Calciomercato Juventus/ News, A. Canovi: Lemina, niente pressioni. Pogba? Non può essere il leader (esclusiva)

Calciomercato Juventus news, esclusiva A. Canovi: l’agente esperto di calcio francese, procuratore tra gli altri di Thiago Motta, ha parlato del calciomercato bianconero.

15.09.2015 - int. Alessandro Canovi
buffon_pogba
Paul Pogba - Infophoto

La Juventus di Massimiliano Allegri proverà a iniziare alla grande il cammino in Champions League ma sulla propria strada troverà il Manchester City di Pellegrini che pur senza Aguero è sicuramente una squadra importante. Allegri punterà sul nuovo arrivato Mario Lemina che giocherà nel centrocampo a cinque. L’agente Alessandro Canovi ha parlato del calciomercato Juventus in esclusiva per IlSussidiario.net.

Il Manchester City non è certo il miglior rivale per la Juventus in questo inizio di Champions League non crede? Io penso che la Juventus non sia morta come sento dire da qualcuno, è la migliore società in Italia, tra le migliori al Mondo, ha una squadra importante. E questa sera farà un grande match.

Juventus che non ha iniziato bene in campionato, come mai? Credo che non si tratti di un problema di rosa a livello qualitativo, manca qualcosa a livello di impianto di gioco. E poi sono andati via calciatori di grandissimo livello.

Quanto mancano i tre ex bianconeri? Quello che manca maggiormente è Pirlo, un calciatore che non si può clonare. Ci vuole del tempo per trovare il sostituto adeguato.

Contro il City la Juventus punterà su Lemina a centrocampo. Che pensa del francese? E’ un ragazzo di 22 anni, quindi non bisogna caricarlo troppo di aspettative. Va gestito serenamente.

Giocherà al posto di Marchisio: caratteristiche diverse non crede? Ovviamente Lemina è un calciatore diverso da Marchisio, l’importante è che l’impianto di gioco dei bianconeri possa esaltare le caratteristiche del giovane francese.

In molti chiedono a Pogba di guidare la squadra: il francese potrà diventare il nuovo leader della Juventus? Non credo che Pogba possa immediatamente essere il leader della Juventus, anagraficamente parlando è ancora troppo presto.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori