Calciomercato Roma/ News, Santarelli: Digne giocatore di livello. Notizie 9 e 8 agosto 2015 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Roma news, Stefano Paolini è entusiasta per l’arrivo del giovane talento il Gerson dal Brasile. Se si inserisce bene nel campionato italiano crescerà esponenzialmente

dzeko_borraccia
Edin Dzeko - Infophoto

La Roma sembra poter essere in dirittura d’arrivo per l’acquisizione del terzino desiderato in questo calciomercato. Il nome più in voga è quello del terzino Digne del Psg che però non sembra convincere tutti. Chi pensa possa fare bente è Nino Santarelli rivelando il suo pensiero a Tele Radio Stereo e sottolineando le qualità del giovane francese: “Digne è un giocatore di assoluto livello, che può fare il titolare con delle credenziali importanti”. Non manca anche un pensiero per Mehdi Benatia, molto chiacchierato a causa di una cena nella capitale insieme ad i vecchi compagni giallorossi: “Benatia? E’ solo una suggestione, purtroppo…”

La Roma ha sicuramente aggiunto all’organico 3 attaccanti di livello come Salah, Dzeko e Iago Falque ma deve anche vendere in questo calciomercato. In avanti i giocatori sono addirittura undici e, se Garcia ha confermato Ljajic, Ibarbo e Iturbe come valide alternative sempre utilizzabili, c’è chi potrebbe interessare al Genoa. Parliamo ovviamente di Destro e Doumbia poichè il patron Enrico Preziosi ha rivelato a Sky Sport per Peppe Di Stefano che la Roma “Ha giocatori importanti in attacco che non utilizza e che ha bisogno di vendere, magari per noi possono rappresentare delle opportunità”. Molto probabilmente il presidente si incontrerà col ds Sabatini ed è intuibile che possa interessare di più l’ex Inter piuttosto che l’ex Cska.

L’amichevole contro il Valencia, con il goal di Salah, ha messo in luce l’ottima prestazione dell’ultimo arrivato dal calciomercato per la Roma. Al termine della sfida, è stato intervistato anche Miralem Pjanic dal canale ufficiale Roma Tv e il bosniaco ha parlato pure dell’amico Dzeko: “Fa piacere ritrovare il nostro gioco e prendersi rischi, la squadra lo ha ritrovato sul campo e tecnicamente dobbiamo fare meglio, ma c’era un po’ di stanchezza per aver giocato tre giorni fa. Ci avviciniamo al campionato e dobbiamo essere pronti, ma questa è stata una serata positiva. Dzeko? Si metterà a disposizione, poi sarà il mister a scegliere. Lui era molto determinato nel venire qua, è un ragazzo motivato che non vede l’ora di stare qui con noi, ha già conosciuto tutti i ragazzi e ci darà una grande mano come tutti i nuovi”.

La bella prova della Roma in terra spagnola ha messo in luce il colpo di calciomercato Mohamed Salah che, nel post partita, ha parlato ai microfoni del canele ufficiale societario Roma Tv. L’Egiziano si è detto molto soddisfatto della nuova situazione e della prestazione, convinto di poter far bene coi compagni appena conosciuti, con il desiderio di andare a segno pure in A e in Europa: “Sono soddisfatto, era la mia prima partita, ero fermo da un po’ ma ho disputato 45′ a buon ritmo e la prossima volta spero di giocare anche di più. Era soltanto un torneo amichevole, spero di segnare anche in campionato e in Champions: quel giorno sarò molto più contento. Gervinho e Totti sono grandi giocatori, sono felice di essere loro compagno e spero che faremo grandi cose insieme”.

Il calciomercato della Roma ha subito sicuramente un’impennata nelle ultime due settimane con gli acquisti di Salah e Dzeko. Questi giocatori potrebbero davvero fare la differenza per i Giallorossi come ha spiegato Paolo Rossi intervistato in esclusiva dal sito TuttoMercatoWeb.com. L’ex Juve ritiene infatti che, col Napoli, i Capitolini potrebbero essere le antagoniste dei Bianconeri avendo soprattutto cambiato poco rispetto alla scorsa stagione: “La Roma sta prendendo giocatori importanti soprattutto davanti, sono 2 punte importanti e quindi secondo me potrà dar fastidio. Salah è un giocatore di tutto rispetto, veramente un talento internazionale”. L’Egiziano promette molto bene dopo la vittoria col Valencia di ieri sera, resta solo da vedere come si adatterà invece il Bosniaco al gioco di Garcia.

La Roma ieri sera contro il Valencia ha potutto confermare immediatamente il valore di uno dei grandi acquisti del suo calciomercato, ovvero Mohamed Salah. In goal come Totti e Gervinho, l’Egiziano ha aperto le marcature e ha ridestato il morale dei tifosi e del tecnico. Proprio Rudi Garcia, intervistato nel post partita da Roma Tv, si è detto soddisfatto della prestazione e ha esaltato le qualità dei suoi Africani anche se ha tenuto a precisare la possibilità di poter scegliere tra i tanti attaccanti a disposizione, escludendone quindi alcuni dal mercato in uscita: “Sono due giocatori perfetti per il nostro sistema di gioco. Mohamed è entrato benissimo in squadra, i grandi campioni parlano la stessa lingua. Ho altre soluzioni con Iturbe, Iago Falque, Ljajic e Ibarbo”.

Stefano Paolini, consulente di calciomercato per il Brasile, è entusiasta del giovane talento appena acquistato dalla Roma, Gerson Santos da Silva. Intervistato dalla redazione di Forzaroma.info, ha sottolineato l’importanza di questa operazione per la società giallorossa:“Ho chiamato ieri Sabatini per fargli i complimenti, perché ha preso un grandissimo giocatore. Gerson lo definisco un giocatore da 50 milioni, cioè un ragazzo che in pochi anni arriverà almeno a questa quotazione. Il migliore prospetto 1997 che c’è in Brasile, probabilmente il migliore in America Latina. La Roma ha fatto benissimo ad assicurarselo – ha proseguito Paolini – certamente pagando una cifra interessante, ma è la tattica giusta perché si è assicurata un giovane con un futuro grandissimo. Il mio plauso totale all’operazione”. Per quanto concerne le sue caratteristiche tecniche spiega: “La sua peculiarità principale è fornire assist, si tratta di un giocatore capace di trasformare una palla sporca in una parte arretrata del campo in un assist in profondità che manda il compagno davanti alla porta”.

Questa sera la Roma giocherà in amichevole contro il Valencia e si avrà la possibilità di vedere uno dei grandi due colpi di calciomercato, ovvero Mohamed Salah. Aspettando Dzeko per il prossimo test, i Giallorossi dovranno invertire la tendenza delle ultime gare del mese nonostante fossero sembrate più in palla nella tournée australiana. La pensa così ad esempio il giornalista Alessandro Angeloni che ha detto la sua opinione a Rete Sport: “Mi è sembrato di vedere qualcosa di buono nella Roma durante le amichevoli in Australia, poi le amichevoli di agosto hanno fatto vedere ben poco sia dal punto di vista atletico che tecnico, ed è vero che se non girano le gambe è difficile creare qualcosa. Esperimenti ne abbiamo visti pochi anche perchè i giocatori sono arrivati tardi, Salah farà la prima stasera, Dzeko il 14, ma è facile pensare che saranno titolari contro il Verona”.

Arrivati gli attaccanti tanto desiderati, la Roma ora punta forte sul terzino sinistro e le uscite per completare il calciomercato estivo. L’obiettivo principale sembra essere Lucas Digne del Paris Saint Germain visto che i Giallorossi potrebbero aggiudicarselo con la formula del prestito, come spiegato da Guido D’Ubaldo a Radio Radio Mattino Sport & News: “Digne è in pole position come terzino rispetto agli altri obiettivi perché la Roma può prenderlo in prestito: i giallorossi sono interessati a quella formula perché potrebbe anche non rimanere al termine della stagione”. Staremo quindi a vedere se la società di Pallotta andrà fort sul Francese o se nel mirino di Sabatini ci saranno altri nomi.

La situazione Romagnoli potrebbe rivedere forse far rivedere i piani di calciomercato alla Roma. Con la partenza del centrale infatti, verrebbe a mancare un buon rincalzo per il reparto arretrato e nei giorni scorsi si è parlato a lungo di un possibile ritorno di Mehdi Benatia, mal inseritosi nell’ambiente del Bayern Monaco. Il Marocchino, partito lo scorso anno lasciandosi dietro le polemiche visto che era stato lui stesso a spingere per la cessione, è stato protagonista di una cena nella Capitale con alcuni ex compagni e questo fatto ha alimentato le voci su un eventuale trasferimento. Su questo argomento è intervenuta Valentina Catoni a Tele Radio Stereo: “Benatia lo riprenderei di corsa, se la Roma però non lo vuole posso anche capirla: la situazione l’anno scorso era diventata sgradevole.”

Il direttore sportivo della Roma Walter Sabatini sta ricevendo molti attestati di stima a seguito degli arrivi di Dzeko e Salah dopo le critiche del mese scorso. Il dirigente giallorosso sta agendo molto bene sul mercato ma deve anche dedicarsi come meglio può ai giocatori in uscita. Sull’argomento si è espresso Furio Focolari per Radio Radio Mattino Sport & News in onda su Radio Radio a cui ha espresso tutti i suoi dubbi pure riguardo al possibile acquisto di Digne dal Psg: “Dzeko e Salah sono grandi operazioni mentre la riserva di Maxwell (Digne) non può essere il titolare della Roma. Se Sabatini riuscisse a vendere a 10-11 milioni anche Destro dovremmo dargli il premio Nobel. Walter Sabatini è un fenomeno del mercato”.

La Roma può aver fatto davvero il colpaccio in questo calciomercato con l’arrivo di Edin Dzeko dal Manchester City. Ai Giallorossi infatti serviva assolutamente aggiungere un bomber da 20 goal come il Bosniaco e, col suo acquisto e quello di Salah, la società di Pallotta ha riportato e riacceso l’entusiasmo dei tifosi. La pensa così pure Sandro Sabatini infatti che, a Radio Radio Mattino Sport & News in onda su Radio Radio, ha detto: “La Roma ha riportato l’entusiasmo, sta piacendo ai tifosi. Salah è un giocatore che può accendere la partita, io stravedevo per Dzeko ma nell’ultima stagione ha deluso: può comunque far innamorare i tifosi e ha una tecnica che convince i compagni a dargli il pallone, così come Totti”.

La Roma ha messo fine ai due grandi tormentoni di calciomercato in entrata per Dzeko e Salah ma non tutti sono convinti dell’Egiziano. L’ex giocatore del Genoa Ivan Juric per esempio, intervistato da Sky Sport, ha detto la sua sull’ex Viola riserbando qualche dubbio vista la decisione del Chelsea di privarsene senza nemmeno provarlo in campo: “Sembrava grande giocatore. Ha fatto bene a Firenze. Mi viene il dubbio sul fatto che non lo hanno tenuto a Londra. Se il Chelsea si è liberato così facilmente di lui, mi viene dubbio sulla sua fase difensiva. Mourinho chiede molto lavoro agli esterni, magari Salah non riusciva e per questo lo hanno lasciato andare”. Staremo quindi a vedere se sarà effettivamente così ed in questo caso Salah potrebbe giocare da punta più che da esterno di centrocampo o ala, risparmiandosi grossi compiti di copertura.

Non solo Dzeko-Salah e problemi in uscita per il calciomercato della Roma visto che la società di Pallotta si sta aggiudicando pure un giovane di prospettiva. Parliamo ovviamente di Gerson Santos da Silva, o solo Gerson, centrocampista della Flu in procinto di vestire il giallorosso. Di lui ha parlato uno che lo conosce bene come Alexandre Gallo, ex ct appunto dell’Under17 e 20 del Brasile, per la Gazzetta dello Sport, rivelando le capacità del diciottenne, dotato anche di ottima personalità: “Penso proprio che la Roma abbia fatto una scelta azzeccatissima. È un ottimo atleta, di grande visione di gioco, con capacità di finalizzazione, molta tecnica, velocità. Tutte le qualità per diventare un asso. Possiede un profilo ideale per il calcio europeo. Ha grande personalità. Esercita persino una leadership tra i compagni”.

Finalmente il calciomercato della Roma ha fatto il cosiddetto “botto” questa settimana dopo le tante critiche a Sabatini per non aver saputo adeguatamente rinforzare la squadra. Parole di elogio nei confronti del direttore sportivo arrivano anche da Giuseppe Giannini, intervistato da sportpaper.it. L’ex capitano giallorosso ha parlato dei nuovi grandi acquisti di Salah e Dzeko: “La Roma ha acquistato due pedine importanti in attacco, sono giocatori di altissimo livello e sicuramente sapranno ritagliarsi un ruolo da protagonisti. Sabatini ha aspettato tanto ma si è mosso nel migliore dei modi, come solo lui sa fare, e il risultato è più che positivo”. Giannini parla anche della lotta per lo scudetto, votando la Juve come favorita ma avverte che “quest’anno dovrà stare attenta alla concorrenza. La Roma prima di tutte ma anche le milanesi, si sono mosse benissimo sul mercato. In più c’è il Napoli di Sarri, la Lazio e la Fiorentina, insomma secondo me sarà un grande campionato”.

C’è grande entusiasmo intorno al calciomercato Roma per l’arrivo di calciatori molto importanti dal punto di vista tecnico come Mohamed Salah ed Edin Dzeko. Ne ha parlato Luca Valdiserri a Rete Sport analizzando le ultime evoluzioni: “Ora è arrivato il momento di tirare le somme: su quali giocatori bisogna contare? Dispiace molto dirlo, perchè non esisterà mai per la Roma uno come Francesco Totti, ma oggettivamente ci sarà l’idea di gestirlo e utilizzarlo al meglio. Non credo però che accetti di fare da controfigura come tutti i campioni. La Roma sta mettendo a posto i ruoli importanti che era quello che chiedevamo. Diamo merito a Walter Sabatini di aver portato a Roma Edin Dzeko. E’ il suo lavoro. Sarebbe stato preoccupante non vedere un attaccante di peso in questa stagione arrivare“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori