Calciomercato Juventus live News/ Intermediario Wolfsburg: “Non cedono Zaza”. Ultime notizie 19 gennaio 2016 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus news: ultime notizie in tempo reale, aggiornamenti in diretta 19 gennaio 2016. Il Paris Saint-Germain ha reso nota la richiesta per Ezequiel Lavezzi.

lavezzi_cielo
Ezequiel Lavezzi (infophoto)

Avendo trovato poco spazio da titolare alla Juventus, da diversi giorni si parla di un possibile addio, anche temporaneo, di Simone Zaza durante il calciomercato invernale. Tuttavia, dopo le ennesime dichiarazioni del mister bianconero Allegri nella conferenza stampa di oggi, arrivano conferme di una cessione impossibile pure dalla Germania dove il Wolfsburg sembrava infatti interessato all’ex Sassuolo ma, come rivelato a TuttoMercatoWeb.com dall’intermediario dei Lupi Giacomo Petralito: “La Juve non lo vende, inutile continuare a parlarne. Stop. Si scrive tanto in Italia e Germania su questa vicenda, non capisco il motivo. I bianconeri hanno deciso di trattenerlo, inutile prolungarsi su una situazione chiara e definita”.

Edison Cavani si allontana sempre più dal Paris Saint-Germain. Secondo quanto riportato da “Sportmediaset” l’entourage dell’attaccante sta trovando una via d’uscita per la risoluzione del contratto di Cavani. L’addio, però, si concretizzerà solo il prossimo giugno ma la dirigenza bianconera è sempre all’attenti ed aspetterà la mossa del club parigino per trovare l’accordo in vista della prossima sessione di calciomercato. Sul giocatore ci sono anche Manchester United, Manchester City e Chelsea: una concorrenza serrata che dovrà sborsare anche i nove milioni di ingaggio del giocatore che attualmente percepisce al Paris Saint-Germain. 

Ore delicate in casa Juventus per il mercato in entrata. Secondo quanto riportato da “Sky Sport” la dirigenza bianconera incontrerà nelle prossime ore la Sampdoria per parlare di due giocatori in particolare. Si tratta di Bonazzoli e Pereira, due profili che interessano molto alla Juventus di mister Allegri mentre Marrone piace alla dirigenza blucerchiata. Il club bianconero vorrebbe arrivare in questo mese a Bonazzoli, per girarlo fino a giugno in prestito ad un’altra squadra. Per il giocatore, però, l’Inter potrebbe esercitare la clausola di riacquisto fissata a nove milioni. Bisognerà parlare proprio di questo con la Sampdoria che non sembra molto propensa a cedere il giocatore in questa sessione di calciomercato. 

E’ arrivata la notizia ufficiale di Mandragora come nuovo giocatore della Juventus. Tramite il sito ufficiale bianconero, la Juventus ufficializza il giocatore del Pescara: “Rolando Mandragora è un giocatore della Juventus. La società ha infatti raggiunto un accordo con il Genoa, proprietario del cartellino del giocatore campano, per il suo passaggio in bianconero. Mandragora ha contestualmente siglato un contratto quinquennale con la Juventus e in questa stagione proseguirà la sua esperienza al Pescara, dove è attualmente in prestito” si legge su “Juventus.com”. Il centrocampista, quindi, terminerà la stagione in Serie B per poi trasferirsi in Serie A al termine della stagione. 

Ha le idee chiare sul futuro di Simone Zaza. Il tecnico bianconero è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match in Coppa Italia contro la Lazio soffermandosi a parlare del proprio attaccante. “Zaza non va via, resta a Torino. I numeri parlano per lui e non possiamo cederlo. Mandragora può migliorare sempre di più, ed è giusto che la società punti sui giovani in prospettiva. Ci sono molti ragazzi interessanti anche in Primavera, Grosso sta facendo molto bene. Morata può fare sicuramente di più”. Simone Zaza quindi resterà a Torino nonostante nelle ultime ore fosse trapelata la notizia di un pre-accordo con il Wolfsburg per questa sessione di calciomercato. Niente da fare per il club tedesco, Zaza resterà a Torino almeno fino a giugno, poi potrebbe aprirsi una vera e propria asta. 

Si allontana dalla Juventus. Il centrocampista del Siviglia piace alla dirigenza bianconera ed è in scadenza di contratto con il club spagnolo ma, come riporta “Tutto Sport” Beppe Marotta non vuole spendere una cifra astronomica per portare il giocatore a Torino in questa sessione di calciomercato. Il primo nome sulla lista resta sempre Gundogan e solo per lui la dirigenza della Juventus sarebbe disposta a spendere cifre folli. Banega verrà seguito da Marotta e Paratici in vista della prossima stagione, visto che l’argentino potrebbe svincolarsi dal Siviglia a parametro zero. Attualmente le possibilità che Banega approdi a Torino in questo mese sono quasi nulle, bisognerà sempre attendere la prossima stagione visto che Marotta non vuole spendere tanto in questa finestra di calciomercato.  

La Juventus non vuole privarsi di Alvaro Morata. Come riporta questa mattina “La Gazzetta dello Sport” pare che alcuni emissari del Liverpool si sono recati a Torino per proporre alla dirigenza bianconera la bellezza di 60 milioni di euro per il cartellino dell’attaccante spagnolo. L’offerta, però, è stata rispedita al mittente con Beppe Marotta che ha ribadito la voglia di trattenere Morata almeno fino a giugno. Anche il Tottenham ha fatto qualche sondaggio per Morata, e l’eventuale cessione in estate aprirebbe le porte all’arrivo di Edison Cavani. Pare infatti che la Juventus voglia puntare sul Matador la prossima estate offrendo un contratto quinquennale all’attaccante ex Napoli per convincerlo a sposare la causa bianconera. 

Continua ad essere nel mirino del calciomercato della Juventus. E’ in scadenza di contratto a giugno con il Paris Saint-Germain e rappresenta una ghiotta occasione di calciomercato sia per l’immediato che per la prossima estate, quando si svincolerà e sarà tesserabile a parametro zero. Per liberarlo subito il club parigino chiede 6 milioni di euro, lo rivela il quotidiano Leggo. I bianconeri non sembrano disposti a mettere sul piatto tale somma, anche in virtù del fatto che il giocatore vuole un ingaggio importante e pertanto si vuole eventualmente ridurre al minimo l’esborso per il cartellino. Ad ogni modo va detto che solamente se in attacco partisse Simone Zaza l’ex Napoli diventerebbe un obiettivo immediato, altrimenti nel reparto offensivo juventino tutto resterà invariato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori