Calciomercato Roma/ News, D’Ubaldo: turnover sì ma limitato, Dzeko e Digne… Notizie 19 settembre 2015 (aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Roma news, notizie e aggiornamenti in diretta al 19 settembre 2015: le parole dell’ex Matteo Politano, che domani affronterà i giallorossi con il Sassuolo e loda Dzeko

19.09.2015 - La Redazione
DzekogolSud
Edin Dzeko (Infophoto)

I rinforzi provenienti dal calciomercato consentiranno alla Roma, almeno sulla carta, di poter fare turnover e competere per tutte e tre le competizioni. Dopo gli sforzi in Champions League e l’imminente turno infrasettimanale, Rudi Garcia, contro il Sassuolo, potrebbe infatti fare dei cambi e consentire ad alcuni di tirare un attimo il fiato, compresi i nuovi giocatori, come spiega Guido D’Ubaldo a Radio Radio Mattino Sport e News su Radio Radio: “La novità in attacco per la sfida contro il Sassuolo sarà Iturbe. Dzeko? Penso che giocherà un’ora prima di essere sostituito. Ci sarà un turn over, ma limitato: Torosidis dovrebbe far riposare Digne. Pjanic non inizierà la gara, ma verrà convocato”.

Nelle ultime ore del calciomercato estivo, la Roma è stata protagonista di una cessione sfumata in extremis. Juan Manuel Iturbe infatti sarebbe dovuto trasferirsi al Genoa ma alla fine il ds Sabatini e soprattutto mister Garcia hanno voluto trattenerlo e finora hanno avuto ragione. Del numero 7 giallorosso ha parlato Andrea Pugliese per Tele Radio Stereo sottolineando come l’ex Verona debba giocare contro il Sassuolo: “Domani giocherà Iturbe titolare: qui non c’entra il turn-over, l’argentino è un titolare aggiunto e se lo merita. Maicon? Me lo aspetto al posto di Florenzi”.

Le prestazioni del nuovo portiere della Roma Wojciech Szczesny, arrivato in fase di calciomercato dall’Arsenal, hanno già convinto tifosi ed addetti ai lavori. Purtroppo però il polacco si è infortunato in un contrasto con Suarez in Champions League ed al suo posto è entrato il veterano giallorosso Morgan De Sanctis. Delle condizioni del portiere ex Gunners ha parlato un suo connazionale con un passato nella Capitale, Zbigniew Boniek, interpellato a 1927 la storia siamo noi in onda su Centro Suono Sport in qualità di presidente della Federazione Calcistica polacca: “A noi risultano due-tre settimane di stop, ho parlato con il medico della Nazionale che ha sentito il ragazzo, se non c’è niente di rotto credo che possa rientrare molto prima del previsto”.

Il calciomercato estivo ha portato un nuovo portiere alla Roma, ovvero il polacco Wojciech Szczesny. Tuttavia, l’ex Arsenal ha subito un infortunio da parte di Suarez nella sfida contro il Barcellona e dovrà star fermo per un po’ di tempo. Al suo posto ci sarà Morgan De Sanctis e, dei due giocatori, ha parlato il mister Rudi Garcia nella conferenza stampa pre-Sassuolo, come riportato da Tuttomercatoweb: “(Szczesny) Portiere di gran talento. Ha giocato in grandi club e ha esperienza internazionale. Ora dobbiamo dargli tempo di recuperare dall’infortunio. E poi capisce l’italiano, vuole che con lui si parli italiano, questo è un atteggiamento da grande. Siamo comunque fortunati ad avere due grandi portieri, De Sanctis ci fa dormire tranquilli”.

Le prime partite della nuova stagione in casa Roma hanno messo in luce l’importanza dei nuovi acquisti provenienti dal calciomercato. Tra questi c’è sicuramente Edin Dzeko, protagonista della vittoria sulla Juventus ed imprescindibile nelle altre gare grazie alla sua bravura nel lavoro sporco, nel far girare la squadra. Non solo i nuovi sono però elementi indispensabili per la formazione di Rudi Garcia, come spiega Federico Nisii a Tele Radio Stereo, evidenziando quindi la necessità di fare turnover nel futuro prossimo: “Florenzi, Nainggolan e Dzeko sono i tre giocatori insostituibili della Roma: riposeranno, a turno, tra la partita col Sassuolo e quella col Carpi”.

Insieme con l’Inter, la Roma è certamente la squadra che si è mossa meglio sul calciomercato. I nuovi acquisti stanno già portando punti e prestazioni importanti per poter puntare in alto. Sulla situazione giallorossa si è espresso Carlo Zampa a Rete Sport, evidenziando pure come sia importante recuperare gli infortunati come l’olandese Kevin Strootman: “La Roma è sicuramente attrezzata per vincere lo scudetto. Sono stati fatti degli acquisti mirati come Dzeko, Salah e Szczesny. Con il ritorno di Strootman sarei molto più tranquillo sulla vittoria finale”.

Il calciomercato della Roma ha davvero rinforzato l’organico di Rudi Garcia e il buon pareggio con il Barcellona ne è stata certamente la controprova. La pensa così anche l’ex giallorosso Matteo Politano, ora al Sassuolo, che ha spiegato il suo pensiero sulla nuova rosa in un’intervista per il match program di Roma-Sassuolo: “Giocatori forti ce ne sono davvero tanti! Pjanic, a mio parere è il più forte in assoluto. Tutti conoscono le doti di De Rossi e Nainggolan e soprattutto davanti si sono rinforzati moltissimo con l’arrivo di Dzeko. È la punta che la Roma non ha mai avuto, ha rinforzato il settore che aveva più bisogno. Il calciatore bosniaco fa reparto da solo, anche contro il Barça ogni palla lunga comunque era sua, le prendeva tutte. Il completamento definitivo c’è stato con l’acquisto di Salah e Iago Falque. Però il giocatore simbolo è e rimane Francesco Totti, sono cresciuto alla Roma, un giocatore così non ha eguali, ce ne sono davvero pochi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori