Calciomercato Inter/ News, Boatto: Lavezzi non arriverà. Eder? Forse… (esclusiva)

Calciomercato Inter news: in esclusiva per ilsussidiario.net intervista all’agente Giuseppe Boatto. I nerazzurri fiutano le occasioni per la sessione di gennaio…

21.09.2015 - int. Giuseppe Boatto
eder_rete
Eder Citadin Martins, 28 anni, della Sampdoria (INFOPHOTO)

Quattro su quattro per l’Inter che rimane in testa al campionato a punteggio pieno. Cn un occhio sempre rivolto al calciomercato: Lavezzi ad esempio può essere un’occasione ghiotta per gennaio, quando mancheranno sei mesi alla scadenza del suo contratto con il PSG. Più costo Eder che negli ultimi giorni di agosto sembrava vicino, attenzione anche a Gabbiadini che potrebbe rappresentare una variante imprevista. Per parlare del calciomercato dell’Inter ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente Giuseppe Boatto.

Lavezzi in arrivo nel calciomercato di gennaio? Non credo, anche se il suo contratto è in scadenza si tratterebbe di un giocatore di trent’anni con un ingaggio importante. Non penso che arriverà, con Perisic e Ljajic l’Inter ha puntato su altri esterni offensivi.

Per Eder invece ci sarà qualche possibilità in più? E’ un attaccante diverso perché può giocare anche centrale, è anche più giovane rispetto a Lavezzi ed attraversa la fase migliore della carriera. Sarebbe veramente un bel colpo per l’Inter.

Ad agosto si era parlato anche di Gabbiadini, che a Napoli non è un titolare… Penso che sarebbe una soluzione ideale per l’attacco nerazzurro, per il tipo di gioco che propone Mancini. Gabbiadini si potrebbe inserire a meraviglia nel reparto offensivo dell’Inter, sia come trequartista che come punta.

Ranocchia invece partirà nel calciomercato di gennaio? L’ideale sarebbe affiancargli un giocatore brevilineo, personalmente apprezzo Ranocchia e ritengo che possa ancora essere valorizzato. Non so se sarà ceduto, per tanto tempo è stato anche il capitano dell’Inter, ma al di là di questo è un difensore di buon valore.

Nagatomo verso l’addio? Non mi stupirei se il giapponese fosse ceduto, è evidente che Mancini preferisce altri giocatori nelle posizioni di terzino.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori