Calciomercato Napoli live news, Koulibaly: “Higuain dà l’esempio a tutti”. Ultime notizie 18 gennaio 2016 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato napoli live news, analisi e commenti di mercato, ultime notizie 18 gennaio 2016: dopo il grande exploit che vede la squadra di Sarri Capolista servono 2 rinforzi dal mercato.r 

sarri_felpa
Maurizio Sarri (Infophoto)

Il calciomercato dell’estate scorsa del Napoli è stato decisamente altalenante con diversi giocatori che sembravano in procinto di partire ma che poi sono rimasti facendo le fortune degli azzurri. E’ il caso di Kalidou Koulibaly, fresco di paternità, che ha commentato il momento dei partenopei e ha parlato del compagno Higuain a Radio Kiss Kiss Napoli: “In allenamento faccio molta fatica a prenderlo, sono molto felice di averlo in squadra con me. E’ importantissimo per noi, quando segna fa stare bene la squadra. Dà l’esempio a tutti”.

Nel corso del calciomercato della scorsa estate i tifosi del Napoli hanno vissuto momenti di tensione quando si pensava che Gonzalo Higuain potesse lasciare gli azzurri. Alla fine l’argentino è rimasto rilanciandosi a livelli di rendimento altissimi e conquistando il primo posto in campionato. Del Pipita ha parlato il giornalista Mimmo Carratelli a Radio Kiss Kiss Napoli: “Batterrà il suo record di 27 gol al Real Madrid. Ride, abbraccia i compagni, travolge Sarri, abbiamo recuperato un grande campione. Il Pipita deve molto a Sarri, ma tutta la squadra deve molto a Napoli che sta dimostrando una passione pazzesca”.

Già l’estate scorsa Manolo Gabbiadini era dato in partenza dal Napoli ed i rumors non mancano anche in questa sessione di calciomercato. Di lui ha parlato il giornalista Massimo Ugolini a Sky Sport 24 analizzando l’impegno dei partenopei in Coppa Italia, occasione in cui l’ex Sampdoria potrebbe giocare da titolare: “Gabbiadini è un giocatore che va tutelato sia come investimento che professionalmente. Per questo, credo che con l’Inter giocherà o al posto di Callejon o al posto di Higuain, con l’argentino che potrebbe riposare in vista del tour de force alle porte”.

E’ risaputo che uno degli obiettivi per il calciomercato del Napoli è l’empolese Federico Barba. Eppure, c’è chi consiglia una soluzione interna per completare la difesa, come fa il giornalista Antonio Giordano a Radio Marte analizzando gli azzurri: “Penso che il Napoli possa affidare il ruolo di quarto centrale a Luperto. Adesso il Napoli cerca Barba, ma se non gioca Luperto non potrà mai avere la possibilità di crescere. Penso che Juventus e Napoli stiano dimostrando di avere qualcosa di più rispetto alle altre. Giocano su principi solidi, il Napoli gioca un calcio più bello, ma la Juventus sembra essere sempre in grado di portare a casa le gare che gioca”.

Il Napoli sembra interessato ad assicurarsi un giovane di prospettiva in questo calciomercato, ovvero Alberto Grassi dell’Atalanta. La redazione di TuttoMercatoWeb.com ha contattato in esclusiva uno che che conosce bene il ragazzo, ovvero il responsansabile delle giovanili bergamasche Mino Favini: “E’ nella lista di diversi club, l’Atalanta dovrà pensarci bene. Non può che migliorare, è un ragazzo di soli 20 anni con grandissime qualità: deve crescere ancora, se dovesse andare in una big occorrerà un po’ di pazienza, ma di certo è un giovane in rampa di lancio”.

L’ultima idea del Napoli per migliorare la difesa col calciomercato di riparazione è Federico Barba. Come riportato da Tuttonapoli.net, di lui ha parlato il suo attuale direttore sportivo all’Empoli Marcello Carli a Si gonfia la rete su Radio Crc precisando: “Barba? Mi fa piacere per il ragazzo se è apprezzato da De Laurentiis. Ho parlato con l’agente del calciatore, Federico Pastorello, e gli ho spiegato che per noi è un titolare per cui siamo sereni perché felici di ciò che sta facendo la squadra. Richieste ufficiali non ne sono arrivate dal Napoli e se dovesse arrivare, la valuteremo per capire se è adeguata o meno. Ma, al momento è difficile immaginare Barba in un’altra squadra perché per cederlo dovremmo comunque trovare un sostituto. Pastorello mi ha fatto capire che potrebbero esserci squadre interessate, ma gli ho spiegato che se qualcuno vuole il ragazzo e non passa prima da noi inizia a percorrere una strada in salita perché noi siamo corretti e questa correttezza la pretendiamo anche dagli altri club. E non parlo del Napoli, se De Laurentiis volesse prendere Barba, chiamerebbe me o Corsi.”

Se da una parte in casa Napoli si vuole rafforzare l’organico con l’acquisto di un paio di giocatori in questo calciomercato, dall’altra bisogna pure fare i conti con i giocatori insoddisfatti. E’ il caso del portiere brasiliano Rafael, in uscita dal club azzurro in cerca di spazio da titolare. Di lui ha parlato il suo agente Paulo Affonso in esclusiva per TuttoNapoli.net: “Cerchiamo una soluzione che possa andare bene al ragazzo e anche al Napoli, stiamo lavorando tantissimo col club. Rafael è un ottimo elemento e un grande professionista, la società lo sa bene e posso dire che il Napoli si sta comportando benissimo con noi. Ha fatto bene il primo anno, prima dell’infortunio al ginocchio, il secondo è stato più complicato. Adesso è tranquillo ma non gioca, lui è un ottimo portiere e vuole dimostrarlo in campo. Lavoriamo per permettergli di tornare a esprimersi con continuità”.

In attesa di qualche colpo di livello per il calciomercato del Napoli, gli azzurri hanno completato il trasferimento di Eddy Gnahorè dalla Carrarese. Il centrocampista classe ’93 con un passato nelle giovanili di Manchester City e Birmingham City ha parlato a Il Mattino esprimendo le sue sensazioni sulla nuova esperienza: “Napoli al momento è il meglio che c’è in Italia, con un allenatore eccezionale ed un gruppo compatto e motivato. Il mio sogno è farne parte il prima possibile. Posso muovermi in ogni zona del centrocampo, ed agire anche sulla trequarti. Avrei sicuramente da imparare tanto giocando in questa squadra, aspetto di sapere se resterò o verrò girato in prestito”.

Con la flessione della gestione Benitez, anche il capitano Marek Hamsik sembrava potesse lasciare il Napoli in fase di calciomercato ma, per la gioia dei tifosi, lo slovacco è rimasto rilanciandosi appieno con Maurizio Sarri. Proprio l’ex Brescia ha commentato la vittoria sul Sassuolo dal suo sito ufficiale: “Abbiamo dimostrato carattere e portato a casa i tre punti. L’atmosfera era splendida, già nella ripresa ascoltavamo i cori provenire dalle Curve e a fine gara abbiamo cantato con i nostri fantastici tifosi. E’ stato bellissimo!”

L’acquisto migliore proveniente dal calciomercato estivo del Napoli è stato, senza ombra di dubbio, il nuovo mister Maurizio Sarri. I partenopei hanno trovato nuova linfa con l’arrivo dell’ex Empoli, riprendendosi dopo il periodo altalenante con Rafa Benitez, da poco esonerato dal Real Madrid. Del tecnico spagnolo ha parlato Cristiano Ronaldo, come riporta Gazzetta.it, evidenziando un aspetto che era mancato anche nel periodo napoletano: “In un gruppo di lavoro è difficile lavorare senza allegria. Forse Benitez non ha avuto il tempo di mostrare la sua personalità e la capacità di adattarsi ai giocatori. E’ una questione d’empatia. Zizou sa come trattare con i giocatori: per noi è un vantaggio conoscerlo da tanto tempo. Non voglio dire che Benitez non stesse facendo un buon lavoro ma Zidane ha dato una nuova anima alla squadra”.

Il Napoli rimane capolista anche dopo la prima giornata di ritorno, superando il Sassuolo che nel girone d’andata gli aveva procurato uno dei pochi passi falsi di una stagione fino a questo momento da incorniciare. Lo Scudetto da sogno a Napoli vogliono diventi realtà ed è così che si chiede al Presidente Aurelio De Laurentiis un piccolo sforzo sul calciomercato. Il giornalista Dario Sarnataro sul suo profilo Facebook sottolinea: “Abbiamo la grande occasione di completare l’organico. Servono un difensore e un centrocampista. Se non fosse possibile prendere le prime scelte ci sono formule come il prestito per prendere con rischi non eccessivi le seconde o terze scelte. Serve completare questa rosa che sta facendo cose straordinarie, ma potrebbe accusare a un certo punto un comprensibile calo di forma”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori