Calciomercato Milan Live News, Bizzotto: “Serve che tutti diano il massimo”. Ultime notizie 17 gennaio 2016 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan Live News, Ambrosini: “Servono rinforzi di qualità”. Ultime notizie 17 gennaio 2016 (analisi e commenti in diretta) Le parole dell’ex centrocampista di Milan e Fiorentina

adriano_galliani_r400
Adriano Galliani - Infophoto

Sono diversi i rumors di calciomercato che circolano intorno al Milan. Riguardo alle possibili operazioni rossonere, la redazione di MilanNews ha contattato in esclusiva il telecronista Stefano Bizzotto che ha commentato: “Forse ha bisogno di un po’ più di qualità in difesa e a centrocampo o, magari, che i giocatori che ha Miha diano il massimo per quelle che sono le loro possibilità. Al di là di questo ci vuole sicuramente un centrale che aiuti Romagnoli a crescere e un centrocampista che detti i tempi alla squadra”.

In questa prima metà del calciomercato di gennaio, in casa Milan sta tenendo banco la precaria situazione di Sinisa Mihajlovic. Il serbo deve per forza fare risultato nelle prossime gare ma c’è chi predica la calma, come spiega l’ex collaboratore tecnico Gigi Balestra a Telenova: “Mi amareggia molto l’atteggiamento del Milan nei confronti dell’allenatore. Sta facendo di tutto per metterlo sulla graticola. Mihajlovic è una persona seria, che magari commette degli errori ma si comporta sempre bene. Merita rispetto”.

Durante il calciomercato dell’estate scorsa ha suscitato grande scalpore il ritorno di Mario Balotelli al Milan. Come riporta MilanNews, dell’ex Manchester City ha parlato l’ex allenatore del Liverpool Brendan Rodgers che ha svelato il retroscena sul suo acquisto da parte dei Reds: “Ci serviva un giocatore completo per l’attacco per sostituire Suarez, non solo un finalizzatore. Dopo un’amichevole la dirigenza mi chiese cosa ne pensassi di Balotelli. Risposi che non era il profilo che cercavamo. Verso la fine del mercato non avevamo ancora acquistato nessuno, così la dirigenza decise di buttarsi su Balotelli: pensavano valesse 50 milioni di sterline ed erano felici di acquistarlo per 16. È un talento meraviglioso, non ci sono dubbi: in allenamento, tutti i giorni, lo vedevo. Alto, forte, con un grande tocco di palla”.

In attesa di colpi provenienti dal calciomercato, il Milan sta per recuperare Mario Balotelli dopo il lungo stop. Dell’ex Liverpool ha parlato il giornalista Stefano Bizzotto, contattato in esclusiva da MilanNews.it, individuandolo come uomo chiave per il rilancio rossonero: “Balotelli deve essere per forza di cose il valore aggiunto di questa squadra. Secondo me proprio con Bacca formano una coppia d’attacco niente male. Il Milan, per le potenzialità e le caratteristiche del ragazzo, ha tutto da attendersi in positivo da Mario Balotelli”.

Il calciomercato del Milan non è stato finora entusiasmante con l’arrivo del solo Kevin Prince Boateng e la cessione di Luiz Adriano in Cina. Riguardo al momento dei rossoneri, Sky ha intervistato il grande ex Marco Van Basten che ha analizzato con lucidità il motivo del mancato successo milanista: “Tutti si aspettano tanto dal Milan, ma se una squadra non è in grado di comprare i giocatori giusti diventa un problema. Per stare al vertice servono tanti soldi e se crei delle aspettative ma non investi, scateni la frustrazione dei tifosi: per questo paga l’allenatore.”

In casa Milan la questione allenatore rimane di primissimo piano in questo calciomercato di riparazione. Tuttavia, ieri il presidente rossonero Silvio Berlusconi ha speso parole positive nei confronti di Mihajlovic ed il giornalista Marco Nosotti le ha analizzate a Sky Sport, come riporta MilanNews: “Non c’è più quel silenzio assordante che preoccupa gli allenatori rossoneri: le sue sembrerebbero parole che vengono dal cuore, confortano quella tesi secondo la quale il Milan vuole restare con Mihajlovic fino a maggio, per poi rivedere le cose. Sinisa, intanto, incassa: ha fiducia nel suo lavoro, un gruppo compatto, unito e che sta bene fisicamente. Sta facendo buone cose che vanno rinforzate da continuità di prestazione e da una vittoria contro una grande. Si cambia allenatore quando la squadra è sfasciata e non rende sul campo, e così al Milan non è: bisogna sprecare meno chance da rete”.

Al Milan la dirigenza si sta muovendo sul calciomercato non solo per il mese di gennaio ma anche per il futuro. Galliani ha anche infatti bloccato Leonel Vangioni del River Plate per la fascia e dell’argentino ha parlato Alfredo Pedullà a Speciale Calciomercato su Sportitalia: “È un giocatore europeizzato, un esterno importante e pronto per il campionato italiano. È destinato al Milan: arriverà a costo zero, ma i rossoneri cercheranno di anticipare l’operazione a gennaio”.

L’ultimo nome appuntato da Galliani per il calciomercato del Milan è quello di Anwar El Ghazi dell’Ajax. Dell’olandese ha parlato l’ex parmigiano Lorenzo Minotti a “Calciomercato-L’originale” su Sky Sport: “E’ un giocatore interessante, è un esterno ma ha struttura e può fare anche la seconda punta. Nel Milan può dare la possibilità a Mihajlovic di fare sia il 4-4-2 o il 4-3-3, è un giocatore che ha gamba, profondità e velocità. E’ altrettanto vero che è un ’95, non si può pensare che arrivi e risolva tutto”.

Calciomercato Milan Live News, Ambrosini: “Servono rinforzi di qualità”. Ultime notizie 17 gennaio 2016 (analisi e commenti in diretta) L’ex centrocampista di Milan e Fiorentina, Massimo Ambrosini, intervistato dalla redazione di Radio Deejay, ha detto la sua sul calciomercato rossonero, dispensando consigli all’amministratore delegato Adriano Galliani: “Il periodo alla Fiorentina è stato importante per me, non l’ho mai negato. Firenze mi ha lasciato un grande ricordo. Il Milan? Se continui a fare paragoni con quelli che c’erano prima, quelli che ci sono adesso escono sconfitti. Se fossi in Galliani prenderei un centrocampista di qualità, Gundogan per me è un giocatore che cambia ogni squadra. Certo, ora serve spendere per rafforzare la squadra. La Fiorentina ancora non ha avuto un vero e proprio momento di difficoltà. Sousa vuole vincere, ma la rosa va migliorata: domenica mancheranno sia Badelj che Gonzalo Rodriguez, sarà una prova importante per i viola”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori