Calciomercato Milan/ News: anche i rossoneri su Calhanoglu Notizie al 28 settembre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan news: notizie e aggiornamenti in diretta e in tempo reale riguardo il calciomercato del Milan e la situazione della squadra di Sinisa Mihajlovic.

balotelli_abbraccio
Infophoto

I rossoneri sono a sorpresa sul fantasista del Bayer Leverkusen Hakan Calhanoglu, trequartista di grande spessore tecnico che in estate ha seguito anche la Juventus. Secondo il portale olandese Soccer News pare che il Manchester United sia quello però più pronto a fare l’affare, arrivando a offrire ben quaranta milioni di euro per portarlo in Inghilterra. I rossoneri però non mollano, alla ricerca di calciatori in grado di aumentare il tasso tecnico a disposizione dell’allenatore Sinisa Mihajlovic. Di certo sarebbe un colpo importante ma servono risorse economiche davvero ingenti.

Ieri era in tribuna per vedere dal vivo il match tra Genoa e Milan in programma allo stadio Marassi alle 12.30. Si è visto un Milan decisamente poco pimpante merito anche del Genoa che ha giocato una buona partita. L’unico italiano che ha convinto Antonio Conte è Mario Balotelli che ha giocato bene per tutto il match procurandosi ancora punizioni pericolose e in particolari momenti cercando la grande giocata che è nelle sue corde. Il Milan vuole assolutamente puntare su Balotelli come attaccante principale magari accanto a Carlos Bacca.

Finisce nel mirino della critica l’allenatore del Milan, Sinisa Mihajlovic. Il tecnico rossonero è infatti sulla graticola dopo la sconfitta di ieri pomeriggio, l’uno a zero in favore del Genoa in quel dello stadio Marassi. Il Milan, in queste prime sei giornate di campionato, ha totalizzato solo 9 punti, con un bilancio in perfetta parità fra vittorie (tre, contro Empoli, Palermo e Udinese), e sconfitte (altre tre contro Fiorentina, Inter e appunto Genoa). Nove punti in sei giornate che rendono il bilancio di Mihajlovic addirittura peggiore rispetto a quello del tanto criticato Pippo Inzaghi, esonerato lo scorso maggio dopo una stagione deludente. Sicuramente l’ex Sampdoria deve riportare sulla retta via, il primo possibile, la squadra rossonera, altrimenti potrebbero prendersi decisioni clamorose.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori