Ham ostacolando – di fatto – la trattativa con i giallorossi. Tuttavia le speranze di vedere il giocatore vestire la maglia della Roma nella prossima stagione restano piuttosto alte, considerando la volontà del ragazzo di approdare alla corte di mister Rudi Garcia

Ore calde per il trasferimento di Alessio Romagnoli al Milan di Sinisa Mihajlovic. Il difensore della Roma è il principale obiettivo per la difesa dei rossoneri e domani potrebbe essere il giorno giusto per la fumata bianca. Il direttore sportivo dei giallorossi, Walter Sbatini, incontrerà Adriano Galliani a Forte dei Marmi dove si terrà un incontro per provare a definire gli ultimi dettagli dell’operazione. Secondo quanto riportato da MilanNews.it, l’affare potrebbe chiudersi per una cifra vicina ai 25 milioni di euro. 

, procuratore di Javier Mascherano, ha messo definitivamente a tacere le voci che vedevano il suo assistito prossimo ad approdare in uno dei top club italiani. Nelle scorse settimane, la Roma aveva effettuato un sondaggio per il centrocampista del Barcellona ma l’ipotesi di un trasferimento in giallorosso da parte dell’Argentino si è raffreddata fin da subito a causa di alcune complicazioni legate ai costi dell’operazione. Problemi che hanno azzerato del tutto, o quasi, le possibilità di vedere il centrocampista in Italia nel prossimo campionato: “Ad oggi non c’è nessuna trattativa con nessun club – ha dichiarato l’agente – non so se ci sarà tra le squadre nei prossimi giorni. Una cosa è certa, Javier ha ancora davanti a sé molti anni di carriera in Europa”. 

La Roma è uno dei club protagonisti di questa sessione estiva del calciomercato, con tante idee in entrata e diversi giocatori da sistemare sul fronte uscite. Tra i possibili giocatori in partenza, figura sicuramente il nome di Yanga-Mbiwa che, secondo quanto si legge su Le Parisien sarebbe ad un passo dal Lione per una cifra vicina ai 9 milioni di euro. Le  parti stanno trattando per definire l’operazione, con il giocatore che potrebbe legarsi alla società francese per i prossimi 4 campionati. 

Fino a poche ore fa, il ritorno di Doumbia al  sembrava cosa fatta ma secondo quanto rivelato da La Gazzetta dello Sport, la trattativa avrebbe subito una brusca frenata. Il trasferimento del giocatore sarebbe dovuto avvenire tramite l’intervento di una società cinese ma proprio su questo fronte sarebbero sorte delle complicazioni. Per questo motivo l’attaccante dei giallorossi se vorrà cambiare club dovrà necessariamente tornare a considerare le proposte arrivate dalla Turchia e dagli Emirati Arabi.

Ha nostalgia della Serie A e di Roma. Dopo una sola stagione passato fra le fila del Bayern Monaco, un po’ ai margini dei titolari, il centrale della nazionale marocchina vorrebbe rimettere piede nel Bel Paese e lo si capisce chiaramente dalle indiscrezioni riportate stamane dal quotidiano La Repubblica. Pare infatti che lo stesso calciatore, che negli scorsi giorni era a Roma ed ha cenato con Edin Dzeko, si sia proposto alla dirigenza romana tramite il suo agente. Peccato però che la replica dei vertici giallorossi sia stata un “no secco”. In quel di Trigoria non sono intenzionati a riprendersi Benatia sia per una questione economica (il Bayern chiede più di 20 milioni di euro), quanto perché i vertici non hanno gradito i capricci dello stesso giocatore, avvenuti esattamente un anno fa. Nel fratempo la Roma sta cercando di sfruttare il calciomercato estivo in corso per pensare al presente ma anche al futuro. Al di là dell’arrivo del talentuoso Gerson dalla Fluminense, pare che il club giallorossi si sia fortemente avvicinato nelle ultime ore a Simone Scuffet. Il talentuoso portiere dell’Udinese, reduce da una stagione un po’ travagliata, è stato ceduto negli scorsi giorni dai friulani al Como, in Serie B, con la formula del prestito. La compagine lariana è allenata da Carlo Sabatini, fratello di Walter, ds della Roma, e ciò pare che racchiuda un retroscena: secondo quanto scrive stamane il Corriere dello Sport, i capitolini avrebbero infatti bloccato il giovane guardiano in questione, pronto a divenire il titolare della Lupa a partire dal mercato estivo del 2016, quando cioè Szczesny farà le valigie per tornare all’Arsenal. E con un giocatore che potrebbe sbarcare a Roma, ce ne è un altro pronto a fare le valigie. Stiamo parlando precisamente del centrale di difesa Yanga Mbiwa, ex Newcastle, che secondo il quotidiano Le Parisien sarebbe ad un passo dal Lione: le due società hanno trovato l’accordo per un trasferimento in cambio di 9 milioni di euro. Al calciatore, un contratto di quattro anni.

La Roma sta per cedere Mattia Destro. Dopo essere stato accostato a svariate società, l’attaccante italiano è ad un passo dal vestire la casacca del Bologna. Come da indiscrezioni delle ultime ore, nella giornata di ieri c’è stato un incontro fra la dirigenza giallorossa e quella dei felsinei, con la trattativa in chiusura con la formula del prestito con obbligo di riscatto a 10/11 milioni di euro. L’accordo fra l’ex centravanti del Milan e i rossoblu è invece stato raggiunto attorno agli 1,2 milioni di euro netti annui. Secondo quanto raccoglie il collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, nella giornata di lunedì potrebbe arrivare la fatidica fumata bianca, con Destro pronto a cambiare una nuova squadra dopo Siena, Roma e Milan: sarà la meta giusta questa volta?

Edin Dzeko è un nuovo calciatore della Roma ma manca l’ultimo step, quello dell’ufficialità. Il nazionale bosniaco è sbarcato a Fiumicino nella serata di giovedì e ieri ha svolto e superato le rituali visite mediche fra il Gemelli di Roma e la clinica Villa Stuart. Manca però, come dicevamo, l’annuncio ufficiale e questo perché la dirigenza capitolina dovrà prima liberare un posto da extracomunitario. A Trigoria è infatti sbarcato anche Salah oltre ad Edin, e di conseguenza i giallorossi dovranno cercare di vendere uno fra Marquinho e Sanabria nei prossimi giorni per liberare la casella all’ormai ex calciatore del Manchester City. A quel punto si potranno firmare i contratti e il bosniaco diverrà a tutti gli effetti un calciatore della Roma.

Dopo Salah, Dzeko e Gerson, la Roma è vicinissima a chiudere un’altra trattativa di calciomercato. Stiamo parlando precisamente di quella riguardante Lucas Digne, terzino sinistro del Paris Saint Germain. Nelle ultime ore le due parti in gioco si sono avvicinate moltissimo, con il classe 1993 che non era neanche in panchina per l’esordio dei parigini in Ligue 1 di ieri sera contro il Lille. Se tutto andrà come previsto già oggi potrebbe verificarsi l’accelerazione decisiva, con la Roma che verserà nelle casse del PSG un milione di euro subito, con l’aggiunta di un riscatto da 20 milioni a giugno, ma senza obbligo. Condizioni che stanno bene alla Roma che ha deciso di alzare un po’ la posta in gioco, ma togliendo l’obbligatorietà del riscatto. Digne andrà così a rinforzare la fascia mancina, attualmente presidiata dall’incerto Ashley Cole.

Mapou Yanga-Mbiwa ha vissuto una stagione fatta di pochi alti e molti bassi, questa però è stata rilanciata all’improvviso da una situazione che l’ha fatto passare da centrale indesiderato a idolo dei tifosi. Il difensore francese ha segnato il gol decisivo in un derby carico di pressioni che dopo il gol di Iturbe aveva visto pareggiare Djordjevic. Un derby che valeva l’accesso diretto alla Champions League e che l’ha visto protagonista. Nonostante questo il calciatore potrebbe partire per il continuo pressing del Lione. Secondo quanto riporta SportItalia il club capitolino si sarebbe già messo in moto per cercare il sostituto e l’avrebbe rintracciato nel calciatore dell’Udinese Thomas Heurtaux. Calciatore classe 1988 può giocare sia da centrale che come terzino destro, arrivato nell’estate del 2012 dal Caen ha collezionato fino a oggi 75 presenze e 5 reti in Serie A con il club friulano.

La Roma domani è impegnata per un’altra amichevole prestigiosa in Spagna contro il Valencia, una partita nella quale Rudi Garcia avrà la possibilità di fare altri esperimenti. Secondo quanto riporta Sky Sport pare che il direttore sportivo della squadra giallorossa Walter Sabatini non partirà per la Spagna per incontrare Adriano Galliani dirigente del Milan. I due si vedranno a Forte dei Marmi per concludere la trattativa che dovrebbe portare Alessio Romagnoli in rossonero. I giallorossi continuano a chiedere trenta milioni di euro, mentre i rossoneri ne offrono venticinque. Vedremo se le due squadre troveranno un accordo, magari con l’inserimento enll’affare di alcuni bonus.  La Roma è stata protagonista assoluta negli ultimi giorni di calciomercato, con gli arrivi in rapida successione di Salah e Dzeko che hanno coronato settimane di trattative intense. I giallorossi però non sono ancora del tutto a posto: devono rafforzare la difesa in particolare nelle caselle dei terzini, da qualche anno non adeguatamente coperte. Lucas Digne, francese classe 1992 in forza al Paris Saint-Germain, è l’obiettivo di calciomercato numero 1 per la fascia sinistra della Roma: Rudi Garcia lo conosce avendolo allenato a Lille, Walter Sabatini lo apprezza in quanto giocatore giovane e di prospettiva. La trattativa di calciomercato tra Roma e PSG è ancora in fase embrionale anche se dalle ultime notizie sembra che Digne possa trasferirsi con la formula del prestito con diritto di riscatto. Il problema è la richiesta della società francese, che secondo Sky Sport vorrebbe 1 milione e mezzo di euro adesso e ben 18 per la futura acquisizione a titolo definitivo. Un incasso del genere consentirebbe al PSG di rientrare dall’investimento fatto nell’estate 2013, quando Digne fu prelevato dal Lille per circa 15 milioni. La Roma punta a smussare tale richiesta.  Arrivato Edin Dzeko serve sistemare l’attaccante di Ascoli Piceno Mattia Destro. Secondo il portale del noto giornalista di SportItalia Alfredo Pedullà pare che questa mattina ci sia stato un incontro tra il Bologna e la società giallorossa per poter definire l’affare che porterà in Emilia la punta. Si parla di un prestito con riscatto obbligatorio a una cifra leggermente inferiore ai dieci milioni di euro. La sensazione è che l’affare si concluderà con il calciatore che sarebbe felice di andare a giocare con continuità anche se in una realtà di minore importanza piuttosto che fare panchina in una squadra di rango minore. Bologna rimane una piazza molto importante che tornata in Serie A vuole subito riprendere a fare bene e a dare spazio ad attaccanti di grande spessore basti pensare che in passato hanno vestito la maglia dei felsinei Giuseppe Signori, Roberto Baggio e Alberto Gilardino. Ieri alla cena organizzata per Edin Dzeko oltre ai nuovi compagni di squadra Miralem Pjanic, Adem Ljajic e Radja Nainggolan c’era anche Mehdi Benatia in vacanza a Roma nella sua villa di Casal Palocco. Il calciatore questa mattina ha poi postato su Twitter una sua foto con un nostalgico: “Quanto è bello il sole di Roma“. E’ bastato questo per agitare media, radio e piazza romana pronti a riaprire una trattativa che in realtà è davvero molto difficile. Il Bayern Monaco ha fatto un investimento importante un anno fa per prenderelo proprio dai capitolini e non sarebbe disposto ora a lasciarlo partire per una cifra meno importante di quello che ha pagato. Difficile se non impossibile che si possa portare a compimento questa trattativa.  si è destata dal torpore e in circa una settimana ha chiuso tre importanti colpi, approfittando ovviamente del calciomercato estivo in corso. Dal Chelsea è arrivato l’esterno d’attacco Mohamed Salah, dal Manchester City il centravanti Edin Dzeko e infine dalla Fluminense il talento brasiliano Gerson. Tre operazioni che costeranno alle casse dei capitolini ben 58 milioni di euro, suddivisi come segue: 23 milioni (bonus compresi) ai Blues per l’egiziano, 18 milioni (bonus compresi), ai Citizens per il bosniaco, e infine 16 milioni più uno di bonus alla “Flu”. E’ logico pensare che ora la Roma possa fare cassa per introitare un po’ di liquidità, e il prescelto sembrerebbe essere Alessio Romagnoli, difensore centrale per cui il Milan ha già messo sul piatto 25 milioni di euro bonus compresi. Fra i calciatori di casa Roma pronti a fare le valigie vi è anche Antonio Sanabria. Il giovane talento paraguaiano verrà piazzato altrove dalla società giallorossa di modo che lo stesso possa trovare la continuità ricercata. Come sottolineato dal collega Gianluca Di Marzio, giornalista sportivo di Sky, sulle tracce dell’ex Barcellona vi sono l’Espanyol e il Deportivo La Coruna. Entrambe le società iberiche vorrebbero il giocatore in prestito ma con l’ingaggio pagato dalla Roma. Tale soluzione non sembra convincere più di tanto la dirigenza giallorossa che teme che lo stesso Sanabria rimanga in panchina tutto l’anno. Capitolini quindi in attesa di una nuova proposta più alettante, di modo da permettere al talento classe 1996 di maturare e trovare lo spazio richiesto. è fra quei calciatori che potrebbero lasciare la Roma in occasione del calciomercato estivo in corso. Il centrale di difesa francese, riscattato negli scorsi mesi dal Newcastle, non è reduce da una stagione idilliaca e di conseguenza in caso di offerta ad hoc farebbe le valigie. Stando a quanto sottolineato stamane dal quotidiano francese L’Equipe, sulle tracce del ragazzo vi sarebbe nuovamente l’Olympique di Lione. A quanto pare, il noto club transalpino starebbe pensando al centrale della Roma o eventualmente all’argentino Federico Fazio per rinforzare la retroguardia, e proverà a raggiungere uno dei due obiettivi. Yanga Mbiwa non sembrerebbe così propenso a lasciare la capitale ma nulla sarà da lasciare al caso. – Dopo Salah e Dzeko la Roma è ad un passo dalla chiusura di un’altra interessante trattativa. Il giocatore interessato è Gerson, talento classe 1997 che gioca in Brasile, fra le fila della Fluminense. Il club giallorosso ha presentato un’offerta da 18 milioni di euro, sbaragliando la concorrenza dei campioni d’Europa del Barcellona. Operazione tutta in discesa, con il giocatore che dovrebbe sbarcare in Italia nel weekend per sostenere le rituali visite mediche e poi firmare il contratto. Gerson dovrebbe prendere parte all’Open Day allo Stadio Olimpico del prossimo 14 agosto, quando lo stesso verrà mostrato al pubblico, e per l’occasione ha twittato: «Felice e ansioso in vista del 14 agosto, giorno della mia presentazione allo Stadio Olimpico». Gerson non giocherà subito nella Roma ma rimarrà in patria fino al prossimo gennaio dopo di che i giallorossi lo parcheggeranno in una medio-piccola della Serie A, molto probabilmente il Bologna. Dopo l’ufficialità di Mohamed Salah e lo sbarco in Italia di Edin Dzeko, proseguono le operazioni di calciomercato in casa Roma. Nelle prossime 24/48 ore dovrebbe sbarcare a Fiumicino un altro volto nuovo della rosa giallorossa, il talentuoso Gerson. Il centrocampista offensivo della Fluminense, come scrive stamane La Gazzetta dello Sport, sarà nella capitale per le rituali visite mediche e poi firmerà il contratto. Gerson rimarrà in patria fino al prossimo dicembre, poi a gennaio sbarcherà in Serie A, parcheggiato però in un’altra squadra (il Bologna è la principale candidata). In realtà la trattativa fra i giallorossi e la Flu non è definitivamente chiusa, visto che il Barcellona mantiene ancora una piccola speranza avendo un’opzione sul giocatore, ma se o ore i catalani non pareggeranno l’offerta della Roma, a quel punto Gerson sbarcherà all’Olimpico.  Con un giocatore che parte, in quel di Roma potrebbe verificarsi una cessione. Nella serata di ieri è sbarcato come da programmi Edin Dzeko, ma a breve Mattia Destro potrebbe fargli spazio. Nelle ultime ore il centravanti rientrato nella capitale dopo il prestito al Milan si è avvicinato moltissimo al Bologna. Come svelato dal collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, la società neo-promossa ha messo sul piatto un contratto da 1,2 milioni di euro netti annui più bonus, un’offerta un po’ più bassa rispetto agli 1,7 milioni percepiti attualmente ma non è da escludere che si possa trovare un accordo. L’idea dei felsinei è infatti quella di spalmare l’ingaggio su un contratto triennale mentre alla Roma andrebbero 9 milioni di euro con la formula del prestito con obbligo di riscatto: trattativa vicina alla chiusura.Dopo aver messo a posto l’attacco con gli arrivi di Mohamed Salah ed Edin Dzeko, la Roma vuole sistemare le corsie laterali della difesa. Secondo quanto quanto riportato dall’esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio a Sky Sport, per la destra il nome forte è quello di Bruno Peres del Torino. Per il brasiliano il club giallorosso ha già avanzato un’offerta importante. A sinistra, invece, è forte l’interesse per Lucas Digne del Paris Saint Germain. Il francese è un pupillo di Rudi Garcia, che spera di poterlo avere prima dell’Open Day di presentazione della squadra. Piace anche Alberto Moreno del Liverpool. Non tramonta la pista che porta ad Adriano, anche se il Barcellona ha più volte fatto sapere di non volerlo cedere ed è pronto ad offrire il rinnovo del contratto. La cessione può avvenire solo su richiesta diretta del giocatore e dietro il pagamento di circa 8-10 milioni di euro cash.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori