Calciomercato Milan live news, Guercini: Lippi con Tassotti. Witsel, Madrid in vista… (esclusiva)

- int. Stefano Guercini

Calciomercato Milan live news: in esclusiva per ilsussidiario.net intervista all’agente Stefano Guercini. In casa rossonera rimangono aperti più scenari per il prossimo futuro

lippi_occhiali
Marcello Lippi (al centro), 67 anni (INFOPHOTO)

A casa Milan la situazione rimane in divenire, sia sul campo che a livello di calciomercato. Mentre Fininvest incontra Mr.Bee Sinisa Mihajlovic strappa la semifinale di Coppa Italia, nel frattempo però ne news e i rumors di calciomercato accostano al Milan altri profili, per la guida tecnica del futuro. Tra i quali anche Marcello Lippi, oltre ad Antonio Conte che prima però dovrà esaurire il suo mandato con la Nazionale. Per parlare del calciomercato del Milan ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente Stefano Guercini.

Cosa potrebbe dare Marcello Lippi a questo Milan? Un’esperienza rara ed una competenza professionale comprovata a più livelli. Potrebbe anche entrare in società come supervisore, di sicuro sarebbe una guida affidabile in una situazione non chiara come quella del Milan.

Crede che la società stia già lavorando per costruire il Milan dell’anno prossimo? Così dovrebbe essere, a giugno Lippi potrebbe prendere il posto di Mihajlovic con Mauro Tassotti pronti ad aiutarlo.

Per il futuro si penserà finalmente a dare un’occasione a Donadoni? Ha sempre dimostrato di essere un allenatore valido, un professionista serio che ha fatto bene ovunque è andato. Però evidentemente la società non lo reputa ancora all’altezza di allenare la prima squadra del Milan, non os quali siano le strategie però in estate Donadoni era libero, ma si è preferito puntare su altro.

Quanto ai possibili acquisti: Witsel sarebbe l’ideale a centrocampo? Sì, darebbe un’iniezione di qualità al centrocampo del Milan. Però non vorrei che Real ed Atletico Madrid non muovano dei colpi importanti adesso, visto che non potranno più acquistare giocatori per un anno. Witsel potrebbe diventare un obiettivo per entrambe nei prossimi 15 giorni. Se così sarà il Milan passerebbe probabilmente in secondo piano nelle preferenze del giocatore.

Alex non è più da Milan? La difesa del Milan è penalizzata dal centrocampo che non la copre adeguatamente. Il brasiliano ha pagato più per situazioni generali di squadra che per errori suoi.

Sempre in difesa rimane in bilico Zapata: lascerà il Milan? In Coppa Italia contro il Carpi ha giocato bene, penso che per lui valga lo stesso discorso fatto per Alex, anche se a differenza del compagno ha commesso qualche errore in più in passato.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori