Calciomercato Milan Live News, Ambrosini: “Gundogan cambierebbe ogni squadra”. Ultime notizie 16 gennaio 2016 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan Live news, analisi e commenti in diretta, ultime notizie 16 gennaio 2016: parla Lorenzo Minotti su El Ghazi, il giovane fenomeno che il Milan vuole strappare all’Ajax.

galliani_sky
Adriano Galliani, ad del Milan (Foto Infophoto)

Al Milan si parla molto della possibiltà di acquistare un centrocampista in questo calciomercato di riparazione. Al riguardo si è espresso anche l’ex rossonero di lungo corso Massimo Ambrosini, intervistato da Radio Deejay. Il pesarese è convinto della necessità di investire denaro: “Se continui a fare paragoni con quelli che c’erano prima, quelli che ci sono adesso escono sconfitti. Se fossi in Galliani prenderei un centrocampista di qualità, Gundogan per me è un giocatore che cambia ogni squadra. Certo, ora serve spendere per rafforzare la squadra.”

Il calciomercato di riparazione non ha portato ancora volti nuovi al Milan, a parte il ritorno di Boateng. Il tecnico Mihajlovic ha però rivelato di vedere nei rientri di Jeremy Menez e Mario Balotelli due importanti acquisti e, di questi due, ha parlato a Milan Channel il compagno Luca Antonelli, come riporta MilanNews: “E’ un campione e ci deve dare una grossissima mano nel girone di ritorno, così come Jeremy. Penso che faremo sicuramente meglio dell’andata”.

Intorno al Milan circolano molti rumors di calciomercato negli ultimi giorni. Uno di questi riguarda anche il giapponese Keisuke Honda, dato in partenza a causa delle dichiarazioni infelici rilasciate la scorsa settimana. Di lui ha parlato il mister Sinisa Mihajlovic nella conferenza stampa prepartita, come riporta MilanNews: “Questo suo rendimento è merito suo e della squadra. E’ sempre il giocatore che si merita di giocare. Così come quando gioca è merito suo, se non gioca è demerito suo. Può risultare non simpatico a qualcuno, ma cerca di dare sempre il massimo ed è un giocatore affidabile. Non è un giocatore che ti fa grandi cose, ma quando ti dice una cosa lui lo fa e per un giocatore è importante”.

Il Milan ha deciso di cambiare molto il proprio volto nella sessione di calciomercato della scorsa estate. Tra i giocatori partiti c’è Giampaolo Pazzini, ora all’Hellas Verona, e, in un’intervista rilasciata a Sky, ha parlato della sua scelta di lasciare i rossoneri: “Non ho mai guardato al giorno dopo. Io sono felicissimo della scelta fatta, anche se non ci aspettavamo questa situazione. Questo però non cambia le mie valutazioni. E’ un torneo molto bello dopo anni di dominio della Juventus. Sapevo che i bianconeri sarebbero tornati, ma anche il Milan alla fine può uscire.”

L’ultimo nome per il calciomercato di riparazione del Milan è quello di Anwar El Ghazi dell’Ajax. Attaccante classe ’95 che può svariare su tutto il fronte offensivo con una predilizione per la fascia destra, l’olandese è un profilo che piace al club rossonero e non solo, come spiegato da Maurizio Compagnoni a Sky Sport 24, analizzandone la posizione: “Mi piace molto, è giocatore molto interessante, forse è troppo offensivo per il 4-4-2, sarebbe meglio per il 4-3-3, ma è bravo”.

I rossoneri puntano sempre più forte su El Ghazi dell’Ajax. Si vorrebbe provare a prendere il ragazzo nel calciomercato di gennaio, ma non è detto che si riuscirà a chiudere subito. Un discorso quindi che potrebbe anche essere ripreso per il calciomercato di giugno. Lorenzo Minotti a Sky Sport durante Calciomercato – L’originale ha espresso il suo parere sul calciatore: “El Ghazi è un giocatore importante. E’ veloce, ma strutturato fisicamente. Può giocare nel 4-4-2 di riferimento per Sinisa Mihajlovic giocando largo sulla corsia e anche nel 4-3-3. Ha gamba e profondità può giocare in diversi modi. E’ altrettanto vero che è un 1995 e ha venti anni, non è che si può essere sicuri con un giocatore così giovane”.

Ha parlato ai tanti giornalisti presenti fuori gli studi della Lega della situazione di mercato del Milan. Queste le sue parole: “Luiz Adriano è un buon giocatore ma noi siamo già coperti così con Bacca, Balotelli, Menez, Cerci e Boateng. Cerci può andare via ma molto dipenderà dal fondo. Se il fondo decidesse di non cedere Cerci allora resterebbe. El Shaarawy? Non credo possa tornare a meno che non vada via Cerci“. Galliani quindi parla chiaramente della situazione del Milan in questo preciso momento. Una situazione non certo chiara soprattutto per il futuro di Cerci.

Sperava davvero che sulla panchina del Milan ci fosse Maurizio Sarri. E’ stato lo stesso Sacchi a pensare queste cose. Queste infatti le dichiarazioni da parte dell’ex allenatore del Milan: “Speravo che Sarri andasse al Milan, Berlusconi avrebbe mostrato nuovamente di essere competente. Sarebbe stata una scelta molto simile alla mia di qualche anno fa, uno sconosciuto sulla panchina rossonera“. Oggi Sarri è l’allenatore del Napoli e sta facendo molto bene tanto da risultare primo in classifica e pronto per lo Scudetto. Sulla panchina del Milan invece c’è Sinisa Mihajlovic che invece non sta facendo tanto bene e infatti si parla addirittura di un possibile addio da parte del tecnico serbo.

Claudio Raimondi, noto giornalista esperto di calciomercato, ai microfoni di Spotmediaset ha commentato la situazione in casa Milan: “El Ghazi è difficile che possa arrivare al Milan se prima non si sbloccano le cessioni relative a Cerci ed El Shaarawy”. Il 20enne esterno dell’Ajax è l’ultimo colpo messo in canna da Adriano Galliani per rinforzare la fascia destra, ma serve liberarsi di altri due giocatori per poter arrivare a lui. Il prezzo di El Ghazi si aggira attorno ai 10 milioni di euro. Cedere Alessio Cerci aiuterebbe a liberare spazio e risparmiare i circa 2,5 milioni netti annui di ingaggio. L’accordo per il prestito al Genoa ci sarebbe, ma il fondo di investimento che ha aiutato l’Atletico Madrid a comprarlo dal Torino e ne detiene parte dei diriti sportivi preferisce la cessione a titolo definitivo. Per Stephan El Shaarawy si attendono offerte. Roma e Fiorentina lo seguono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori