Calciomercato Milan Live / News, Cerci-Qatar, nessuna mail anche oggi. Ultime notizie 18 gennaio 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Milan Live, le news del 18 gennaio 2016 in tempo reale sul mercato rossonero. Galliani ha parlato di Vangioni e di El Ghazi, ecco quando potrebbero arrivare…

adriano_galliani_r400
Adriano Galliani - Infophoto

Il calciomercato del Milan sta vivendo un vero e proprio tormentone a causa della situazione di Alessio Cerci. Come confermato dall’amministratore delegato Adriano Galliani a Milan Channel infatti, il fondo qatariota detentore della metà del cartellino dell’ala non ha ancora inviato la mail decisiva contenente il “sì” per sbloccare l’affare col Genoa: “Non è arrivata nessuna mail, ancora niente per Cerci” ha dichiarato appunto il dirigente rossonero. Luca Marchetti ha poi riconfermato la notizia a Sky Sport 24, sottolineando che il messaggio sarebbe dovuto essere spedito entro oggi e, a questo punto, rimangono diversi dubbi sulla possibilità di chiudere l’operazione a breve.

L’agente di Luca Antonelli parla ai microfoni di “Milan news” per commentare le voci di una possibile cessione del suo assistito. “Antonelli è il miglior terzino del Milan. E’ stato fuori per diverse partite ma da quando è arrivato al Milan è sempre stato titolare. Lui è milanista da quando è ragazzino, il suo più grande sogno è quello di chiudere la carriera con la maglia rossonera, non ha altro nella testa ed è sempre stato super tifoso del Milan, tiene a questa maglia veramente in maniera folle” conclude Gianni Vitali. “Calabria via dal Milan? Dobbiamo ancora parlarne con la dirigenza rossonera, il Milan non vuole dare il giocatore in prestito” conclude l’agente di Antonelli. 

Sembra essersi sbloccata la situazione di Alessio Cerci. L’attaccante sembrava vicinissimo al Genoa in questa sessione di calciomercato ma il fondo del Qatar che deteneva parte del suo cartellino era contrario al prestito al club rossoblù. Secondo quanto riportato questo pomeriggio da “Premium Sport”, la situazione si starebbe pian pian sbloccando con Alessio Cerci che è già in cerca di una casa a Genova. L’attaccante non rientrava più nei piani di Sinisa Mihajlovic e potrà trasferirsi così alla corte di Gasperini, liberando così Diego Perotti che si trasferirà quindi a Roma. Non c’è ancora l’annuncio ufficiale ma Adriano Galliani potrebbe dare il via libera al Genoa nelle prossime ore e Cerci vestirà, dopo un lungo corteggiamento, la maglia rossoblù. 

2016) – Leonel Vangioni, terzino del River piace molto alla dirigenza rossonera, come già anticipato da Adriano Galliani. Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio il futuro del giocatore dipende molto anche dal Newell’s Old Boys, squadra nel quale Vangioni ha militato dal 2006 al 2012, e che ha mantenuto una percentuale sulla futura rivendita del giocatore. Il River ha già espresso la volontà di cederlo al Milan, permettendo al giocatore di andare in scadenza e liberarsi a costo zero. Questa situazione non garantirebbe alcun guadagno al Newell’s e per questo motivo il River Plate dovrà cedere il giocatore in questa sessione di calciomercato per rispettare i patti precedenti. Il Milan vorrebbe acquistarlo ma molto dipenderà dalla cifra concordata precedentemente tra il river Plate ed il Newell’s. 

2016) – Andrea Ranocchia lascerà l’Inter in questa sessione di calciomercato. Il difensore nerazzurro potrebbe approdare al Milan o alla Sampdoria ma nelle ultime pare che lo stesso Ranocchia abbia scelto i rossoneri. Il Milan, infatti, sembra essere una destinazione gradita dal difensore che vorrebbe essere allenato da Sinisa Mihajlovic e potrebbe trovare anche un posto da titolare tra le file del Milan. Adriano Galliani, però, non è ancora convinto della formula proposta dall’Inter e per questo motivo la Sampdoria resta sempre alla finestra per portare a Genova il difensore. Ranocchia vuole solo il Milan, i contatti tra le parti continueranno anche nella giornata di domani e si spera di arrivare alla tanto attesa fumata bianca. 

La trattativa con Mr.Bee per la cessione del 48% delle quote rossonere si fa sempre più calda. Dopo le varie riunioni tenute a Shenzhen, il magnate thailandese sbarcherà domani a Milano per incontrare personalmente Silvio Berlusconi. Come rivela “Tutto Sport” Mr. Bee illustrerà al presidente del Milan la composizione della nuova cordata che è interessata ad investire sul club rossonero. La trattativa prosegue quindi senza sosta, se l’incontro con Berlusconi dovesse avere gli esiti sperati Mr. Taechaubol potrebbe essere pronto a versare nelle casse del Milan il primo acconto dei 480 milioni di euro già concordati per il 48% delle quote. Giornata decisiva, quindi, quella di domani: i tifosi sperano nella buona riuscita dell’operazione per dare il via ad una nuova era del Milan. 

Un gol fondamentale quello di ieri sera nel match contro la Fiorentina, Carlos Bacca è uno dei giocatori più importanti per Sinisa Mihajlovic. L’attaccante, però, è finito nel mirino del Chelsea che avrebbe serie intenzioni per portarlo in Inghilterra: come riporta “The Sun” il recente infortunio alla tibia di Diego Costa costringerebbe i Blues a ricercare una punta ed Hiddink ha già fatto una lista dei possibili innesti. Difficile se non improbabile che il giocatore decida di lasciare il Milan in questa sessione di calciomercato, il Milan vuole tenerselo stretto alla luce della partenza di Luiz Adriano alla volta della Cina. Il tecnico del Chelsea ha chiesto anche Jamie Vardy del Leicester e Saido Berahino del West Bromwich. 

In casa Milan il mercato passa prima dalle cessioni come quella di Alessio Cerci che oggi, fondo permettendo, potrebbe diventare un calciatore del Milan. Ma se si sbloccheranno le pedine in uscita le idee in entrata sul fronte del calciomercato di gennaio per il Milan sono veramente tante. Ieri sera Adriano Galliani si è però sbilanciato ai microfoni di Premium Sport: “El Ghazi mi piace molto, ma non abbiamo ancora intavolato una trattativa. Dovrebbe prima partire Alessio Cerci e non dovrebbe tornare El Shaarawy. La priorità rimane comunque lui, non possiamo fargli perdere l’Europeo perchè il Monaco mi ha comunicato che non giocherà più, non farà la venticinquesima presenza che varrebbe il riscatto. Ranocchia? Molto più no che sì. Abbiamo pensato di prendere un centrale quando ha avuto problemi Rodrigo Ely. Vangioni? Con il River Plate abbiamo un buon rapporto e vogliamo conservarlo. Al calciatore scade il contratto il 30 giugno e vediamo se riusciamo a prenderlo subito”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori