CALCIOMERCATO INTER LIVE NEWS/ Domenghini: “Non prenderei Soriano”. Ultime notizie 19 gennaio 2016 (analisi e commenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter live news, l’ex tecnico della Nazionale Cesare Prandelli ha commentato il momento nerazzurro tramite i nuovi acquisti Felipe Melo e Stevan Jovetic (19 gennaio 2016)

prandelli_29giu
Cesare Prandelli, ex ct della nazionale italiana (Foto Infophoto)

Nelle ultime ore i rumors di calciomercato parlano di un interessamento da parte dell’Inter per il capitano blucerchiato Roberto Soriano. La redazione di TuttoMercatoWeb.com ha contattato in esclusiva un grande ex come Angelo Domenghini e, rispondendo alla domanda riguardo al fatto se fosse il caso o meno di prendere il centrocampista della Sampdoria, ha affermato: “No, è un giocatore normale, non mi fa impazzire. L’Inter deve comprare solo fuoriclasse, ma questo non sta succedendo. Servono i migliori nei ruoli più carenti, i più bravi d’Europa”.

Il calciomercato dell’Inter fatica a sbloccarsi in attesa di piazzare i giocatori scontenti. Intanto, l’ex nerazzurro Massimo Paganin, intervistato in esclusiva da TuttoMercatoWeb.com, ha le idee chiare riguardo a quale sia il ruolo maggiormente in emergenza per il suo vecchio club: “Costruire una squadra sempre più competitiva significa investire sui vari reparti. Ai nerazzurri manca un esterno per il 4-3-3, un giocatore che abbia un peso internazionale. Servono interventi pesanti economicamente ma occorre anche una profondità di rosa che possa poi dare risultati.”

Sono tanti i nomi circolanti intorno all’Inter in questo calciomercato. Non è più un segreto che ai nerazzurri piacciono i blucerchiati Eder e Soriano e, di questi due giocatori, ha parlato il tifoso Paolo Bonolis a Radio Gol su Radio Kiss Kiss Napoli: “Un ottimo giocatore, così come lo è Soriano: quello che manca alla nostra squadra è invece un regista. Mi aspetto un’Inter non arrabbiata ma più concreta. Ha perso partite anomale, attaccando molto ma senza concludere. Se non tiri, la palla non entra e se la palla non entra le partite non le vinci mai. Invece i nerazzurri perdono spesso palla al limite dell’area avversaria.”

Per rinforzare la difesa, l’Inter ha diversi nomi nel mirino per questo calciomercato di riparazione, tra cui il genoano Armando Izzo. La nostra redazione ha contattato in esclusiva il suo procuratore Paolo Palermo per parlare del suo assistito e della possibilità di vederlo in nerazzurro: “Ci sono tanti club che sono interessati al ragazzo, ma non posso dire molto. Inter? A tutti piacerebbe giocare in un club simile. Tutto può succedere, ma ora pensiamo a fare bene con il Genoa”.

Il calciomercato in casa Inter tarda a sbloccarsi ma non mancano gli obiettivi. La dirigenza nerazzurra sta infatti seguendo diversi giocatori tra cui anche il croato Ante Budimir, ora al Crotone ma di proprietà del St. Pauli. Di lui ha parlato a Sky Sport il suo attuale tecnico, l’ex genoano e suo connazionale Ivan Juric: “Budimir sta facendo bene. Lui riesce a giocare anche in mezzo a due giocatori forti come è stato oggi o come contro il Milan, quindi è pronto e caratteristiche per fare bene in campionati importanti”.

In attesa di qualche colpo proveniente dal calciomercato, l’Inter ha salutato ufficialmente Nemanja Vidic. Il giocatore ed i nerazzurri hanno infatti rescisso consensualmente il contratto che li legava mettendo la parola fine su un amore che non ha avuto fortuna a causa delle difficoltà d’ambientamento al nostro calcio e dei tanti infortuni. Proprio Vidic ha tenuto a salutare gli interisti dal sito ufficiale: “Ringrazio tutta la famiglia nerazzurra e i tifosi dell’Inter. Al club auguro grandi successi per il futuro. Sempre forza Inter!”

Oltre a Lavezzi e alla necessità di un vice-Icardi, l’Inter sta pensando anche all’italo-brasiliano Eder per l’attacco in questo calciomercato invernale. La stessa punta blucerchiata, intervistato da Sky Sport, ha lasciato le porte aperte ad un suo possibile trasferimento: “Può succedere di tutto da qua a fine mercato. Oggi sono a Milano per un evento e non voglio parlare di mercato. Stiamo attraversando un momento non facile con la Samp e dobbiamo venirne fuori col lavoro. Leggo ogni giorno notizie sull’Inter. Milano mi piace, ci vengo spesso da Genova perché è una città che mi piace molto”.

L’Inter ha intenzione di migliorare il proprio organico in questo calciomercato di riparazione. Ai nerazzurri, che cercano rinforzi in tutti i reparti, servirebbe un bomber da schierare come vice-Icardi ed i rumors di mercato riferiscono di una possibilità per Marco Borriello. Sull’argomento si è espresso il suo procuratore Andrea D’Amico a Premium Sport: “Ne abbiamo parlato, anche se la riflessione in merito alla fine non spetta a me. Se vedete le valutazioni ricevute in stagione dal giocatore, notate che si tratta di uno dei migliori attaccanti del campionato”.

All’Inter Fredy Guarin sembra in procinto di partire prima della fine di questa sessione di calciomercato. I nerazzurri così facendo però dovrebbero pensare ad un sostituto ed il procuratore Andrea Zamprogno, contattato in esclusiva dalla nostra redazione, ha le idee chiare in merito: “Verratti è chiaramente il sogno di calciomercato di tutti i club di Serie A. Ma visto che è impossibile punterei su un altro italiano. Baselli del Torino sicuramente un giocatore importante, sono convinto che possa fare benissimo in maglia nerazzurra. E’ il futuro dell’Italia.”

In casa Inter il tormentone di calciomercato legato a Yaya Tourè non è mai definitivamente terminato. Anche in questa sessione di gennaio infatti, il giocatore del Manchester City è stato accostato ai nerazzurri e se ne ipotizza un acquisto nella finestra estiva. Di lui ha parlato il suo procuratore Dimitri Seluk a Sportitalia: “A gennaio non si muove, ma in estate tutto può cambiare. Siamo pronti ad ascoltare ogni proposta arriverà al nostro tavolo”.

Il calciomercato dell’Inter non si è ancora sbloccato ma sono tanti i rumors che girano intorno al club di Thohir. Se dovesse partire Fredy Guarin infatti, si parla molto di un’ipotesi legata a Roberto Soriano che però, come riporta la Gazzetta dello Sport, al momento si dice concentrato sulla Sampdoria: “Non devo pensare alla mia clausola di rescissione, ma solo a fare il mio lavoro. Sono alla Samp da sei anni e ci sto bene, poi nel calcio puoi cambiare squadra dopo solo un anno o dieci anni.”

All’inizio sembravano i trascinatori assoluti di una squadra pronta a tornare grande, poi però all’improvviso sono calati, si sono involuti e sono quasi scomparsi. Parliamo di Stevan Jovetic e Felipe Melo arrivati nel calciomercato d’estate all’Inter rispettivamente dal Manchester City e dal Galatasaray. Ne ha parlato Cesare Prandelli, ex commissario tecnico della nazionale, ai microfoni di Calciomercato.com: “Icardi e Jovetic? Forse in quesot momento sarebbe meglio se giocasse solo uno dei due. Questa ricerca ostinata della qualità e della mentalità offensiva ha sicuramente fatto perdere di vista quella che era la formula magica di inizio stagione. L’Inter all’inizio si basava soprattutto sulla coppia Medel-Felipe Melo e ora è cambiato qualcosa. Faccio però fatica a capire i reali motivi di questo calo di rendimento della squadra di Roberto Mancini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori