Calciomercato Inter/ News, Chivu: Mancini darà le giuste opportunità a Ranocchia Notizie 15 settembre 2015 (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Inter news, notizie al 14 settembre: tutte le trattative, gli affari, le ultime novità sulle operazioni in entrata e in uscita della società nerazzurra in questi giorni.

15.09.2015 - La Redazione
thohir_saluto
Erick Thohir (infophoto)

Nel corso della finestra estiva di calciomercato, l’Inter ha rinforzato la propria difesa con gli arrivi di Miranda e Murillo, spedendo tuttavia in panchina il capitano della scorsa stagione, Andrea Ranocchia. Il numero 23 sembrava perfino in procinto di lasciare i nerazzurri per passare al Milan ma alla fine è stato trattenuto e della sua situazione ha parlato l’ex Cristian Chivu in un’intervista esclusiva per Tuttomercatoweb.com: “Analizzando lo stato attuale delle cose, il momento che sta passando non è tra i più positivi, ma Andrea sa quello che vuole. Lo conosco bene e sarà sicuramente motivato per dimostrare di poter essere un titolare di questa Inter, quindi lotterà con i compagni per scendere in campo. Lui è un bravo difensore e può giocare, poi se le cose non dovessero cambiare prenderà la decisione migliore per il proprio futuro, confrontandosi anche con la società. Sicuramente ha bisogno di giocare, anche in vista dell’Europeo in Francia. Credo, però, che Mancini gli darà le giuste opportunità”.

Intervistato da Tuttomercatoweb.com per TMW Magazine, l’ex allenatore dell’Inter Giovanni Trapattoni ha rivelato di vedere i nerazzurri come i favoriti per lo scudetto grazie soprattutto agli acquisti provenienti dal calciomercato. Ecco un estratto delle sue parole: “Scudetto? Su tutte dico l’Inter. Roberto Mancini, assieme alla società, ha lavorato per costruire una squadra competitiva in ogni reparto. Miranda, Jovetic, Perisic e Kondogbia sono elementi di grande qualità, scelti non certamente a caso.”

Tra i tanti giocatori importanti arrivati all’Inter durante il calciomercato c’è anche un giovane attaccante albanese, Rey Manaj. Della punta proveniente dalla Cremonese ha parlato il suo procuratore Alberto Fontana in esclusiva per FcInterNews.it: “Assisto il ragazzo da un paio d’anni. Ha una personalità fuori dal comune per essere un ragazzo di 18 anni…sapevamo che il tecnico jesino avesse un occhio particolare per gli esordienti ed è per questo motivo che abbiamo scelto l’Inter, oltre, naturalmente, al fatto che il club nerazzurro da anni è al top in fatto di settore giovanile. È entusiasta di questa realtà e dell’esperienza che sta vivendo. Lo sento tutti i giorni e non ho difficoltà a definirlo una carta assorbente, perché ruba ogni giorno, in allenamento, i colpi dai grandi campioni con i quali gioca, da Jovetic a Icardi, da Medel a Guarin. Credo che, per Rey, l’Inter oggi sia un corso accelerato per entrare nel calcio che conta, un vero e proprio master…c’è da sottolineare il grande atteggiamento dei big della squadra di Mancini, a cominciare da Medel: Rey, infatti, mi manda spesso foto di loro due insieme. Oltre a una squadra forte, c’è un grande gruppo.”

Nelle ultime sessioni di calciomercato, l’Inter sembrava potersi privare di un giocatore importante come Fredy Guarin. Il colombiano alla fine è rimasto in nerazzurro realizzando pure il goal vittoria nel derby di domenica scorsa. Dell’ex centrocampista del Porto ha parlato il suo agente Marcelo Ferreyra a Calciomercato.com, rivelando la sintonia del numero 13 con l’allenatore: “C’è un rapporto fantastico tra Guarin e Mancini. Il ragazzo ha fiducia totale nell’allenatore, sperava di lavorare con un manager così importante come il Mancio e sta approfittando di questa opportunità. Sicuramente, è un fattore decisivo”.

Il reparto offensivo dell’Inter è stato molto rinforzato dal calciomercato. Sono stati accostati tanti nomi ai nerazzurri tra cui quello del blucerchiato Eder, protagonista nella Serie A appena iniziata con già 5 goal, e di lui ha parlato un ex Sampdoriano, ovvero Moreno Mannini. Il difensore degli anni ’80-’90 ha spiegato in esclusiva a TuttoMercatoWeb.com: “Sono contento che Eder sia rimasto e credo anche lui. All’Inter non avrebbe avuto lo spazio che ha a Genova, magari la sua carriera ed il suo nome potevano non risaltare come adesso”.

Contattato in esclusiva dalla redazione di FcInterNews, l’agente di Felipe Melo, José Rodriguez, ha parlato dell’assistito, uno degli ultimi acquisti del calciomercato dell’Inter ma forse uno dei più importanti. Ecco le parole del procuratore dopo il derby vinto per 1 a 0: “Ieri sera ero allo stadio e devo dire che Felipe ha giocato molto bene. Sono felicissimo di questo. Voglio però dire che non è ancora al top a livello fisico, ma nonostante questo la sua presenza si è fatta comunque sentire. Ripeto, sono veramente felice. Soprattutto per lui. Sono sicuro che farà benissimo con la maglia dell’Inter. Anzi, aggiungo che risulterà sicuramente uno dei migliori centrocampisti della Serie A. Gli serviranno almeno tre settimane, al massimo un mese. Non di più. La sua pre-season è stata particolare e ci sono stati dei momenti non facili. La sua mente era già all’Inter. Lui è fortissimo a livello caratteriale ed è sicuramente un grande acquisto per l’Inter. La sua mentalità servirà tantissimo alla squadra, insieme alla sua energia e alla sua voglia di vincere.”

Tra gli acquisti del calciomercato dell’Inter, quello che ha stupito più di tutti è sicuramente Felipe Melo. L’ex Galatasaray alla fine è arrivato in nerazzurro dopo un’estate intera passata ad offrirsi ai nerazzurri e con Mancini a chiederlo continuamente alla società e nel derby ha fatto capire le motivazioni del suo acquisto. Del brasiliano ha parlato il giornalista Francesco Velluzzi, contattato in esclusiva da Tuttomercatoweb: “Il risultato alla fine è sempre giusto, l’Inter ha vinto con il goal di Guarin e poi è riuscita a difendere il fortino fino alla fine rafforzando la difesa. Mancini ha inserito Ranocchia e ha dato più compattezza al reparto e ha avuto un grande Felipe Melo che in queste gare si esalta, è stato un uomo derby.”

L’Inter, insieme con la Roma, è la squadra che si è certamente mossa meglio nel calciomercato estivo per rafforzare la propria rosa. Sulle novità dell’organico nerazzurro ha detto la sua opinione un grande ex nerazzurro della Grande Inter, ovvero Luis Suarez. L’ex Barcellona ha parlato in esclusiva alla Gazzetta dello Sport: “Mi auguro che Kondogbia porti un po’ di qualità nel reparto e chissà anche Perisic per aumentare i rifornimenti a Icardi. Melo dà grande quantità, è più possente e completo di Medel. La squadra è tosta e Mancini ha tante soluzioni in questo reparto. Chissà che magari stia pensado di mettere Medel e Melo davanti alla difesa per liberare tutto il potenziale offensivo e anche i terzini”.

Il reparto offensivo dell’Inter, almeno dal punto di vista numerico, è stato quello maggiormente ritoccato dal calciomercato. Sono infatti arrivati Ljajic, Manaj, Jovetic e Perisic e di questi ultimi due ha parlato un grande ex che di goal se ne intende, ovvero Alessandro Altobelli. Contattato in esclusiva dalla Gazzetta dello Sport, il bomber degli anni ’70-’80 ha detto: “Nessun obiettivo è precluso a questa Inter. La forza dell’Inter è rappresentata da Jovetic e Perisic. Il croato lavora molto, ha bisogno di tempo ma credo che da lui ci si debba aspettare più assist che goal.”

L’Inter ha vinto il derby contro il Milan e dunque in casa nerazzurra c’è grande entusiasmo, motivato anche dal primo posto solitario nella classifica del campionato di Serie A. Uno dei più contenti per il buon momento della squadra di Roberto Mancini è senza dubbio il presidente Erick Thohir, che ai microfoni del sito ufficiale del club interista ha rilasciato le seguenti dichiarazioni anche sul calciomercato appena concluso: “La vittoria di ieri contro il Milan è un grande risultato per il nostro club, soprattutto in considerazione del fatto che siamo solo alla terza giornata. Abbiamo diversi giocatori che devono ancora ambientarsi e molti che sono rientrati stanchi dagli impegni con le rispettive nazionali. Penso che abbiano giocato tutti molto bene. Sono orgoglioso della squadra e, ovviamente, dei nostri tifosi, che ci hanno fatto fare numeri da record creando un’atmosfera fantastica a San Siro e dando un grande supporto a Roberto Mancini e ai suoi ragazzi. Sono felice per il lavoro fatto dal club sul mercato. Abbiamo creato un buon mix con giovani di talento e giocatori di esperienza. Quando avranno la possibilità di conoscersi meglio e di creare la giusta amalgama saremo ancora più forti. Subito dopo la partita ho chiamato Roberto Mancini e Michael Bolingbroke per congratularmi con loro e con tutto il team”. Il calciomercato dell’Inter ha fatto registrare colpi importanti e sicuramente i nerazzurri saranno tra i protagonisti di questa stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori