Calciomercato Inter Live News/ Domani incontro con la Samp per Dodò, Soriano nell’affare? Ultime notizie 19 gennaio 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Inter news: ultime notizie in tempo reale, aggiornamenti in diretta 19 gennaio 2016. Nemanja Vidic non è più un giocatore nerazzurro, ha risolto il contratto ufficialmente.

VidicCoda
Foto Infophoto

E’ risaputo che alla Sampdoria piacciono un paio di giocatori dell’Inter in uscita dai nerazzurri in questo calciomercato. E’ il caso di Andrea Ranocchia, che aspetta però la chiamata del Milan, e del brasiliano Dodò, incapace di convincere il mister Roberto Mancini dall’inizio di stagione. Secondo quanto rivelato da Sky Sport, nella giornata di domani le dirigenze delle due squadra si incontreranno proprio per parlare dell’ex romanista ma, a causa dell’imminente partenza di Fredy Guarin verso la Cina, l’Inter potrebbe cercare di inserire nell’operazione il capitano blucerchiato Roberto Soriano.

Spunta il nome di Fabio Quagliarella per il calciomercato in entrata. Secondo quanto riportato da “Sportmediaset”, in casa Inter si torna a parlare dell’attaccante del Torino per questa sessione di calciomercato. Quagliarella piace molto a Roberto Mancini e l’affare potrebbe addirittura decollare nelle prossime ore. Con i soldi della cessione di Fredy Guarin e con la possibile partenza di Stevan Jovetic, l’Inter potrebbe pensare all’attaccante del Torino già in questa sessione di calciomercato. Non c’è ancora alcuna offerta, per ora ci sarebbe stato solo un sondaggio visto che Roberto Mancini è fortemente interessato all’attaccante. 

Ci siamo. Il summit tra l’entourage del giocatore ed alcuni intermediari del club cinese si è concluso qualche minuto fa e fuori dall’albergo milanese i cinesi hanno lasciato uno “Speriamo” a tutti i cronisti presenti. Come riferisce “La Gazzetta dello Sport”, l’accordo è stato trovato sulla base di 7 milioni di euro al giocatore per tre anni e 18 milioni di euro al club nerazzurro. Gli intermediari, dando per scontato la buona riuscita dell’affare con l’Inter, hanno deciso così di spostarsi a Roma per parlare con il club giallorosso per il cartellino di Gervinho. Si lavora su più fronti, quindi, ma dalle mura di casa Inter trapela ottimismo per la trattativa che porterà Guarin in Cina. 

Nuovo incontro in mattina tra l’entourage di Fredy Guarin e la dirigenza del Jiangsu. Il club cinese ha offerto un quadriennale da 7.5 milioni di euro a stagione, più un ricco bonus per invogliare il giocatore a firmare quanto prima. Guarin sarebbe propenso ad accettare l’offerta proveniente dalla Cina e raggiungere Luiz Adriano. All’Inter, invece, andrebbero 15 milioni di euro e, come riporta “La Gazzetta dello Sport” il sì definitivo del club nerazzurro potrebbe arrivare già nelle prossime ore. Se Guarin dovesse partire, Mancini punterebbe su De Maio o su Soriano della Sampdoria. Mancano undici giorni alla chiusura del calciomercato invernale e tutto può ancora succedere in casa nerazzurra. 

Potrebbe essere il sostituto di Conte sulla panchina della Nazionale Italiana dopo l’Europeo in Francia. Il tecnico dell’Inter, infatti, è il primo nome sulla lista di Tavecchio per il dopo-Conte ec on il contratto in scadenza nel 2017 tutto può accadere. Mancini sarebbe onorato di allenare la Nazionale ed uno stimolo in più per fare bene in questa stagione con la sua Inter. Il presidente Thohir, così, dovrà cominciare a pensare alle alternative e, secondo “Il Corriere dello Sport” potrebbe esserci il clamoroso ritorno di Josè Mourinho a Milano. Attualmente lo Special One è senza panchina dopo l’esonero dal Chelsea e non è certo un segreto il suo forte attaccamento alla maglia nerazzurra. Se Mancini dovesse accettare la Nazionale, Mourinho sarebbe il primo nome per Erick Thohir. 

L’addio di Fredy Guarin sembra sempre più vicino. Come riporta il noto esperto di mercato Gianluca Di Marzio in nottata è stato definito l’accordo di massima tra l’entourage del giocatore ed il Jiangsu. Manca solo quello con l’Inter ma con la cifra proposta dai cinesi non sarà difficile arrivare alla fumata bianca nella giornata di oggi. L’intesa con Guarin è stata trovata per 7.5 milioni di euro netti a stagione, quella iniziale era di 6 milioni. Bisognerà attendere ora l’ok del club nerazzurro a cui sono stati offerti la bellezza di 15 milioni di euro per il centrocampista colombiano. L’intesa potrebbe essere trovata in giornata, i tifosi dell’Inter devono salutare Guarin, sempre amato dalla piazza nerazzurra sin dal suo approdo a Milano. 

Andrea Ranocchia potrebbe approdare al Milan in questa sessione di calciomercato. Come riporta questa mattina “Il Corriere dello Sport” la trattativa con il club rossonero è aperta e nell’operazione potrebbe rientrare anche il cartellino di Zapata, in scadenza di contratto il 30 giugno 2016 con il Milan. Adriano Galliani nei giorni scorsi aveva dichiarato di avere troppi difensori in esubero e difficilmente in questa sessione di calciomercato poteva puntare su un altro difensore. Le cose ora sono nettamente cambiate visto che Zapata potrebbe rientrare nell’operazione e quindi si libererebbe un posto nella rosa rossonera per il giocatore dell’Inter. La trattativa è aperta, le prossime ore potrebbero essere decisive per la buona riuscita dell’operazione. 

Non è più un giocatore dell’Inter. Un’operazione di calciomercato ampiamente annunciata. Il difensore serbo ha risolto consensualmente il contratto che lo legava al club nerazzurro fino al 30 giugno 2016. Questo il comunicato emesso dalla società milanese: “F.C. Internazionale comunica di aver raggiunto l’accordo di risoluzione consensuale del contratto con Nemanja Vidic. Il difensore serbo, all’Inter dal luglio 2014, ha collezionato in nerazzurro 28 presenze e un gol nella scorsa stagione”. L’esperienza italiana dell’ex Manchester United è stata fallimentare. Era stato tesserato a parametro zero offrendogli uno stipendio importante nella speranza che con la sua esperienza e le sue qualità potess far compiere un salto di qualità alla difesa dell’Inter, ma le cose sono andate diversamente. Essersi liberati di lui è un buon colpo di calciomercato per i nerazzurri, bisognosi di dare l’addio ad alcuni esuberi anche per sistemare i conti del bilancio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori